Eric Trump torna alla tribuna per continuare la testimonianza al processo per frode di New York

Si prevede che Eric Trump lo sarà richiamato allo stand venerdìil giorno dopo che un avvocato dell’ufficio del procuratore generale di New York aveva definito la sua testimonianza “estremamente favorevole” alla caso di frode contro la famiglia Trump.

Giovedì, lui e il fratello maggiore Donald Trump Jr. hanno minimizzato il proprio legame con i documenti finanziari al centro del caso contro di loro. Hanno testimoniato di aver avuto un coinvolgimento limitato nella preparazione di documenti finanziari che hanno gonfiato il valore delle proprietà della Trump Organization e la ricchezza del padre.

Il giudice del caso ha già ritenuto i Trump e la loro azienda responsabili di frode, stabilendo che avrebbero manipolato i rendiconti finanziari per ottenere accordi favorevoli con banche e assicuratori. Il procuratore generale di New York Letita James afferma che la famiglia ha tratto profitto dalla frode per almeno 250 milioni di dollari. I Trump e gli altri coimputati nel caso negano ogni illecito.

Il primo giorno di testimonianza di Eric Trump

Eric Trump attende di testimoniare davanti alla Corte Suprema dello Stato di New York a Manhattan giovedì 2 novembre 2023.
Eric Trump attende di testimoniare davanti alla Corte Suprema dello Stato di New York a Manhattan giovedì 2 novembre 2023.

Michael M. Santiago/Getty Images/Bloomberg tramite Getty Images


Il caso ruota attorno a documenti chiamati dichiarazioni sulle condizioni finanziarie, che mostravano valori gonfiati per le proprietà di Trump e i beni personali di Trump, e venivano utilizzati per garantire tassi migliori su prestiti e assicurazioni. Giovedì, Eric Trump ha testimoniato di non pensare di “aver mai visto o lavorato su una dichiarazione sulla situazione finanziaria” e di “non aver mai avuto niente a che fare con” essa.

Gli sono stati mostrati scambi di e-mail con dirigenti dell’azienda che facevano riferimento al “rendiconto finanziario annuale” di suo padre o all’abbreviazione “f/s”. Eric Trump ha affermato di aver inteso che si riferissero ai rendiconti finanziari, ma non necessariamente ai rendiconti annuali specifici sulle condizioni finanziarie che sono al centro del caso.

Successivamente, un avvocato dell’ufficio di James ha mostrato il filmato della deposizione preliminare di Eric Trump e ha evidenziato apparenti discrepanze tra le dichiarazioni di Eric Trump e le prove raccolte dall’ufficio.

Eric Trump ha affermato di aver mantenuto sia la sua testimonianza che la sua deposizione, ma ha riconosciuto che le prove hanno dimostrato che aveva un certo coinvolgimento nella preparazione dei rendiconti finanziari – “ma in un punto molto piccolo”, ha detto.

Eric e Donald Trump Jr. hanno cercato ciascuno di incolpare i contabili della Trump Organization – sia interni che esterni – per eventuali inesattezze che hanno portato alle accuse di frode da parte dello stato. Il loro padre, l’ex presidente Donald Trump, dovrebbe testimoniare lunedì, mentre la sorella Ivanka Trump due giorni dopo.

Mentre la testimonianza di giovedì volgeva al termine, le due squadre di avvocati hanno discusso se un avvocato dell’ufficio del procuratore generale stesse ripetendo le domande per ottenere la testimonianza che volevano.

Ma il consigliere speciale del procuratore generale di New York, Andrew Amer, ha detto di essere stato “contento” della “grande” testimonianza di Eric Trump.

“La testimonianza di questo testimone è estremamente favorevole al nostro caso”, ha detto Amer.

See also  Evergreen Conference 2023: centinaia di persone si riuniscono per sostenere la causa di un posto in Canada

Leave a Comment