Il terzo trimestre del 2023 è stato il peggior trimestre per le vendite NFT in 3 anni: rapporto

Le vendite di token non fungibili (NFT) nel terzo trimestre del 2023 sono state le peggiori che il mercato abbia visto in circa tre anni.

Secondo un rapporto di Binance Research, il settore NFT ha registrato vendite per 299 milioni di dollari nel terzo trimestre, attribuite al crollo del prezzo dell’ether (ETH) e ai prezzi minimi della maggior parte delle collezioni.

Il peggior trimestre per le vendite in tre anni

I ricercatori di Binance hanno affermato che settembre è stato il mese peggiore mai registrato per il calo delle vendite NFT da gennaio 2021. I prezzi minimi delle principali collezioni come Azuki, Bored Ape Yacht Club e Mutant Ape Yacht Club sono diminuiti di oltre il 25% su base trimestrale . Le raccolte NFT relative ai giochi e al metaverso sono diminuite maggiormente nell’ultimo trimestre, crollando di oltre il 40%

Il prezzo di vendita medio a settembre è stato di $ 38,17, in calo significativo rispetto al picco di agosto 2021 di $ 791,84. Anche il numero medio di acquirenti unici giornalieri di NFT è crollato del 14% su base trimestrale a circa 53.000. Gli analisti hanno attribuito questo a un contesto di mercato difficile e a una scarsa liquidità.

Nonostante il calo del volume delle vendite NFT nel terzo trimestre, Ethereum e la soluzione di scaling layer-2 Immutable hanno registrato un aumento delle quote di mercato. Ethereum ha registrato un aumento del 6%, mentre Immutable ha registrato una crescita del 4%. Quest’ultimo ospita popolari giochi blockchain come Gods Unchained, e sono in cima alla classifica per numero di vendite nel terzo trimestre.

Gli NFT di gioco sono diventati sempre più popolari, con le prime cinque raccolte in termini di numero di transazioni: Gods Unchained, Axie Infinity, NBA Top Shot, NFL All Day e Mythical Beings.

See also  Tether, importante emittente della stablecoin, congela 870.000 dollari legati ad attività criminali in Israele e Ucraina

Gli analisti hanno notato che, nonostante il calo delle vendite, il terzo trimestre ha visto una crescita complessiva, probabilmente a causa di commissioni più basse e prezzi moderati dell’ETH.

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute è diminuita nel terzo trimestre

Da una prospettiva più ampia, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è crollata dell’8,6% nel terzo trimestre, nonostante i rally seguiti alle vittorie legali di Ripple Labs e della società di gestione patrimoniale Grayscale.

L’attività di raccolta fondi in criptovalute è diminuita ulteriormente nel terzo trimestre, registrando l’importo raccolto più basso dal quarto trimestre del 2020, con cicli di raccolta fondi e fondi raccolti in calo rispettivamente del 24,9% e del 21,4%.

Guardando il lato positivo, Bitcoin (BTC) è cresciuto del 63,1% da inizio anno in mezzo alla frenesia intorno alle richieste di exchange-traded fund (ETF) Bitcoin spot da parte dei principali operatori finanziari tradizionali. Anche altri asset come Ripple (XRP) e Solana (SOL) hanno registrato guadagni significativi. L’adozione istituzionale è continuata con le principali aziende tradizionali che hanno messo i piedi in acqua.

OFFERTA SPECIALE (Sponsorizzata)

Binance $100 gratuiti (esclusivo): usa questo link per registrarti e ricevere $100 gratuiti e uno sconto del 10% sulle commissioni su Binance Futures il primo mese (termini).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserisci il codice CRYPTOPOTATO50 per ricevere fino a $ 7.000 sui tuoi depositi.

Leave a Comment