bob: Akhil Handa, ex direttore digitale della Bank of Baroda, afferma di non essere stato licenziato

L’ex Chief Digital Officer della Bank of Baroda, Akhil Handa, ha parlato ai media affermando di non essere stato licenziato e di essersi dimesso dalla sua posizione in agosto per motivi personali.

“La mia uscita è stata una decisione personale che ho comunicato al top management in agosto e da allora ho scontato il periodo di preavviso. La narrativa del licenziamento sembra una deviazione di errori operativi a livello di filiale”, ha detto Handa a Moneycontrol e BQ Prime .

Le dimissioni di Handa dalla sua posizione arrivano in un punto critico quando l’istituto di credito statale si trova ad affrontare il calore della RBI per l’onboarding di nuovi clienti sulla sua app bob World. Handa, che lavorava con BoB da dieci anni, è stato determinante nella creazione dell’app BoB World.

La sua uscita ha scatenato una tempesta con la banca che nella sua comunicazione ufficiale l’ha definita “cessazione del rapporto di lavoro”.

Nel frattempo, la Bank of Baroda (BoB) ha affermato sabato che vi sono implicazioni finanziarie insignificanti e immateriali di “bob World” sulla banca. La banca ha interrotto i servizi dell’azienda di prestito digitale Akhil Handa come parte delle azioni avviate a seguito delle misure normative adottate dalla Reserve Bank of India, ha detto l’amministratore delegato della BoB Debadatta Chand annunciando i suoi numeri trimestrali.

Il 10 ottobre, la Reserve Bank of India (RBI) aveva ordinato alla BoB di interrompere con effetto immediato l’onboarding di nuovi clienti sulla sua applicazione mobile “bob World”, citando preoccupazioni materiali di vigilanza. La RBI aveva affermato che l’azione era basata su alcune preoccupazioni materiali di vigilanza osservato nel modo di inserire i clienti nell’applicazione. In seguito all’azione della RBI, la banca ha sospeso alcuni funzionari legati alla presunta manipolazione di “bob World”.

See also  Santander infonderà 250 milioni di dollari nella banca d'investimento

“Attualmente la banca è impegnata con l’autorità di regolamentazione, quindi è difficile condividere i dati… c’è un impatto molto insignificante o immateriale”, ha affermato.

La banca sta rispettando le indicazioni normative della RBI, ha affermato, aggiungendo che la banca è impegnata con l’autorità di regolamentazione in termini di conformità con tutti i punti di azione.

(Con input delle agenzie)

Leave a Comment