La FDA emette un avviso per i prodotti in collirio a causa del rischio di infezione: NPR

Mercoledì la FDA ha avvertito i consumatori di smettere di usare colliri di sei marche diverse dopo che gli investigatori dell’agenzia hanno scoperto una contaminazione batterica in un sito di produzione.

Manuel Balce Ceneta/AP


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Manuel Balce Ceneta/AP

Mercoledì la FDA ha avvertito i consumatori di smettere di usare colliri di sei marche diverse dopo che gli investigatori dell’agenzia hanno scoperto una contaminazione batterica in un sito di produzione.

Manuel Balce Ceneta/AP

I funzionari sanitari statunitensi stanno avvertendo i consumatori di smettere di usare più di due dozzine di colliri da banco a causa del potenziale rischio di infezione agli occhi che potrebbe portare alla perdita della vista.

Venerdì la Food and Drug Administration ha emesso l’allarme per 26 prodotti dei seguenti marchi: CVS Health, Leader (Cardinal Health), Rugby (Cardinal Health), Rite Aid, Target Up&Up e Velocity Pharma.

L’agenzia federale di regolamentazione ha affermato di aver raccomandato ai produttori di ritirare i prodotti in questione mercoledì, dopo che gli investigatori della FDA hanno riscontrato una contaminazione batterica nelle aree critiche di produzione dei farmaci di un impianto di produzione.

Secondo la FDA, CVS, Rite Aid e Target stanno rimuovendo i prodotti dai negozi e online. I prodotti con i marchi Leader, Rugby e Velocity potrebbero essere ancora disponibili ma non dovrebbero essere acquistati, ha affermato l’agenzia. Nessuno dei prodotti ha ancora causato effetti negativi sui consumatori, hanno aggiunto.

Sono le ultime dichiarazioni della FDA in una serie di avvertimenti contro l’uso di colliri legati a una potenziale contaminazione. Due mesi fa, la FDA ha esortato i consumatori a smettere di usare due prodotti in collirio a causa della contaminazione batterica e fungina. All’epoca, i batteri resistenti ai farmaci Pseudomanas aeruginosa, Mycobacterium, Mycolicibacterium e Methylorubrum furono trovati nel prodotto LightEyez MSM Eye Drops Eye Repair; La soluzione MSM Drops 5% del Dr. Berne era contaminata da funghi Exophiala.

See also  Mercato azionario oggi: i benchmark asiatici salgono per lo più in un contesto di scambi modesti a causa delle preoccupazioni sull'occupazione negli Stati Uniti

A febbraio, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno segnalato un’epidemia di Pseudomonas aeruginosa legata alla contaminazione di altre marche di lacrime artificiali e colliri.

Come riportato in precedenza da NPR, il ceppo batterico è stato trovato in 81 persone, quattro delle quali erano morte a causa di infezioni, ha affermato il CDC a maggio.

Oltre 10 marche diverse sono state collegate alle infezioni, le più comuni sono le lacrime artificiali Ezri Care della Global Pharma Healthcare con sede in India. La FDA ha affermato che i test microbici condotti da Global Pharma sui suoi prodotti per gli occhi erano inadeguati e che il fornitore farmaceutico non ha utilizzato imballaggi adeguati e a prova di manomissione e ha distribuito i farmaci senza conservanti adeguati.

Altre due aziende hanno richiamato i prodotti in collirio a febbraio, sebbene in quel momento tali prodotti non fossero collegati alle infezioni.

Nella notifica di venerdì, la FDA non ha specificato il ceppo batterico trovato nel sito di produzione.

Leave a Comment