Uomo arrestato poche ore dopo lo stupro e l’omicidio di una bambina di 5 anni in Kansas

Un uomo del Kansas è stato arrestato per lo stupro e l’omicidio di una bambina di 5 anni, hanno detto martedì le autorità.

Gli agenti hanno risposto poco prima delle 18 di lunedì a una chiamata medica in una stazione di servizio di Topeka e hanno trovato una squadra di vigili del fuoco che tentava di salvare Zoey Felix, ha detto la polizia in un comunicato stampa. È stata portata d’urgenza in ospedale e successivamente dichiarata morta.

Gli investigatori hanno identificato come sospettato un uomo di 25 anni e lo hanno incarcerato martedì mattina con l’accusa di omicidio di primo grado e stupro.

Mickel Cherry, di Topeka, è stato arrestato e rinchiuso nella prigione della contea di Shawnee intorno alle 4:15, ha riferito l’affiliata della CBS WIBW-TV. La sua cauzione è fissata a 2 milioni di dollari e per lui non è indicato alcun avvocato, ha affermato Timothy Phelps, vicedirettore del Dipartimento penitenziario della contea di Shawnee.

I registri delle prenotazioni indicano che Cherry era elencata come senzatetto, ha riferito WIBW.

Nessuna accusa formale è stata immediatamente presentata, come mostrano i documenti del tribunale.

Il comunicato stampa afferma che l’uomo era conosciuto da Zoey, ma il portavoce della polizia Rosie Nichols ha detto di non poter fornire ulteriori dettagli su come.

Ha rifiutato inoltre di fornire informazioni sulla causa della morte della ragazza.

I vicini hanno detto a WIBW che Felix viveva una vita di instabilità. La casa dove vivevano lei e sua madre non aveva acqua né elettricità e la ragazza a volte veniva lasciata a casa da sola, hanno detto alla stazione.

See also  Mercato azionario oggi: le azioni asiatiche seguono i guadagni di Wall Street in vista della decisione della Fed sui tassi di interesse

“Ragazza adorabile”, ha detto alla stazione la vicina Desiree Myles. “Adoro i bambini, tutti i bambini giocano con lei. Tutti si prendevano cura di tutti, si prendevano cura di Zoey. Era una Curiosa come George che non sapeva dove andare. Nessun posto dove andare.”

Leave a Comment