Arvind Fashions vende la divisione Retail di Sephora a Reliance per Rs 99 Crore

Arvind Fashions vende la divisione Retail di Sephora a Reliance per Rs 99 Crore

Ciò contribuirà ad espandere la presenza di Sephora nel mercato della bellezza in rapida crescita del paese (File)

Bangalore:

Reliance del miliardario Mukesh Ambani sta collaborando con Sephora di proprietà di LVMH per gestire i negozi della catena di prodotti di bellezza in tutto il paese e contribuire ad espandere la presenza di Sephora nel mercato in rapida crescita della bellezza e dei cosmetici del paese.

Il più grande rivenditore indiano Reliance, che ha lanciato la propria piattaforma di vendita al dettaglio di prodotti di bellezza chiamata Tira in aprile per affrontare aziende del calibro di Nykaa e Tata Group, ora rileverà i 26 negozi Sephora in India da Arvind Fashions.

Arvind Fashions ha collaborato con il marchio francese negli ultimi otto anni.

“La partnership conferisce a RRVL (Reliance Retail Ventures Ltd) i diritti esclusivi per costruire e migliorare la presenza di Sephora in India attraverso i canali”, ha affermato Reliance Retail in una nota.

I prodotti Sephora spaziano dal make-up alla cura della pelle. La catena vende anche marchi di lusso come Dior e Tom Ford offline e online e recentemente è diventata il rivenditore esclusivo del marchio Rare Beauty della pop star Selena Gomez in India.

L’accordo da 990,2 milioni di rupie (11,89 milioni di dollari) tra Reliance e Arvind Fashions arriva mesi dopo che i media locali avevano riferito che Sephora e Reliance Retail avevano abbandonato i colloqui per formare una partnership di vendita al dettaglio per il mercato indiano.

I rivenditori di prodotti di bellezza in India sono in lizza per attirare clienti mentre cresce la domanda di prodotti di bellezza puliti e di marchi di proprietà di celebrità. Marchi come Nykaa, Tira e Shoppers Stop hanno recentemente ampliato la propria offerta nella speranza di attrarre e mantenere i clienti.

See also  Tether e Binance intensificano le misure di sicurezza nel contesto del terrorismo finanziato dalle criptovalute Da Investing.com

“La crescente ricchezza, la crescente urbanizzazione e la proliferazione dei social media hanno portato a una maggiore consapevolezza della cura di sé e della bellezza, aprendo grandi opportunità per una bellezza di prestigio”, ha affermato Alia Gogi, presidente di Sephora per l’Asia.

Le azioni di Arvind Fashions sono aumentate dell’11,5% dopo la notizia, prima di tagliare alcuni guadagni per chiudere in rialzo del 5,8%.

La divisione di bellezza che ha ospitato Sephora ha registrato un fatturato di 3,37 miliardi di rupie nell’anno fiscale 2023, ovvero circa il 7,6% delle entrate totali di Arvind Fashions.

La società utilizzerà i proventi dell’accordo per investire nei suoi marchi e ripagare il debito.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Leave a Comment