Le azioni asiatiche riprendono fiato dopo i movimenti selvaggi delle obbligazioni: i mercati si chiudono

Le azioni asiatiche sono destinate ad un’apertura cauta dopo che l’indice S&P 500 è sceso ai minimi da maggio, con scambi dominati dalle oscillazioni del mercato obbligazionario. Il petrolio è risalito dopo il crollo di lunedì mentre le prossime fasi della guerra tra Israele e Hamas rimangono nebulose.

Contenuto dell’articolo

(Bloomberg) — Le azioni asiatiche sono destinate ad un’apertura cauta dopo che l’indice S&P 500 è sceso ai minimi da maggio, con scambi dominati dalle oscillazioni del mercato obbligazionario. Il petrolio è risalito dopo il crollo di lunedì mentre le prossime fasi della guerra tra Israele e Hamas rimangono nebulose.

I futures indicano guadagni per le azioni giapponesi mentre le azioni australiane sono destinate a crollare. Negli Stati Uniti, l’indice S&P 500 è crollato per la quinta sessione consecutiva: il calo più lungo dell’anno. Tuttavia, è rimasto al di sopra della soglia chiave di 4.200, un livello di supporto tecnico. Il Nasdaq 100 ha sovraperformato poiché gli investitori aspettavano guadagni da una manciata di grandi aziende tecnologiche, tra cui Microsoft Corp. e Nvidia Corp., che hanno entrambe guadagnato lunedì.

Pubblicità 2

Contenuto dell’articolo

Contenuto dell’articolo

L’attenzione in Asia si concentrerà probabilmente sulla Cina, dopo una serie di arresti in tutti i settori e un’indagine su Foxconn Technology Group, il partner più importante di Apple Inc.. I trader stanno inoltre osservando attentamente il calo dello Shanghai Composite Index, che minaccia di violare il supporto tecnico.

Lunedì i rendimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni sono crollati dopo aver toccato il 5%, in un contesto di volatilità alimentata dalle aspettative che la Federal Reserve manterrà i tassi elevati e il governo aumenterà le vendite di obbligazioni per coprire i deficit in aumento. Il rendimento è aumentato di 11 punti base al 5,02%, il livello più alto dal 2007, prima di annullare il suo aumento e scendere al 4,83%.

“Con il livello massimo del rendimento a 10 anni ancora incerto, il mercato azionario statunitense dovrebbe rimanere sotto pressione poiché i dati sull’ampiezza e sulla forza relativa non hanno ancora raggiunto livelli estremi”, ha affermato Sam Stovall, capo stratega degli investimenti presso CFRA. “Di conseguenza, una cosa è certa: ottobre rafforzerà la sua reputazione di mese più volatile dell’anno”.

Alcuni dei più importanti ribassisti obbligazionari del mercato sostengono che la storica disfatta dei titoli del Tesoro statunitense sia andata troppo oltre. L’investitore miliardario Bill Ackman ha scritto in un post sui social media di aver liquidato la sua scommessa contro i titoli di Stato statunitensi in un contesto di crescenti rischi globali. Bill Gross, co-fondatore di Pacific Investment Management Co., ha scritto che sta acquistando futures su tassi di interesse a breve termine in previsione di una recessione entro la fine dell’anno.

Contenuto dell’articolo

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

Secondo Marko Kolanovic di JPMorgan Chase & Co., il pieno impatto della campagna di stretta monetaria più aggressiva da parte delle banche centrali globali da decenni deve ancora essere avvertito e rimarrà un ostacolo per i mercati finanziari fino al prossimo anno.

Barra alta

Il petrolio è salito nelle prime fasi degli scambi asiatici, dopo le perdite di lunedì, quando Israele sembrava trattenere un’immediata intensificazione della sua guerra. All’interno del paese crescono le richieste di riconsiderare la portata di un’invasione di terra di Gaza prevista da un giorno all’altro. L’oro era poco cambiato.

Gli investitori che guardano alla stagione degli utili per una dose di buone notizie ripongono le loro speranze nelle grandi tecnologie.

See also  L'Australia si innamora della Qantas

Le cinque maggiori società dell’S&P 500 – Apple Inc., Microsoft, Alphabet Inc., Amazon.com Inc. e Nvidia Corp. – rappresentano circa un quarto della capitalizzazione di mercato del benchmark. Si prevede che i loro guadagni aumenteranno in media del 34% rispetto all’anno precedente, secondo le stime degli analisti compilate da Bloomberg Intelligence.

Michael Wilson di Morgan Stanley – tra le voci più ribassiste sui titoli azionari statunitensi – ha affermato che “non sarebbe sorpreso” di vedere ulteriori cali dell’S&P 500 con “aspettative di utili probabilmente troppo alte per il quarto trimestre e il 2024, e un inasprimento della politica probabilmente sarà sentito sia dal punto di vista monetario che fiscale”.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

Altrove, Bitcoin ha superato i 31.000 dollari. Le obbligazioni in dollari argentine hanno registrato la performance peggiore nei mercati emergenti, mentre gli investitori si preoccupavano del ballottaggio presidenziale tra il ministro dell’Economia della nazione e un libertario radicale.

