Il CEO di Binance.US se ne va mentre la società di criptovalute taglia un terzo della sua forza lavoro

NEW YORK (AP) — Il CEO dell’affiliata statunitense di Binance ha lasciato la piattaforma di trading di criptovalute nel mezzo di un’altra serie di tagli di posti di lavoro.

Il CEO di Binance.US Brian Shroder non fa più parte della società, ha confermato mercoledì un portavoce all’Associated Press. L’exchange di criptovalute non ha specificato quando o perché Shroder se ne sia andato, ma ha affermato che il responsabile legale Norman Reed ricoprirà ora il ruolo di CEO ad interim.

Shroder è entrato in Binance.US come presidente a settembre 2021 ed è stato nominato CEO il mese successivo.

La partenza di Shroder coincide con l’eliminazione di circa un terzo della forza lavoro di Binance.US, con licenziamenti che colpiscono più di 100 dipendenti.

File - Sam Bankman-Fried lascia la corte federale di Manhattan a New York il 16 febbraio 2023. Il processo per frode contro Bankman-Fried, il fondatore del fallito broker di criptovalute FTX, inizia martedì con la selezione della giuria.  (Foto AP/Seth Wenig, file)
File - La somiglianza di Benjamin Franklin è vista sulle banconote da 100 dollari, giovedì 14 luglio 2022, a Marple Township, Pennsylvania. Con l'aiuto della tecnologia, i truffatori stanno ingannando gli americani con più soldi che mai.  Ma ci sono dei passaggi che puoi adottare per mantenere i tuoi soldi e le tue informazioni al sicuro.  (Foto AP/Matt Slocum, file)

“Le azioni che stiamo intraprendendo forniscono a Binance.US più di sette anni di pista finanziaria e ci consentono di continuare a servire i nostri clienti mentre operiamo come scambio esclusivamente crittografico”, ha affermato il portavoce in una nota.

Binance.US ha anche sottolineato l’azione intrapresa dalla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti all’inizio di quest’anno, sostenendo che “i tentativi aggressivi dell’agenzia di paralizzare il nostro settore e il conseguente impatto sul nostro business hanno conseguenze nel mondo reale… e questo è uno sfortunato esempio di ciò.”

Binance, il più grande exchange di criptovalute al mondo, e il suo fondatore Changpeng Zhao hanno dovuto affrontare quest’anno numerose controversie da parte delle autorità di regolamentazione statunitensi.

Nel mese di marzo, la Commodity Futures Trading Commission ha citato in giudizio la società con accuse di numerose violazioni di cambio. E a giugno la SEC ha accusato Binance e il suo proprietario di uso improprio dei fondi degli investitorioperando come borsa non registrata e violando una serie di leggi federali sui titoli.

See also  MicroStrategy rafforza le partecipazioni in Bitcoin in un contesto di performance in rialzo Di Investing.com

In una dichiarazione dell’epoca, il presidente della SEC Gary Gensler affermò che Zhao e Binance “erano impegnati in una vasta rete di inganni, conflitti di interessi, mancanza di divulgazione ed elusione calcolata della legge” – aggiungendo che “il pubblico dovrebbe stare attento a investire qualsiasi dei loro beni duramente guadagnati con o su queste piattaforme illegali”.

La SEC ha anche citato in giudizio l’operatore Binance.US BAM Trading Services. Alcune settimane dopo, un accordo giudiziario ha consentito allo scambio di criptovaluta di farlo continuare le operazioni negli Stati Uniti mentre combatte le accuse della SEC.

I tagli di posti di lavoro di questa settimana non sono i primi visti su Binance.US quest’anno. Un numero non confermato di licenziamenti è stato riscontrato presso l’azienda in seguito alla causa di giugno della SEC, secondo la Reuters.

Binance.US sostiene di operare indipendentemente da Binance, ma Zhao è il proprietario di maggioranza di entrambi.

Leave a Comment