È probabile che la RBI abbia rinnovato una parte dei 5 miliardi di dollari di swap forex per aumentare la liquidità

La Reserve Bank of India potrebbe aver rinnovato una parte dei suoi 5 miliardi di dollari di swap in valuta estera che avrebbero dovuto scadere lunedì, effettuando uno swap a brevissimo termine la cui scadenza aumenterebbe la liquidità del sistema in mezzo ai deflussi fiscali e alle perdite valutarie durante le festività natalizie. .

Il 28 aprile 2022, la RBI ha concluso uno swap di valuta estera di vendita-acquisto in base al quale le banche hanno acquistato dollari statunitensi dalla banca centrale e contemporaneamente hanno accettato di vendere lo stesso importo di dollari alla fine del periodo di swap. La scadenza dello swap, prevista per il 23 ottobre, avrebbe rilasciato circa ₹ 40.000 crore nel sistema bancario poiché gli acquisti di dollari da parte della RBI iniettano liquidità in rupie nel sistema bancario.

“La RBI molto probabilmente avrebbe rinnovato una parte della transazione perché non abbiamo visto un grande rialzo nel dollaro-rupia. Considerato il quantum dello swap FX, se loro (la RBI) avessero acquistato dollari, la il tasso di cambio avrebbe dovuto scendere a 83,25-83,30/$1”, ha affermato Anil Kumar Bhansali, capo del tesoro presso Finrex Treasury Advisors.

“Non solo il tasso di cambio dollaro-rupia non è aumentato di molto, ma viene ancora venduto (dollari venduti). Quindi, ritengo che la RBI avrebbe annullato la transazione. La carenza di dollari prevista non si è verificata, ” Egli ha detto.

Al momento, la RBI si trova ad affrontare un difficile equilibrio quando si tratta di bilanciare l’impatto delle sue azioni sul mercato valutario e il loro impatto sulla liquidità nel sistema bancario, soprattutto perché la banca centrale ha recentemente segnalato i rischi inflazionistici derivanti dall’eccesso di liquidità con banche.

See also  AU Small Finance Bank: fusione con Fincare per entrare nel segmento MFI, mercati del sud: AU Small Finance Bank

Nell’aprile 2022, la RBI aveva dichiarato di aver condotto uno swap di vendita-acquisto da 5 miliardi di dollari per allungare il profilo di scadenza del suo portafoglio a termine e attenuare i crediti relativi alle attività a termine. Effettuando lo scambio, la RBI aveva prosciugato il sistema bancario della liquidità in rupie, che all’epoca registrava un massiccio surplus di circa ₹ 5 trilioni a causa delle infusioni di liquidità della banca centrale durante la crisi Covid. Due operatori bancari stranieri che hanno parlato a condizione di anonimato ha detto che la RBI molto probabilmente aveva condotto un altro swap per circa 1,5-2,5 miliardi di dollari che sarebbe maturato entro la fine di questa settimana. “Sembra che la RBI abbia rinnovato circa la metà dello swap di 5 miliardi di dollari e avrebbe preso in consegna il resto. Ciò si riflette anche nel tasso di contante overnight di domani, che è stato scambiato al di sotto del 6% mentre alcune banche si stavano preparando per la consegna di dollari da parte della RBI”, ha detto uno degli operatori bancari stranieri.

Con la RBI che probabilmente avrà ricevuto alcuni dollari e messo in atto altre transazioni simili nei prossimi giorni, la liquidità verrebbe rilasciata nel sistema bancario in modo scaglionato, compensando i deflussi di GST e un aumento stagionale delle perdite di valuta durante i festival.

Leave a Comment