FTX in bancarotta e Alameda Research liquidano 8,6 milioni di dollari in asset crittografici da Investing.com


È stato segnalato che l’exchange di criptovalute in bancarotta FTX, insieme ad Alameda Research, sta trasferendo oltre 8,6 milioni di dollari in asset crittografici a un indirizzo di deposito di Binance. Questa mossa, che indica che le vendite di asset sono attualmente in corso, fa parte di un processo di liquidazione approvato dal tribunale. Le risorse trasferite includono token LINK, Aave, Maker ed Ether.

Anche il recente staking di 5,5 milioni per un valore di 122 milioni di dollari da un portafoglio FTX fa parte di questo processo di liquidazione. Dal suo crollo a novembre, FTX è riuscita a recuperare circa 7 miliardi di dollari in asset, inclusi miliardi in altcoin illiquidi. L’obiettivo di queste azioni è massimizzare il valore dei creditori come guidato dai curatori fallimentari di FTX.

La società di analisi crittografica Nansen ha monitorato questo trasferimento di risorse e ha condiviso le informazioni su Twitter. Questo sviluppo viene attentamente monitorato sia dagli analisti che dagli investitori a causa delle implicazioni significative che comporta per il mercato delle criptovalute.

L’ex amministratore delegato e cofondatore di FTX, Sam Bankman-Fried, sta attualmente affrontando sette accuse penali relative al collasso dell’exchange in un processo presso un tribunale di Manhattan. Nel frattempo, FTX sta cercando l’approvazione del tribunale fallimentare del Delaware per liquidare ulteriori 3,4 miliardi di dollari in criptovalute.

Oltre a queste misure, FTX ha intentato una causa contro LayerZero, un protocollo di interoperabilità onchain, nel tentativo di recuperare 21 milioni di dollari di asset perduti. Come parte della strategia proposta per la gestione di questa vendita di asset, il team legale di FTX ha suggerito Galaxy di Mike Novogratz come entità per gestirla.

See also  Shiba Inu (SHIB) sul punto di raggiungere il livello critico di U.Today

Il nuovo management di FTX sta lavorando diligentemente per ripagare i creditori vendendo asset che comprendono prevalentemente monete e token digitali. Ciò include lo staking dei token Solana come parte della loro strategia di recupero.

Questo articolo è stato generato con il supporto di AI e rivisto da un editore. Per ulteriori informazioni consultare i nostri T&C.

Leave a Comment