“Abbiamo ottenuto sentenze per un valore di 5 miliardi di dollari” Gary Gensler racconta i risultati ottenuti in mezzo alle reazioni negative

Il capo della Securities and Exchange Commission (SEC) Gary Gensler ha divulgato un riepilogo delle prestazioni dell’agenzia nel suo tentativo di promuovere un mercato più trasparente.

Nel suo discorso al Securities Enforcement Forum del 2023 intitolato: “Partner di affari onesti e procuratori di disonestà”, ha evidenziato le questioni contemporanee affrontate dai regolatori, nonché le sfide legali, i risultati e un mini discorso sul mercato delle criptovalute.

Salutando gli sforzi di “infaticabile” Gensler, personale e commissari della SEC, ha osservato che nel corso dell’anno la SEC ha intentato oltre 780 azioni legali, tra cui 500 erano cause legali autonome.

Ha anche rivelato che la Commissione ha ottenuto sentenze per un valore di oltre 5 miliardi di dollari e finora ne ha applicate molte, inclusa la distribuzione di 930 milioni di dollari alle vittime di cattivi attori.

La Commissione ha avviato 40 azioni contro società di asset digitali che hanno comportato sanzioni per circa 1,5 miliardi di dollari.

Questi numeri, però, raccontano solo una parte della storia. La nostra filosofia dietro di loro ne racconta una più completa. Ancora una volta, penso al nostro programma di applicazione della legge attraverso cinque temi: realtà economiche, responsabilità, casi ad alto impatto, processi e posizioni di fiducia”.

In linea con il tema del suo discorso, il presidente della SEC ha sottolineato le crescenti critiche secondo cui le severe normative danneggiano il mercato, colpendo un discorso del primo capo della SEC, Joseph Kennedy, aggiungendo che non sono procuratori di affari onesti né difensori di disonestà.

Gensler dà un’occhiata alle risorse digitali

Nel corso del discorso, Gensler ha osservato che l’industria stava parlando parallelamente sottolineando norme più ampie per la protezione degli investitori.

See also  Soluzione di staking liquido Lido riduce lo staking di Solana in seguito al voto della comunità

Non farmi iniziare con le criptovalute. Non nominerò nemmeno tutte le persone che abbiamo accusato in questo campo altamente non conforme.”

Ha mantenuto la posizione secondo cui la maggior parte delle criptovalute sono titoli e dovrebbero essere governate sotto lo stesso ombrello in quanto avrebbero superato il test del contratto di investimento.

Va notato che le aziende e gli esperti di criptovaluta hanno sostenuto che le risorse digitali non costituiscono titoli in quanto non soddisfano tutti i criteri del test di Howey. Recentemente, un tribunale distrettuale degli Stati Uniti ha stabilito a favore di Ripple che la vendita al dettaglio di XRP non costituisce titoli.

Confrontando il mercato delle criptovalute con il mercato finanziario prima delle normative, ha affermato che le truffe e i fallimenti saranno dilaganti poiché molteplici attività non verranno controllate.

Non c’è nulla nei mercati dei titoli di criptovaluta che suggerisca che gli investitori e gli emittenti siano meno meritevoli della protezione delle nostre leggi sui titoli”, ha aggiunto.

Un invito all’azione

Per Gensler, mercati più sicuri per gli investitori rappresentano uno sforzo collettivo per ringraziare il personale della Commissione per il loro lavoro volto a proteggere il pubblico, sottolineando processi più equi in ogni mercato.

Mentre Gensler continua a etichettare le criptovalute come titoli, i dirigenti degli asset digitali hanno esortato il Congresso ad approvare un disegno di legge globale sulle criptovalute per affrontare la maggior parte delle sfide piuttosto che fare affidamento sulla corte per la chiarezza delle regole sulle dure misure della SEC.

La regolamentazione MiCA (Markets in Crypto Assets) dell’Unione Europea (UE) è un punto di riferimento per diversi osservatori politici degli Stati Uniti che chiedono a gran voce una regolamentazione transfrontaliera nel tentativo di aumentare la fiducia degli investitori e cambiare la narrativa.

Leave a Comment