IndiGo prevede la messa a terra di 35 aeromobili nel quarto trimestre a causa di un problema al motore P&W

IndiGo prevede la messa a terra di 35 aeromobili nel quarto trimestre a causa di un problema al motore P&W

IndiGo ha affermato che continuerà a collaborare con P&W per ottenere maggiori informazioni e affrontare la situazione

Nuova Delhi:

Martedì IndiGo ha dichiarato di aspettarsi che almeno 35 aerei rimarranno a terra a causa di problemi di polvere di metallo con i motori Pratt & Whitney durante il trimestre di marzo del prossimo anno.

La più grande compagnia aerea del paese ha già quasi 40 aerei a terra a causa di altri problemi con i motori Pratt & Whitney (P&W).

La compagnia aerea, che alla fine di settembre aveva una flotta di 334 aerei, dovrà affrontare problemi di capacità a causa del numero significativo di aerei rimasti a terra nel trimestre di marzo, anche se sono state adottate varie misure per affrontare la situazione.

“Abbiamo recentemente ricevuto ulteriori informazioni sulla questione delle polveri metalliche da Pratt & Whitney e sulla base della nostra valutazione preliminare di ciò, prevediamo che l’Aircraft on Ground (AOG) si aggirerà intorno alla metà degli anni trenta nel quarto trimestre (gennaio-marzo 2024) a causa alle rimozioni accelerate del motore. Queste messe a terra saranno incrementali rispetto agli attuali AOG”, ha affermato IndiGo in una nota.

All’inizio di quest’anno, P&W ha evidenziato l’impatto del problema delle polveri metalliche che ha colpito il suo motore aeronautico GTF di nuova generazione.

“A livello globale, comprendiamo che un gran numero di motori incrementali, compresi tra 600 e 700, verranno rimossi per ispezioni accelerate e visite in negozio tra il 2023 e il 2026 e due terzi di queste rimozioni di motori sono previste per il 2023 e l’inizio del 2024”, ha affermato IndiGo.

In futuro, la compagnia aerea ha affermato che continuerà a collaborare con P&W per ottenere maggiori informazioni, affrontare la situazione e implementare misure di mitigazione per ridurre al minimo l’impatto di questi AOG sulla sua capacità nel quarto trimestre dell’attuale anno fiscale e oltre.

See also  Crypto News Digest di U.Today Di U.Today

“Confermiamo inoltre le nostre precedenti linee guida sulla capacità per l’intero anno fiscale 23-24 ‘nel nord della metà dell’adolescenza’, aiutate in modo significativo dalle misure di mitigazione proattive adottate in precedenza da IndiGo… IndiGo rimane inoltre fiduciosa nel soddisfare le sue linee guida sulla capacità a lungo termine,” diceva la dichiarazione.

Annunciando i risultati del trimestre di settembre il 3 novembre, IndiGo ha affermato di essere in costante contatto con il produttore di apparecchiature originali (OEM) per affrontare le sfide legate agli aeromobili.

“Abbiamo adottato tutta una serie di misure… per rispettare le nostre indicazioni sulla capacità a nord della metà dell’adolescenza (per questo anno fiscale)”, ha dichiarato il CEO di IndiGo Pieter Elbers il 3 novembre.

Tra le misure di mitigazione figurano il noleggio di aerei in wet lease, il mantenimento degli aeromobili dell’amministratore delegato e il noleggio di ulteriori aerei dell’amministratore delegato dal mercato secondario.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Leave a Comment