I guadagni occupazionali sono insufficienti: cosa dicono gli economisti

Contenuto dell’articolo

Il rapporto sull’occupazione di ottobre lascerà la Banca del Canada più “a suo agio” con la sua decisione di mantenere i tassi di interesse al 5%, dicono gli economisti.

Il rapporto sull’occupazione di Statistics Canada del 3 novembre ha mostrato che il tasso di disoccupazione è balzato al 5,7% dal 5,5%, più alto del previsto. L’economia ha generato un guadagno netto di 17.500 posti di lavoro, inferiore alle stime di 25.000.

Contenuto dell’articolo

Anche i salari orari medi, che sono scesi al 4,8% su base annua rispetto al 5% di settembre, saranno nel radar della banca centrale.

Questi numeri sono importanti perché i policy maker ritengono che un mercato del lavoro ristretto e surriscaldato e l’aumento dei salari alimentino la domanda e l’inflazione.

Quando ha mantenuto i tassi il 25 ottobre, la banca centrale ha dichiarato: “Il Consiglio direttivo vuole vedere uno slancio al ribasso dell’inflazione core e continua a concentrarsi sull’equilibrio tra domanda e offerta nell’economia, sulle aspettative di inflazione, sulla crescita dei salari e sui prezzi aziendali”. comportamento.”

Ecco cosa dicono gli economisti sugli ultimi dati sull’occupazione e cosa significano per la Banca del Canada e sui tassi di interesse.

Andrew Grantham, CIBC Economia

“La debolezza dell’attività economica sembra filtrare lentamente verso un mercato del lavoro più debole, con una crescita occupazionale leggermente più debole e un tasso di disoccupazione leggermente più alto di quanto previsto in ottobre. . . . Nel complesso, il rapporto di oggi è un’ulteriore prova del fatto che non sono necessari ulteriori aumenti dei tassi per raffreddare l’economia e, combinato con un dato più debole anche negli Stati Uniti, potrebbe vedere le aspettative del mercato per i tagli dei tassi di interesse anticipati all’inizio del 2024”.

See also  Il governatore della California respinge il disegno di legge per fornire assegni di disoccupazione ai lavoratori in sciopero: NPR

Contenuto dell’articolo

Olivia Cross, Economia dei capitali

“L’aumento più modesto dell’occupazione e le ore lavorate sostanzialmente invariate nel mese di ottobre suggeriscono che la domanda di lavoro si sta gradualmente attenuando. E con il tasso di disoccupazione nuovamente in aumento grazie alla forte crescita dell’offerta di lavoro, la Banca del Canada dovrebbe sentirsi più fiduciosa che le pressioni salariali continueranno ad allentarsi”.

Storie correlate

James Orlando, TD Economico

“Quando la Banca del Canada ha deciso di mantenere i tassi al 5% la scorsa settimana, lo ha fatto a causa di un notevole rallentamento dello slancio economico. Sebbene ciò sia evidente nella riduzione della spesa al consumo e nell’indebolimento del mercato immobiliare, il mercato del lavoro ha lasciato la BoC con la voglia di fare di più. Ma, dato l’aumento del tasso di disoccupazione e il continuo indebolimento dei dati sottostanti, è probabile che il rapporto di oggi faccia sentire la BoC più a suo agio riguardo alla sua decisione di mantenere. Guardando al futuro, ci aspettiamo che questo trend occupazionale continui, mentre i tassi elevati e l’inflazione persistente fanno sì che la BoC rimanga invariata a dicembre”.

• E-mail: gmvsuhanic@postmedia.com

Aggiungi il nostro sito ai segnalibri e sostieni il nostro giornalismo: Non perdere le notizie economiche che devi sapere: aggiungi financialpost.com ai tuoi segnalibri e iscriviti qui alla nostra newsletter.

Condividi questo articolo sul tuo social network

Leave a Comment