I minatori di Bitcoin stanno sovraperformando BTC quest’anno

Mentre il valore del Bitcoin è quasi raddoppiato dall’inizio dell’anno, uno dei suoi vicini più prossimi nell’universo degli investimenti si è rivelato un acquisto più redditizio: le società minerarie.

Quasi tutte le società minerarie di Bitcoin quotate in borsa sono aumentate di oltre il 100% dal 1° gennaio, beneficiando sia dell’aumento del valore di BTC che degli sviluppi positivi del business.

Minatori Bitcoin VS BTC

Le azioni di Marathon Digital (MARA), uno dei più grandi miner pubblici per hashrate, sono attualmente in rialzo del 158% da inizio anno.

Nel frattempo, rivali come Iris Energy (IREN) e Riot Platforms (RIOT), focalizzate sulle energie rinnovabili, sono aumentati rispettivamente del 168% e del 186%.

Le società minerarie guadagnano denaro utilizzando apparecchiature informatiche potenti e costose per estrarre il prossimo blocco di Bitcoin, a cui è collegata una parte fissa di nuovi BTC. Pertanto, all’aumentare del valore di Bitcoin, aumenta anche il valore denominato in dollari dei loro premi, e quindi dei loro profitti.

Finora, Bitcoin è cresciuto del 90% nel 2023, spinto in gran parte da una serie di fallimenti bancari statunitensi a marzo che hanno scosso la fiducia nel sistema finanziario tradizionale.

C’è anche l’entusiasmo per il fatto che un ETF spot sul Bitcoin possa finalmente ricevere l’approvazione prima della fine dell’anno, alla luce delle richieste di BlackRock e delle vittorie in tribunale dell’industria delle criptovalute.
Solo lunedì, il Bitcoin ha registrato un rally del 5,6% a 31.600$, quando la Corte d’Appello ha ufficialmente ordinato alla SEC di rivedere la richiesta di ETF Bitcoin di Grayscale (GBTC). Come le società minerarie, anche le azioni GBTC hanno sovraperformato Bitcoin quest’anno, aumentando del 201%.

See also  L'ex CEO si dichiara colpevole di un sistema di selezione che coinvolge contratti futures su criptovalute

Minatori che si preparano al dimezzamento

In generale, le società adiacenti a Bitcoin hanno un beta più elevato rispetto a BTC stesso, il che significa che sono suscettibili a una maggiore volatilità in entrambe le direzioni. Coinbase (COIN), ad esempio, l’unico exchange di criptovalute quotato in borsa, quest’anno è cresciuto del 129%.

Tuttavia, quest’anno l’industria mineraria ha fatto passi da gigante per aumentare la sua proposta di valore per gli investitori. In primo luogo, aziende come CleanSpark (CLSK), in rialzo del 111%, hanno annunciato quest’anno diversi importanti investimenti nell’ultimo hardware per il mining di Bitcoin, rafforzando la loro capacità di vincere nuovi BTC.

Tali investimenti da parte di CleanSpark e altri hanno contribuito a portare l’hashrate totale di Bitcoin a molti nuovi massimi quest’anno e hanno ridotto il costo del vecchio hardware di mining che è diventato meno efficiente nel tempo.

Anche i minatori si stanno diversificando: molte aziende, tra cui Iris, HIVE, Applied Digital e altre, sono andate oltre il mining di Bitcoin e si sono rivolte ai servizi di cloud computing/HPC utilizzando la loro infrastruttura esistente. Molte aziende hanno affermato che tali servizi sono molto più redditizi per unità di energia rispetto al mining di Bitcoin.

OFFERTA SPECIALE (Sponsorizzata)

Binance $100 gratuiti (esclusivo): usa questo link per registrarti e ricevere $100 gratuiti e uno sconto del 10% sulle commissioni su Binance Futures il primo mese (termini).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserisci il codice CRYPTOPOTATO50 per ricevere fino a $ 7.000 sui tuoi depositi.

Leave a Comment