Gli I-Bond sono un buon investimento adesso? Ecco cosa sapere.

In ascesa tassi di interesse negli Stati Uniti hanno fatto lievitare i costi di tutto, dai mutui alle carte di credito, colpendo le famiglie ancora colpite dall’elevata inflazione. Il lato positivo? È anche notevolmente potenziato tassi di interesse sui conti di risparmio e CD.

Un altro investimento che i risparmiatori potrebbero prendere in considerazione e che ha beneficiato della deriva al rialzo dei tassi sono i titoli di risparmio di serie I, noti come “I-bond”. La scorsa settimana il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha aumentato il tasso sui I-bond al 5,27%, rispetto al 4,35% di gennaio.

Per ulteriori informazioni su dove i risparmiatori possono ottenere un maggiore profitto per i loro soldi, vedere Gestire i tuoi soldi:

Gli I-bond oggi hanno “un ottimo tasso di interesse”, ha detto a CBS MoneyWatch il CEO di WalletHub Odysseas Papadimitriou, CEO di WalletHub, sottolineando che gli acquirenti dovrebbero sentirsi a proprio agio nel trattenerli per almeno cinque anni. Questo perché un investitore perde gli interessi generati dall’obbligazione nei tre mesi precedenti la vendita se viene incassata prima dei cinque anni.

Gli I-bond sono un buon investimento finché l’inflazione rimane elevata, ha affermato Papadimitriou. Ma se la Fed continua a farlo sospendere il rialzo dei tassi di interesse come è successo a settembre, il richiamo degli I-bond potrebbe svanire, ha detto.

“È molto difficile prevedere il futuro”, ha detto Papadimitriou. “Se qualcuno avesse una sfera di cristallo e dicesse ‘Oh guarda, l’inflazione continuerà a salire per i prossimi anni e non scenderà’, allora forse un I-bond sarebbe una buona idea.”

Tipicamente un veicolo di investimento di nicchia, gli I-bond hanno registrato un’esplosione di popolarità negli ultimi due anni a causa dell’impennata dell’inflazione. Gli I-bond hanno un importo minimo che qualcuno deve investire e una data di scadenza come le obbligazioni normali, ma il loro tasso di interesse viene adeguato due volte l’anno.

See also  Il magnate dei media Rupert Murdoch si dimette dalla presidenza dell’impero mediatico globale

Il Dipartimento del Tesoro modifica il tasso di interesse il 1 novembre e il 1 maggio e il tasso viene calcolato in base al tasso di inflazione dei sei mesi precedenti. Quando viene annunciato il nuovo tasso di interesse, si applica a tutti gli I-bond emessi prima della data di annuncio ed è valido per sei mesi, fino alla fissazione del tasso successivo.

L’acquisto di I-bond può ancora essere una buona opzione per le persone che cercano un posto sicuro in cui far crescere i propri soldi o se hanno in programma una spesa importante nei prossimi anni, come un matrimonio o il finanziamento dell’istruzione universitaria di un figlio, ha affermato Elizabeth Ayoola, una consulente personale esperto di finanza presso NerdWallet. Ha aggiunto che potrebbe avere senso solo se sei disposto a lasciare i tuoi soldi in un I-bond per cinque anni, dato che a quel punto la penalità degli interessi svanisce.

“La chiave principale è: per quanto tempo vuoi che i tuoi soldi siano bloccati”, ha detto. “È ideale anche per le persone che hanno una bassa propensione al rischio e hanno paura che possa succedere qualcosa ai loro soldi nel mercato (azionario).”

Gli I-bond guadagnano interessi ogni mese e lo compongono ogni sei mesi. Tuttavia, gli interessi non vengono effettivamente pagati fino a quando l’obbligazionista non incassa l’obbligazione, o alla fine dei suoi 30 anni di vita.

Leave a Comment