Il principale gruppo musulmano statunitense annulla il banchetto in Virginia per bombe e minacce di morte: NPR

Il direttore esecutivo nazionale del Council on American-Islamic Relations (CAIR), Nihad Awad, parla durante una conferenza stampa, il 30 gennaio 2017, a Washington.

Alex Brandon/AP


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Alex Brandon/AP


Il direttore esecutivo nazionale del Council on American-Islamic Relations (CAIR), Nihad Awad, parla durante una conferenza stampa, il 30 gennaio 2017, a Washington.

Alex Brandon/AP

ARLINGTON, Virginia – Un gruppo nazionale musulmano per i diritti civili ha detto giovedì che trasferirà il suo banchetto annuale fuori da un hotel della Virginia che ha ricevuto bombe e minacce di morte forse legate alla preoccupazione del gruppo per i palestinesi coinvolti nella guerra tra Israele e Hamas.

Il Council on American-Islamic Relations, o CAIR, ha annullato il progetto di tenere il suo 29esimo banchetto annuale sabato al Marriott Crystal Gateway di Arlington, appena oltre il fiume Potomac da Washington, DC. Il gruppo, che utilizza l’hotel da un decennio, sposterà il banchetto in un luogo segreto con maggiore sicurezza, si legge nella dichiarazione del gruppo.

“Negli ultimi giorni, secondo il Marriott, persone anonime hanno minacciato di piazzare bombe nel garage dell’hotel, di uccidere alcuni membri del personale dell’hotel nelle loro case e di prendere d’assalto l’hotel, ripetendo l’attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti se il Gli eventi sono andati avanti”, si legge nella nota.

La polizia di Arlington ha detto in una e-mail che il dipartimento stava indagando su una segnalazione proveniente giovedì mattina dall’hotel secondo cui aveva ricevuto telefonate anonime, “alcune riferite a minacce di attentati”, riguardanti l’evento del CAIR.

See also  Quanto è grande il business della Coppa del mondo di rugby?

Le e-mail in cerca di commenti da parte dell’FBI, su cui anche il CAIR sta indagando, e della catena alberghiera Marriott, non hanno ricevuto risposta immediata nella tarda notte di giovedì.

Anche un banchetto separato previsto per il 28 ottobre nel Maryland è stato cancellato e sarà unito all’evento di sabato, ha detto il CAIR.

Le minacce sono arrivate dopo che il CAIR ha aggiornato la programmazione dei banchetti per concentrarsi sulle questioni relative ai diritti umani dei palestinesi. Il gruppo ha avviato una campagna online esortando i membri del Congresso a promuovere un cessate il fuoco a Gaza.

“Condanniamo fermamente le minacce estreme e disgustose contro la nostra organizzazione, l’hotel Marriott e il suo personale”, ha detto in una nota il direttore esecutivo nazionale del CAIR Nihad Awad, palestinese americano. “Non permetteremo che le minacce dei razzisti anti-palestinesi e dei bigotti anti-musulmani che cercano di disumanizzare il popolo palestinese e di mettere a tacere i musulmani americani ci impediscano di perseguire la giustizia per tutti”.

I militanti di Hamas provenienti dalla Striscia di Gaza sotto assedio hanno fatto irruzione nelle vicine città israeliane il 7 ottobre, in concomitanza con un’importante festività ebraica. L’attacco ha ucciso centinaia di civili. Da allora, Israele ha lanciato attacchi aerei su Gaza, distruggendo interi quartieri e uccidendo centinaia di civili palestinesi.

Ci sono state preoccupazioni che la guerra possa ispirare violenza negli Stati Uniti La scorsa settimana, la polizia nelle principali città ha aumentato le pattuglie, le autorità hanno eretto recinzioni attorno al Campidoglio degli Stati Uniti e alcune scuole hanno chiuso. Ma le forze dell’ordine hanno sottolineato che non c’erano minacce credibili negli Stati Uniti

See also  Mercato azionario oggi: i mercati asiatici avanzano dopo che Wall Street ha registrato la sua settimana migliore in quasi un anno

Leave a Comment