Superdry del Regno Unito venderà beni di proprietà intellettuale dell’Asia meridionale a Reliance per 48 milioni di dollari

Superdry venderà asset IP dell'Asia meridionale a Reliance per 48 milioni di dollari

Mercoledì le azioni di Superdry sono balzate del 18% al massimo di quasi due mesi.

Bangalore:

Reliance Retail, il più grande rivenditore indiano, acquisterà le licenze e i marchi di Superdry con sede nel Regno Unito in tre paesi asiatici per 40 milioni di sterline (48 milioni di dollari), espandendo i suoi legami con marchi stranieri e dando al rivenditore di moda britannico in difficoltà i fondi tanto necessari.

Mercoledì le azioni di Superdry sono balzate del 18% al massimo di quasi due mesi, dopo che la società ha dichiarato che utilizzerà i proventi netti attesi di 28,3 milioni di sterline per aumentare la propria liquidità e finanziare le proprie esigenze di capitale come parte di un piano di risanamento.

L’accordo avverrà tramite una joint venture – nella quale Superdry investirà 9,6 milioni di sterline per una quota del 24% – e coprirà Sri Lanka, Bangladesh e India, dove l’azienda britannica è presente dal 2012, quando ha collaborato per la prima volta con Reliance Retail. .

Reliance Retail di Mukesh Ambani ha più di 18.000 negozi che vendono di tutto, dai generi alimentari all’elettronica. Ha anche partnership con marchi stranieri come Jimmy Choo, Marks & Spencer e Pret A Manger.

La società, che compete con Amazon e Flipkart di Walmart, è in trattative con investitori tra cui i fondi sovrani di Singapore, Abu Dhabi e Arabia Saudita per investimenti di circa 1,5 miliardi di dollari, ha riferito Reuters il mese scorso.

D’altro canto, Superdry, che vende principalmente felpe, felpe con cappuccio e giacche, è alle prese con ordini deboli da parte dei partner all’ingrosso mentre i consumatori affrontano una crisi del costo della vita e un calo dei salari reali.

See also  Israele ordina il congelamento dei conti crittografici nel tentativo di bloccare i finanziamenti a Hamas

Il mese scorso, aveva avvertito di una crescita sorprendente dei ricavi quest’anno, dopo aver registrato una perdita annuale maggiore del previsto. Ha raccolto fondi per rafforzare le sue finanze e ha affermato che il taglio dei costi è una priorità.

L’accordo con Reliance Retail, ha affermato Superdry, aiuterà l’azienda a “concentrarsi sulla crescita del proprio marchio e sull’aumento delle vendite nei territori più consolidati, dove ha la maggiore esperienza”.

Le attività oggetto dell’accordo hanno generato circa l’1,8% delle vendite totali del gruppo nell’anno finanziario fino al 30 aprile, ha affermato Superdry.

Le azioni di Reliance Industries, società madre di Reliance Retail, sono scese dello 0,8% nelle contrattazioni pomeridiane.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Leave a Comment