Il comitato G20 propone di triplicare i limiti di prestito delle banche multilaterali entro il 2030

Marrakech (Marocco): un gruppo di esperti di alto livello istituito dal G20 sotto la presidenza indiana ha proposto una tabella di marcia in 30 punti per riformare le banche multilaterali di sviluppo (MDB) e triplicare i loro prestiti entro il 2030, che comprende l’attrazione di investitori privati ​​e l’introduzione di un portafoglio condiviso garanzie.

Nella seconda parte del suo rapporto, il gruppo di esperti indipendenti guidato dall’ex segretario al Tesoro americano Larry Summers e dal presidente della 15a Commissione finanziaria indiana, NK Singh, ha chiesto un’azione urgente e forte per ridimensionare gli MDB per renderli “adatti allo scopo” entro il 2030.

“Esiste un motivo convincente per triplicare i limiti di prestito sostenibili delle MDB entro il 2030”, afferma il rapporto intitolato “La tripla agenda: una tabella di marcia per MDB più grandi, più audaci e migliori”.

Il documento sarà presentato venerdì alla riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20.

ET ha visto il rapporto.

Ha suggerito l’introduzione di nuovi strumenti – garanzie di portafoglio condiviso e capitale ibrido – e l’inclusione di nuovi investitori nello stack di capitale dell’MDB come parte delle misure volte a diversificare le fonti di capitale. Il rapporto afferma che riformare l’agenda dell’MDB e ridimensionarla adeguatamente sono questioni urgenti che richiedono agire ora. “Il ritardo è pericoloso. Una reazione debole o lenta non è né più pratica e realistica, né meno rischiosa”, ha affermato, delineando una tabella di marcia per una rapida attuazione delle riforme dell’MDB.

Il Gruppo G20 discute di triplicare i limiti di prestito delle banche multilaterali entro il '30

Il primo volume del rapporto, presentato al G20 a luglio a Gandhinagar, raccomandava di aumentare il livello sostenibile di finanziamento non agevolato per conto proprio delle MDB a 300 miliardi di dollari all’anno.

See also  L'ex CEO di NatWest ha violato le leggi sui dati durante lo scandalo dell'account Farage

Il secondo volume si concentra sui cambiamenti che saranno necessari per attuare la visione dei leader del G20 di un sistema MDB rafforzato.

L’obiettivo è triplicare i finanziamenti MDB portandoli a 390 miliardi di dollari all’anno – 300 miliardi di dollari non agevolati e 90 miliardi di dollari agevolati – entro il 2030 e aprendo opportunità agli investitori non governativi come fondi sovrani, fondazioni, investitori ad impatto e imprese che contribuiscono ai fondi come parte dei loro programmi di responsabilità sociale d’impresa (CSR).

Ha inoltre raccomandato di istituire un meccanismo pilota di finanziamento delle sfide globali (GCFM) come piattaforma per consentire agli investitori che desiderano fornire risorse aggiuntive per obiettivi prioritari che possono essere sfruttati dalle MDB per dimensioni e impatto.

Leave a Comment