La Société Générale grava sulle difficoltà del settore bancario al dettaglio francese

Sblocca gratuitamente il Digest dell’editore

Una performance poco brillante della sua banca al dettaglio ha pesato sui ricavi di Société Générale nel terzo trimestre, evidenziando le sfide che deve affrontare il nuovo amministratore delegato Slawomir Krupa nel tentativo di ripristinare le sorti del terzo maggiore istituto di credito francese.

Una performance più resiliente nella banca d’investimento di SocGen rispetto a quella di diversi concorrenti europei ha compensato parte del dolore, fornendo un punto positivo per Krupa mentre tenta un riavvio dopo anni di ristrutturazioni.

Nel trimestre i ricavi complessivi del gruppo sono scesi del 6,2% a 6,2 miliardi di euro, ben al di sotto dei 6,3 miliardi di euro previsti dagli analisti. L’utile netto ha superato le aspettative, attestandosi a 295 milioni di euro rispetto ai 168 milioni di euro previsti. Ma si tratta di un calo di quasi l’80% rispetto all’anno precedente, dopo una serie di accuse precedentemente segnalate, comprese le attività fiscali differite.

Venerdì a metà mattinata le azioni di SocGen sono aumentate dell’1,5%. La società ha inoltre riportato un miglioramento della posizione patrimoniale.

L’attività di vendita al dettaglio di SocGen è stata il principale ostacolo. Le banche francesi devono ancora trarre profitto nella stessa misura delle loro controparti europee dall’aumento dei tassi di interesse, in parte a causa del cosiddetto tasso di usura che controlla la rapidità con cui possono trasferire tali aumenti ai mutuatari.

Inoltre, i pagamenti che devono effettuare su alcuni conti di risparmio regolamentati sono aumentati, comprimendo il reddito da interessi netti.

See also  Notizie sul mercato azionario e azionario, Notizie sull'economia e la finanza, Sensex, Nifty, Mercato globale, NSE, BSE Notizie sull'IPO in tempo reale

SocGen ha anche affermato di essere stata colpita dopo che le coperture biennali contro i bassi tassi di interesse si sono ritorte contro quando i tassi hanno iniziato a salire più rapidamente del previsto nel 2022. L’impatto ha raggiunto il picco nel terzo trimestre con le coperture che avrebbero dovuto raggiungere la scadenza all’inizio del prossimo anno, ha affermato. .

Krupa ha affermato che la banca ha “ovviamente preso lezioni da quanto accaduto” e integrerà scenari più radicali nella sua pianificazione futura.

“Un banchiere molto grande [at SocGen] una volta mi disse “è facile fare banca quando guardi nello specchietto retrovisore”. Le decisioni vengono prese in un determinato contesto”, ha affermato.

Il reddito da interessi netti nella banca al dettaglio francese di SocGen è sceso del 27% nel trimestre rispetto all’anno precedente, escludendo l’impatto di due conti di risparmio regolamentati. Si prevede che il reddito da interessi netti nella divisione francese diminuirà di oltre il 20% per l’intero 2023, ha affermato la società.

La banca ha affermato che le prospettive miglioreranno nel 2024 quando il margine di interesse netto sarà “a un livello superiore o uguale all’importo del 2022”.

Krupa, un veterano della SocGen che in precedenza gestiva la banca d’investimento, ha preso le redini a maggio dopo 15 anni di mandato di Frédéric Oudéa al vertice. Il primo aggiornamento strategico di Krupa a settembre, in cui ha tagliato gli obiettivi di redditività del gruppo e previsto una crescita modesta dei ricavi per i prossimi tre anni, ha fatto crollare le azioni di oltre il 10%.

“Lo slancio delle entrate è debole come [SocGen]” suggerisce l’aggiornamento del Capital Markets Day”, ha affermato venerdì in una nota Anke Reingen, analista di RBC Capital Markets.

See also  UniCredit sigla il primo accordo dell'era Andrea Orcel con l'accordo con la Grecia

Negli ultimi anni, SocGen ha cercato di frenare l’assunzione di rischi presso la banca d’investimento e di rimodellare l’unità dopo che era stata colpita dalle perdite nel suo core business azionario durante la pandemia di Covid-19.

Nel terzo trimestre del 2023, i ricavi complessivi della banca d’investimento di SocGen sono diminuiti dello 0,4% rispetto all’anno precedente, superando molti rivali. Ha sovraperformato le francesi BNP Paribas e Deutsche Bank nel trading a reddito fisso, registrando un calo dei ricavi del 4,6% per quella divisione.

Leave a Comment