Punti salienti aziendali:

  • Nvidia sta utilizzando la tecnologia Arm Holdings Plc per sviluppare chip che metterebbero alla prova i processori Intel Corp. nei personal computer, aumentando potenzialmente la concorrenza tra i due produttori di semiconduttori, secondo persone a conoscenza della situazione.
  • Chevron Corp. ha accettato di acquistare Hess Corp. per 53 miliardi di dollari, un accordo volto a stimolare la crescita della produzione mentre l’industria petrolifera statunitense scommette su un futuro duraturo per i combustibili fossili.
  • Reliance Industries Ltd., controllata dal magnate più ricco dell’Asia Mukesh Ambani, è vicina ad un accordo in contanti e azioni per acquistare le attività indiane della Walt Disney Co., secondo persone a conoscenza della questione.
  • EngageSmart Inc., una società di software business-to-business, ha accettato di essere acquisita da Vista Equity Partners in un accordo interamente in contanti del valore di circa 4 miliardi di dollari.
  • Roche Holding AG pagherà 7,1 miliardi di dollari per acquisire Telavant Holdings Inc., sviluppatore di una promettente terapia per il trattamento delle malattie infiammatorie intestinali.
  • Walgreens Boots Alliance Inc. è cresciuta poiché JPMorgan Chase & Co. ha aumentato il rating della catena di drugstore a sovrappeso.
  • Pinterest Inc. è salita dopo che Stifel ha alzato il rating a comprare, notando che c’è spazio per la crescita al di fuori del mercato interno dell’azienda.
  • Okta Inc. è crollata dopo che la società di verifica dell’identità ha affermato che gli hacker hanno utilizzato credenziali rubate per accedere al suo sistema di gestione dei casi di supporto.
  • I membri del sindacato United Auto Workers del lucroso stabilimento di autocarri di Stellantis NV a Sterling Heights, nel Michigan, hanno lasciato il lavoro lunedì mattina, un colpo a sorpresa progettato per ottenere ulteriori concessioni nella sesta settimana di sciopero contro le tre maggiori case automobilistiche di Detroit.

Pubblicità 5

Contenuto dell’articolo

Eventi chiave di questa settimana:

  • Il governatore della Reserve Bank of Australia, Michele Bullock, interviene martedì alla conferenza annuale della Commonwealth Bank a Sydney
  • Martedì l’Agenzia Internazionale per l’Energia, con sede a Parigi, pubblicherà il suo rapporto annuale sulle prospettive energetiche mondiali
  • PMI servizi globali S&P dell’Eurozona, PMI manifatturiero globale S&P, martedì
  • Sondaggio sui prestiti bancari nell’area euro, martedì
  • PMI manifatturiero globale S&P statunitense, martedì
  • Microsoft, utili di Alphabet, martedì
  • IPC australiano, mercoledì
  • Clima economico IFO in Germania, mercoledì
  • Decisione sul tasso in Canada, mercoledì
  • Mercoledì vendite di case nuove negli Stati Uniti
  • IBM, utili Meta, mercoledì
  • Decisione sul tasso di interesse della Banca Centrale Europea; La presidente Christine Lagarde tiene una conferenza stampa giovedì
  • Inventari all’ingrosso statunitensi, PIL, beni durevoli statunitensi, richieste iniziali di disoccupazione, vendite di case in sospeso, giovedì
  • Intel, utili Amazon, giovedì
  • Profitti industriali cinesi, venerdì
  • IPC del Giappone Tokyo, venerdì
  • Deflatore PCE statunitense, spesa e reddito personali, fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan, venerdì
  • Guadagni Exxon Mobil, venerdì

Alcune delle principali mosse nei mercati:

Pubblicità 6

Contenuto dell’articolo

Azioni

  • L’S&P 500 è sceso dello 0,2%; I futures S&P sono aumentati dello 0,2% alle 7:49 a Tokyo
  • Il Nasdaq 100 è salito dello 0,3%; I futures del Nasdaq salgono dello 0,2%
  • I futures sul Nikkei 225 salgono dello 0,2%
  • I futures S&P/ASX 200 scendono dello 0,2%

Valute

  • L’euro è rimasto poco cambiato a 1,0671 dollari
  • La sterlina britannica è rimasta poco cambiata a $ 1,2250
  • Lo yen giapponese è rimasto poco variato a 149,66 per dollaro

Criptovalute

  • Bitcoin è salito del 5,1% a 33.153,27 dollari
  • Ether è salito del 3% a 1.762,69 dollari

Obbligazioni

  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è sceso di sette punti base al 4,85%
  • Il rendimento del decennale australiano è sceso di sette punti base al 4,71%

Merci

  • Il greggio West Texas Intermediate è salito dello 0,6% a 85,97 dollari al barile
  • L’oro spot è rimasto poco cambiato a 1.973,80 dollari l’oncia

Questa storia è stata prodotta con l’assistenza di Bloomberg Automation.

Contenuto dell’articolo

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace ma civile e incoraggia tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. I commenti potrebbero richiedere fino a un’ora per la moderazione prima di essere visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche via email: ora riceverai un’email se ricevi una risposta al tuo commento, se c’è un aggiornamento in un thread di commenti che segui o se un utente che segui commenta. Consulta le nostre Linee guida della community per ulteriori informazioni e dettagli su come modificare le impostazioni e-mail.

Leave a Comment