Lone Star: Rajiv Rattan acquista la partecipazione di Lone Star in NBFC per Rs 611 crore

Mettendo fine a una lunga e aspra controversia, Rajiv Rattan, uno dei membri fondatori di Indiabulls, ha acquisito una quota del 50% del suo partner di joint venture (JV) Lone Star Funds in RattanIndia Finance per Rs 611 crore (circa $ 73 milioni) in un tutto -affare in contanti, più persone con conoscenza dello sviluppo.

La spaccatura tra i due è iniziata tre anni fa dopo che Lone Star aveva affermato che Rajiv Rattan aveva abusato del denaro appartenente alla società.

Rattan, anche il promotore di RattanIndia Power, ha negato qualsiasi addebito.

Nel maggio 2021, la società globale di fondi di private equity si è rivolta alla panchina di Delhi del National Company Law Tribunal (NCLT) contro RattanIndia Finance, accusando irregolarità e cattiva gestione nella società. In opposizione a ciò, Rajiv Rattan, presidente dell’entità non bancaria, ha sostenuto che gli investitori stranieri avevano presentato la richiesta per negoziare un’uscita poiché non erano più disposti a continuare la joint venture 50-50.

Rajiv Rattan acquista la partecipazione di Lone Star nella NBFC per `611 cr

Una dichiarazione congiunta rilasciata da entrambi i partner giovedì affermava: “Come parte dell’accordo, Rajiv Rattan e RattanIndia Finance forniranno un’uscita completa a Rose Investments (affiliata di Lone Star Funds) per un corrispettivo concordato e le parti si rivolgeranno alle autorità competenti approvare lo stesso.”

La dichiarazione congiunta non menzionava l’importo della transazione. RattanIndia Finance ha trasferito Rs 611 crore all’inizio di questa settimana in un conto di deposito a garanzia presso la Kotak Mahindra Bank, ha detto una delle persone sopra citate.

Per Lone Star Funds, la transazione implicherà un taglio sui suoi investimenti nella JV. Il fondo globale di private equity ha investito 100 milioni di dollari nella JV nel 2018 e ha ricevuto 73 milioni di dollari nel 2023. La società finanziaria non aveva dichiarato alcun dividendo durante le sue operazioni.

See also  Jamie Dimon venderà per la prima volta le azioni di JPMorgan

Entrambi i partner presenteranno una richiesta congiunta al tribunale per ritirare il caso, dopodiché chiederanno l’approvazione alla Reserve Bank of India, ha detto la stessa persona.

La società aveva un saldo di cassa di Rs 1.250 crore e un libro di prestiti di ₹ 50 crore. Attingerà a questo saldo in contanti per pagare Lone Star.

Le differenze tra i partner sono iniziate nel 2020, ma entro il primo trimestre del 2021 hanno deciso di separarsi, hanno detto le persone sopra citate. Rajiv Rattan ha offerto 40 milioni di dollari per il 50% di Lone Star e successivamente lo ha migliorato a 60 milioni di dollari. Il PE ha chiesto 70 milioni di dollari. Nel settembre 2021, Rajiv Rattan ha offerto 65 milioni di dollari a condizione che Lone Star ritiri tutte le cause legali intentate contro lui e la sua azienda.

Leave a Comment