Caso dei documenti riservati di Donald Trump e conflitti legali: NPR

L’ex presidente e aspirante alle presidenziali repubblicane del 2024 Donald Trump gesticola durante un evento elettorale a West Palm Beach, in Florida, l’11 ottobre. Non si è presentato nella vicina Fort Pierce per un’udienza in tribunale il giorno successivo.

Giorgio Viera/AFP tramite Getty Images


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Giorgio Viera/AFP tramite Getty Images


L’ex presidente e aspirante alle presidenziali repubblicane del 2024 Donald Trump gesticola durante un evento elettorale a West Palm Beach, in Florida, l’11 ottobre. Non si è presentato nella vicina Fort Pierce per un’udienza in tribunale il giorno successivo.

Giorgio Viera/AFP tramite Getty Images

FORT PIERCE, Florida – I pubblici ministeri federali e gli avvocati di Donald Trump si sono confrontati giovedì in un caso che coinvolge documenti riservati che l’ex presidente è accusato di aver nascosto e nascosto.

Durante un’udienza a Fort Pierce, in Florida, i pubblici ministeri hanno chiesto al giudice distrettuale americano Aileen Cannon di decidere se un avvocato che rappresenta uno dei coimputati di Trump nel caso dei documenti di Mar-a-Lago abbia un conflitto di interessi.

Trump è accusato di aver nascosto e nascosto agli investigatori federali documenti riservati e top secret che aveva portato con sé dopo aver lasciato la Casa Bianca. Ha resistito alle ripetute richieste da parte dei funzionari federali di restituirli tutti. Alla fine gli investigatori federali hanno condotto un’irruzione nel suo resort di Mar-a-Lago, sequestrando più di 100 documenti classificati e top-secret.

See also  Mercato azionario oggi: mercati stabili in Asia dopo che Israele ha dichiarato guerra in seguito all'attacco di Hamas a Gaza

L’accusa sostiene che abbia contribuito a dirigere una cospirazione per nascondere i documenti agli investigatori federali.

Giovedì Trump non era in tribunale a Fort Pierce. Ma in due udienze separate, Cannon ha esaminato se i coimputati di Trump, il suo cameriere Walt Nauta e l’amministratore immobiliare di Mar-a-Lago Carlos De Oliveira, sono equamente rappresentati dai loro avvocati. I loro avvocati, pagati da Trump, hanno altri clienti vicini all’ex presidente, incluso uno che ha lavorato per lui durante la sua presidenza e che, secondo l’accusa, probabilmente sarà chiamato come testimone al processo.

Cannon non ha trovato alcun problema con John Irving, l’avvocato che rappresenta De Oliveira, e gli ha permesso di rinunciare al suo diritto costituzionale ad un avvocato indipendente.

Ma l’udienza si è interrotta quando i pubblici ministeri hanno sollevato obiezioni nei confronti dell’avvocato di Nauta, Stanley Woodward. Woodward in precedenza rappresentava il direttore IT di Mar-a-Lago, Yuscil Taveras, finché Taveras non tagliò i rapporti, assunse un altro avvocato e iniziò a collaborare con il governo. Si prevede che Taveras testimonierà al processo sugli sforzi infruttuosi di De Oliveira per convincerlo a cancellare i filmati delle telecamere di sorveglianza prima che fossero sequestrati dagli investigatori federali.

I pubblici ministeri affermano che a Woodward non dovrebbe essere consentito interrogare il suo ex cliente durante il processo o cercare di minare la sua credibilità come testimone. Hanno detto che il conflitto di interessi di Woodward potrebbe essere sollevato con la giuria, una possibilità che chiaramente ha turbato Cannon. Ha aggiornato l’udienza, rinviando a più tardi una decisione sulla rappresentanza di Nauta da parte di Woodward.

See also  Offerte CBS Mornings: ottieni la bacchetta per la cura della pelle Solawave con uno sconto del 53% prima delle vacanze

Rimane una domanda chiave su quando inizierà questo processo. Cannon ha proposto di iniziare a maggio. La squadra di difesa di Trump ha chiesto ripetutamente un rinvio, cercando di spostarlo fino a dopo le elezioni del prossimo anno.

Se il caso viene rinviato a dopo le elezioni, è possibile che, se Trump venisse eletto presidente, potrebbe ordinare al suo procuratore generale di respingere le accuse. Nella loro ultima memoria, gli avvocati di Trump cercano di ribaltare la questione, affermando che il procuratore speciale Jack Smith è “impegnato in uno sforzo sconsiderato per cercare di ottenere una condanna del presidente Trump prima delle elezioni del 2024, indipendentemente dal costo”.

Mentre questo caso va avanti, Smith ha rivelato una nuova interessante informazione in un atto giudiziario questa settimana. Ha indicato che i pubblici ministeri mostreranno alla corte perché Trump ha conservato i documenti. Il governo non ha bisogno di mostrare un motivo per dimostrare che Trump e i suoi coimputati hanno infranto la legge.

Non è chiaro quale sia, secondo il procuratore speciale, la motivazione di Trump, ma le speculazioni si stanno concentrando su incidenti in cui Trump avrebbe rivelato informazioni riservate.

Uno riguarda un incontro presso il suo golf club di Bedminster nel New Jersey in cui l’ex presidente ha mostrato a un giornalista una copia di un piano del Dipartimento della Difesa per attaccare l’Iran. Un altro incidente riportato da ABC News è avvenuto a Mar-a-Lago, dove Trump ha condiviso informazioni riservate sui sottomarini nucleari statunitensi con un membro del club. È probabile che i dettagli su quegli episodi facciano parte del processo.

See also  Decine di persone si uniscono alla causa sostenendo che gli AirTag di Apple sono "l'arma preferita" di stalker e molestatori

Leave a Comment