Circle inizia il conio nativo della stablecoin USDC sulla soluzione di scaling Layer-2 Polygon

Fonte: Cerchio

Circle, l’emittente di stablecoin, ha annunciato i suoi piani per iniziare a coniare USD Coin (USDC) direttamente sulla rete Polygon.

Secondo a comunicato stampa diffuso martedì, USDC è ora accessibile a utenti e sviluppatori sulla soluzione di scalabilità layer-2 di Ethereum.

Questo pone fine al bridge USDC di Ethereum (USDC.e), popolare tra molti sviluppatori.

Le stablecoin hanno guadagnato un’enorme popolarità nel mondo delle criptovalute grazie alla loro capacità di mantenere un valore stabile.

Secondo USDC, la sesta criptovaluta più grande e la seconda stablecoin per capitalizzazione di mercato Coinmarketcap. La risorsa digitale è una risorsa consolidata e affidabile che consente a milioni di clienti di accedere e spostare in modo sicuro i propri fondi.

La collaborazione di Circle con Polygon comporta numerosi vantaggi. Questa soluzione consente alle aziende e agli sviluppatori di accedere alle rampe di accesso/uscita per USDC su Polygon PoS, eliminando i costi e i ritardi precedentemente associati al bridging di terze parti.

Inoltre, le API per sviluppatori Circle Mint e Circle supportano completamente USDC su Polygon.

Di conseguenza, le transazioni su Polygon possono essere eseguite in modo rapido ed economico, rendendolo la scelta ideale per rimesse, scambi e applicazioni decentralizzate (dApp) che si basano su stablecoin.

Prima dell’introduzione dell’USDC nativo di Circle basato su Polygon, le aziende dovevano utilizzare USDC a ponte (USDC.e) dalla blockchain di Ethereum. È importante notare che Circle non ha emesso questo token, quindi non è stato possibile riscattarlo.

Tuttavia, il nuovo USDC nativo su Polygon può essere riscattato con un rapporto 1:1 per i dollari degli Stati Uniti.

Oltre a coniare USDC su Polygon, Circle ora interromperà i depositi e i prelievi di USDC.e su Polygon tramite Circle Mint e le sue API. Questo sarebbe finalizzato il 10 novembre 2023.

See also  Ambuja Cements vede un profitto del secondo trimestre di quasi Rs 1.000 Crore

Inoltre, l’emittente USDC ha in programma di lanciare un protocollo di trasferimento cross-chain per connettersi con altre reti blockchain tramite Polygon nel corso dell’anno.

Un grande passo per Circle

Polygon PoS è una blockchain Proof of Stake (PoS) scalabile che integra la sicurezza decentralizzata di Ethereum con tempi di regolamento più rapidi e una migliore efficienza dei costi.

A partire da ottobre 2023, l’ecosistema Polygon PoS vanta oltre 475 dApp e più di 300.000 indirizzi di wallet attivi.

L’integrazione di USDC su Polygon segna una pietra miliare significativa nell’evoluzione del settore blockchain.

Consente agli utenti di godere del meglio di entrambi i mondi: la sicurezza e la decentralizzazione di Ethereum, insieme alla velocità e all’efficienza intrinseche di Polygon.

Mentre il panorama delle criptovalute continua ad evolversi, innovazioni come questa dimostrano l’impegno del settore nel creare sistemi finanziari più accessibili ed efficienti per tutti.

Leave a Comment