La spinta marketing di Binance nel Regno Unito è stata interrotta dall’ente regolatore

Rimani informato con aggiornamenti gratuiti

Le autorità di regolamentazione del Regno Unito hanno bloccato i tentativi di Binance di commercializzarsi presso i consumatori britannici nell’ambito dell’ultima stretta sull’industria delle criptovalute.

Il più grande exchange di criptovalute del mondo, che si è spesso scontrato con la Financial Conduct Authority, ha cercato di adattarsi ai nuovi standard di settore entrati in vigore domenica collaborando con una società regolamentata a livello locale.

Tuttavia, martedì la FCA ha affermato che Rebuildingsociety.com, il partner di Binance con sede a Leeds, è stato aggiunto al suo elenco di società regolamentate a cui è vietato promuovere servizi crittografici nel Regno Unito.

La mossa rappresenta una nuova battuta d’arresto per le ambizioni di Binance di espandersi nel mercato del Regno Unito. All’exchange, che afferma di non avere sede centrale e di essere caduto in conflitto con le autorità di regolamentazione di tutto il mondo, nel 2021 la FCA ha ordinato di interrompere tutte le attività regolamentate nel Regno Unito dopo non aver risposto alle domande di base.

Solo di recente all’agenzia sono stati conferiti i poteri per supervisionare alcuni aspetti del vasto settore delle criptovalute, incluso il rispetto delle norme antiriciclaggio e degli standard pubblicitari.

Secondo le nuove regole, la promozione di asset crittografici ai clienti del Regno Unito senza approvazione può comportare una multa illimitata e potenzialmente fino a due anni di reclusione. Si applicano a tutte le aziende, sia con sede nel Regno Unito che all’estero.

Nei tre giorni successivi alla loro entrata in vigore, la FCA ha emesso più di 150 avvisi a società non registrate o autorizzate dall’autorità di regolamentazione, comprese borse come Huobi e KuCoin. Un altro exchange di criptovalute, Bybit, il mese scorso ha annunciato l’intenzione di chiudere nel Regno Unito perché non riusciva a rispettare le nuove regole.

See also  La proposta del Rocket Pool innesca un brusio negativo

“La FCA ha stabilito un chiaro indicatore per le aziende crittografiche sulla prevenzione dei rischi cristallizzati e sull’intervento abbastanza tempestivo per prevenire danni”, ha affermato Lisa Lee Lewis, avvocato specializzata in risorse digitali presso Addleshaw Goddard.

Binance ha dichiarato la scorsa settimana che la sua partnership con Rebuildingsociety.com significa che sarà conforme alle regole FCA, consentendogli di offrire agli utenti del Regno Unito servizi come trading di criptovalute, carte di credito, token non fungibili e prestiti.

Martedì la FCA ha dichiarato in un aggiornamento sul suo sito web che Rebuildingsociety.com aveva tempo fino alla fine di mercoledì per ritirare tutte le sue promozioni crittografiche. È “deludente che ci sia stata imposta una restrizione e stiamo lavorando per rimuoverla”, ha affermato Rebuildingsociety.com, aggiungendo che intendeva presentare ricorso contro la decisione.

Binance ha affermato di aver “investito un’enorme quantità di tempo e risorse” per garantire la conformità ai nuovi requisiti FCA, ma ha rifiutato di confermare se cercherà una nuova partnership o cesserà le promozioni nel Regno Unito.

Leave a Comment