RBI impedisce alla Bank of Baroda di aggiungere clienti alla sua app mobile

La banca centrale indiana ha ordinato alla Bank of Baroda, gestita dallo stato, di non aggiungere alcun cliente alla sua applicazione mobile, bob World.

“Questa azione si basa su alcune preoccupazioni materiali di vigilanza osservate nel modo di onboarding dei propri clienti su questa applicazione mobile”, ha affermato in una nota la Reserve Bank of India.

A luglio, Al Jazeera aveva riferito che un funzionario della Bank of Baroda aveva collegato conti bancari a numeri di cellulare non correlati per raggiungere obiettivi rigidi e convincere i clienti ad aderire all’app.

Al Jazeera aveva riferito nel luglio di quest’anno che a un funzionario della Bank of Baroda, nel marzo 2022, della zona di Bhopal era stato assegnato l’obiettivo di integrare almeno 150 clienti bancari esistenti per la nuova app della banca, “bob World”. L’app è stata lanciata sei mesi prima: mentre i funzionari avevano difficoltà ad aggiungere clienti all’app bancaria, il loro ufficio regionale li controllava e li rimproverava per le scarse prestazioni.

“Qualsiasi ulteriore onboarding dei clienti della banca sull’applicazione ‘bob World’ sarà subordinato alla correzione delle carenze osservate e al rafforzamento dei relativi processi da parte della banca con soddisfazione della RBI”, ha affermato oggi la banca centrale.

Tuttavia, la banca centrale ha chiesto alla Bank of Baroda di garantire che i clienti esistenti su “bob World” non subiscano alcun disagio a causa di questa sospensione. Secondo il rapporto di Al Jazeera, un anonimo funzionario ha rivelato che lui e i suoi colleghi seguono una procedura collegare conti bancari non associati a numeri di cellulare. Collegano questi conti a numeri di cellulare disponibili, che possono appartenere a dipendenti della banca, personale sanitario e di sicurezza o loro parenti. Questo processo viene utilizzato per generare la password monouso (OTP) necessaria per la registrazione dell’app. Successivamente, registrano questi account dal back-end. Successivamente, i dipendenti procedono a rimuovere questi clienti dall’app e ripetono la stessa procedura con altri conti bancari, utilizzando lo stesso numero di cellulare.

See also  Il FSOC rafforza la vigilanza sui soggetti non bancari

Leave a Comment