Il regista britannico Terence Davies muore a 77 anni: NPR

Terence Davies, direttore di Il profondo mare bluposa per un ritratto nel settembre 2011 durante il 36° Toronto International Film Festival a Toronto, Canada.

Carlo Allegri/AP


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Carlo Allegri/AP


Terence Davies, direttore di Il profondo mare bluposa per un ritratto nel settembre 2011 durante il 36° Toronto International Film Festival a Toronto, Canada.

Carlo Allegri/AP

Lo sceneggiatore e regista britannico Terence Davies è morto sabato all’età di 77 anni.

Secondo l’account Instagram ufficiale del regista acclamato dalla critica, è morto pacificamente a casa dopo una breve malattia.

Davies era meglio conosciuto per film autobiografici come Voci lontane, vite morte E La lunga giornata si chiude così come il suo adattamento di Edith Wharton La Casa dell’allegria, interpretato da Gillian Anderson.

Nato nel 1945, Davies è cresciuto come il più giovane di 10 figli in una famiglia cattolica della classe operaia a Liverpool, in Inghilterra. Suo padre, che era violento e violento, morì di cancro quando Davies era un ragazzino.

In una storia della NPR del 2016 sull’uscita del suo film Canzone del tramonto, il regista ha detto che la vita è migliorata dopo. Ma faceva ancora fatica a conciliare la sua educazione religiosa con la sua omosessualità.

“Ho molta difficoltà a perdonare le cose che ti sono state fatte in passato e che ti hanno danneggiato”, ha detto. “E alla fine devi saper perdonare, altrimenti rimani sempre incatenato al passato.”

See also  I rendimenti dei titoli del Tesoro hanno toccato il massimo degli ultimi 16 anni prima della riunione della Fed

I film di Davies hanno ottenuto il plauso della critica nel corso dei suoi oltre 40 anni di carriera. Nel 2002, la rivista cinematografica britannica Vista e suono ha elencato il suo film autobiografico di successo del 1988 Voci lontane, vite morte tra i 10 migliori film realizzati negli ultimi 25 anni. Anche il regista francese Jean-Luc Godard era un fan.

Ma come regista che lavora al di fuori del sistema hollywoodiano tradizionale, Davies ha faticato a realizzare i suoi film.

“L’industria è orientata a fare soldi ed è orientata alle star”, ha detto Davies a Scott Simon di NPR nel 2022 quando il suo film Benedizione venne fuori. “Come puoi competere con un film che costa 40 milioni di dollari?”

Leave a Comment