Il Tesoro britannico prevede un guadagno di 100 milioni di sterline dai fondi pensione delle banche nazionalizzate

Rimani informato con aggiornamenti gratuiti

Il Tesoro del Regno Unito rischia di ricevere una manna di oltre 100 milioni di sterline poiché assumerà il controllo dei regimi pensionistici di due banche salvate dai contribuenti durante la crisi finanziaria del 2008.

Si prevede che Jeremy Hunt, il cancelliere, utilizzerà la sua dichiarazione autunnale il mese prossimo per confermare il bonus per i contribuenti e per cosa verrebbe utilizzato, poiché il Tesoro assorbe i regimi pensionistici Bradford & Bingley e Northern Rock, che sono in surplus.

Sebbene il surplus netto combinato di entrambi i programmi sia di circa 400 milioni di sterline, questo è stato stimato su base contabile e si prevede che il surplus che sarà trasferito al Tesoro sarà di circa 100 milioni di sterline, hanno detto diverse persone a conoscenza della questione.

Gli alleati di Hunt hanno affermato che il surplus sarà probabilmente utilizzato per servire il debito pubblico, sottolineando che è stato in parte generato dall’iniezione di milioni di sterline di contanti dei contribuenti nei programmi.

Il denaro inciderà leggermente sul debito del governo. Secondo l’Ufficio per le statistiche nazionali, il debito netto del settore pubblico era pari a 2,6 trilioni di sterline alla fine di settembre, con interessi pagabili quel mese a 700 milioni di sterline.

Il primo ministro Rishi Sunak ha annunciato nel 2020, quando era cancelliere, il piano di iscrivere gli obblighi pensionistici delle banche nei libri contabili del governo. Entrambi i regimi pensionistici sono piani a benefici definiti, che pagano una pensione sicura in base all’anzianità di servizio, allo stipendio e all’età.

See also  L'ex CEO di FTX è stato dichiarato colpevole di 7 capi di imputazione

Il surplus è stato in gran parte generato dall’aumento dei tassi di interesse che hanno ridotto le passività dei piani.

Il Tesoro ha dichiarato: “Siamo impegnati da tempo a creare un nuovo regime pensionistico legale per i membri di queste banche e sono in corso i relativi preparativi.

“Eventuali ulteriori aggiornamenti saranno annunciati in un futuro evento fiscale.”

In seguito alle nazionalizzazioni di Northern Rock e Bradford & Bingley durante la crisi finanziaria, nel 2010 è stato costituito UK Asset Risoluzione (UKAR), un veicolo di proprietà del governo come holding per i libri ipotecari chiusi delle banche, con un bilancio di quasi 116 miliardi di sterline .

I due regimi pensionistici attualmente risiedono sotto l’UKAR. Dovrebbero essere trasferiti nei libri contabili del governo ai sensi della legge sulle pensioni dei servizi pubblici e sugli uffici giudiziari del 2022.

Nei suoi conti finanziari del 2023, il veicolo ha riportato attività per 1,48 miliardi di sterline e passività per 1,07 miliardi di sterline per entrambi i regimi pensionistici. L’UKAR ha rifiutato di commentare. Gli amministratori dei sistemi non hanno risposto alle richieste di commento.

L’UKAR ha gradualmente venduto le attività di B&B e Northern Rock al settore privato.

Nel 2021, il governo ha annunciato la vendita di 5 miliardi di sterline di Bradford & Bingley e NRAM Limited – e dei loro restanti prestiti, acquisiti dai contribuenti a seguito della crisi finanziaria, al settore privato.

Lo sviluppo arriva mentre il governo deve far fronte alle richieste di facilitare l’accesso ai surplus pensionistici per le aziende del settore privato. Dopo aver pagato per anni miliardi di contributi in deficit, molti datori di lavoro registrano ora ampie eccedenze nei loro piani aziendali a benefici definiti.

See also  È probabile che la RBI abbia rinnovato una parte dei 5 miliardi di dollari di swap forex per aumentare la liquidità

Si prevede che il Cancelliere risponda a una serie di consultazioni sulla riforma delle pensioni nella Dichiarazione d’autunno.

Leave a Comment