aprile lancia il calcolatore fiscale integrato per i clienti Gusto

LAS VEGAS – Il fornitore di buste paga Gusto e la fintech fiscale basata sull’intelligenza artificiale April hanno lanciato lunedì uno strumento di stima del rimborso fiscale integrato, offrendo agli utenti di Gusto la possibilità di stimare le tasse federali dovute e adeguare di conseguenza le ritenute.

Il prodotto offre ai dipendenti delle oltre 300.000 aziende clienti di Gusto gli strumenti fiscali di aprile, che sfruttano la potenza dell’apprendimento automatico con l’obiettivo di eliminare le sorprese dalla stagione fiscale.

“Il sistema fiscale statunitense rimane un processo complesso e in continua evoluzione e, di conseguenza, la maggior parte delle persone non sa di poter adeguare le proprie ritenute alla fonte o non sa come stimare la propria situazione fiscale federale e apportare le modifiche necessarie prima stagione fiscale”, ha detto Ben Borodach, co-fondatore e CEO di aprile, a Banking Dive. “In effetti, il 64% degli americani non sa che il W-4 è il modulo utilizzato per adeguare la ritenuta fiscale sullo stipendio di una persona.”

“Quello che molti non capiscono è che un rimborso fiscale significa dare allo zio Sam un prestito senza interessi con una trattenuta eccessiva, mentre il 60% degli americani fa fatica a pagare uno stipendio dopo l’altro”, ha detto.

Secondo l’Internal Revenue Service, l’anno scorso l’americano medio ha pagato più di 3.100 dollari di tasse. Sebbene ciò li prepari per un rimborso considerevole, alcuni di coloro che hanno pagato in eccesso potrebbero essere stati più adatti a utilizzare i fondi in un altro momento dell’anno, senza dover archiviare documenti per riaverli.

La partnership Gusto-aprile, annunciata a Money20/20, offre inoltre ai dipendenti una comprensione della loro posizione fiscale federale in base a quanto guadagnano e trattengono in un dato momento e consente loro di sapere se crediti d’imposta o detrazioni potrebbero influire quanti soldi dovranno o riceveranno alla fine dell’anno.

See also  CFPB presenta la proposta di open banking

Il lancio segue un’altra recente partnership per Gusto: JPMorgan Chase ha annunciato a settembre che avrebbe offerto alle piccole e medie imprese servizi di gestione stipendi integrati forniti da Gusto, secondo un recente post sul blog aziendale.

La stessa April è stata lanciata all’inizio di quest’anno con 12 partner iniziali, tra cui Acorns e Mercury Financial.

“Il nostro obiettivo è aiutare tutte le società finanziarie ad aumentare l’accesso e la disponibilità dei servizi fiscali per i propri clienti e consentire a qualsiasi americano di comprendere la propria posizione fiscale in qualsiasi momento”, ha detto Borodach ad Axios all’epoca.

Borodach prevede che l’intelligenza artificiale potrebbe avere un effetto notevole sul modo in cui le tasse verranno affrontate in futuro.

“Se la prima innovazione nel software fiscale passava dall’analogico al digitale, la prossima passerà dal digitale all’intelligente”, ha detto a Banking Dive.

“Il problema che abbiamo oggi è che la tassazione è essenzialmente su un’isola, ed è un esercizio retrospettivo”, ha detto. “Poiché non sono esistite soluzioni in grado di ottimizzare ogni giorno, le persone fanno del loro meglio per capire ogni implicazione fiscale incorsa nell’ultimo anno, ma in realtà non ottengono un quadro olistico della loro situazione.

“Sono necessarie nuove soluzioni per cambiare questo paradigma retrospettivo e l’intelligenza artificiale generativa ci consente di accelerare i tempi di commercializzazione di nuovi prodotti fiscali destinati a diversi segmenti del mercato”, ha aggiunto.

Leave a Comment