Un uomo si è sparato mentre gli agenti della Georgia cercavano di interrogarlo su 4 fuggitivi di prigione. Si è rivelato essere un sospettato di omicidio scomparso da tempo.

Cercando quattro uomini che sono fuggiti Da una prigione della Georgia il 16 ottobre, gli agenti lunedì hanno trovato un sospettato di omicidio scomparso da più di sette mesi dopo essere stato presumibilmente rapito.

La task force fuggitiva degli US Marshals si è recata in un appartamento di Macon dopo che gli investigatori hanno ricevuto una soffiata su qualcuno che potrebbe avere informazioni sui fuggitivi. Sono stati accolti da qualcuno che sparava con una pistola attraverso la porta, ha detto ai giornalisti lo sceriffo della contea di Bibb David Davis.

bibb-county-sheriffs-office.jpg
Venerdì, gli agenti hanno trovato una Dodge Challenger blu abbandonata nel parcheggio di un supermercato di Macon che credono fosse coinvolta nella fuga.

Ufficio dello sceriffo della contea di Bibb / Facebook


Quando è arrivata una squadra SWAT, una donna all’interno dell’appartamento li ha condotti da un uomo ferito. Ha detto loro che l’uomo, Christian Demond Williams, si era sparato, hanno detto i deputati. È stato portato in un ospedale di Macon, dove gli agenti hanno detto che era in condizioni critiche lunedì pomeriggio.

Davis ha detto che nessun agente ha sparato con le armi.

Williams era scomparso dal 5 marzo, la notte prima che avrebbe dovuto essere processato per omicidio nella sparatoria del 2021 contro la morte di un uomo in un minimarket di Macon. Una telecamera di sicurezza ha mostrato Williams, con un cappello rosso, mentre veniva aggredito da altri due uomini sulla veranda di casa sua. Davis e il procuratore distrettuale Anita Howard hanno entrambi espresso dubbi sul fatto che Williams fosse stato veramente rapito.

La batteria del monitor elettronico per la caviglia di Williams si era guastata e la società di cauzione non ha informato i funzionari né ha dato istruzioni a Williams di caricarla, ha detto Davis a WMAZ-TV a giugno.

“È piuttosto sospetto che una persona venga rapita dalle telecamere di sorveglianza il giorno in cui avrebbe dovuto comparire in tribunale”, ha detto Davis in precedenza.

I documenti del tribunale mostrano che Williams non ha più un avvocato per le accuse precedenti ed è elencato come rappresentante di se stesso. Una telefonata e un’e-mail al suo ex avvocato non sono state immediatamente restituite.

Lunedì gli agenti hanno arrestato la donna nell’appartamento, Mykia Mynesha Williams, e l’hanno accusata di aver favorito la fuga, mostrano i registri della prigione. Non è chiaro se sia imparentata con Christian Williams, o se abbia un avvocato che parli per lei, in parte perché l’investigatore dello sceriffo non ha risposto alla telefonata in cerca di informazioni.

Rintracciare 4 fuggitivi è l'”obiettivo unico” dello sceriffo

Si tratta di una brusca svolta nella storia di una fuga dal carcere, tra cui un altro accusato di omicidio, che aveva già dominato le notizie nella Georgia centrale. I quattro fuggitivi sono stati identificati come Joey Fournier, Marc Kerry Anderson, Johnifer Dernard Barnwell e Chavis Demaryo Stokes.

Il possibile coinvolgimento di Christian Williams con i quattro detenuti evasi è attualmente sotto inchiesta, ha detto l’ufficio dello sceriffo.

Di venerdì, gli agenti hanno trovato una Dodge Challenger blu abbandonato nel parcheggio di un supermercato di Macon che ritengono coinvolto nella fuga. Le autorità hanno seguito le piste per localizzare l’auto e lo sceriffo Davis ha detto che “apprezza i suggerimenti e ogni pista che abbiamo ricevuto e che stiamo seguendo”.

Il video mostrava che il Challenger era stato appena fuori dalla prigione all’inizio della notte e sembrava mostrare qualcuno che manometteva la recinzione. Quella persona ha poi portato alcuni oggetti nell’area recintata e lo sceriffo ha detto che gli investigatori ritengono che gli oggetti siano stati usati per aiutare gli uomini a fuggire. Gli uomini sono scappati da una finestra della prigione e attraverso la recinzione. Il Challenger è arrivato e ha aiutato tutti e quattro a fuggire verso le 3:00 ET, avevano detto in precedenza le autorità.

Davis ha detto lunedì che rintracciare i fuggitivi è “l’obiettivo unico” del suo dipartimento.

“Vi prenderemo”, ha detto Davis, rivolgendosi agli uomini. “Ti troveremo. I passi si stanno avvicinando.”

Viene offerta una ricompensa complessiva di 73.000 dollari per le informazioni che portano ai detenuti. L’ufficio dello sceriffo offre ricompense fino a 20.000 dollari e un compenso aggiuntivo viene offerto dal Federal Bureau of Investigations, dal Macon Regional Crime Stoppers e dall’US Marshals Service.

Fournier, 52 anni, è un maschio bianco con capelli grigi e occhi azzurri, alto 5 piedi e 9 pollici e pesa 140 libbre. Era detenuto con l’accusa di omicidio dopo essere stato accusato di aver ucciso la sua ex ragazza nel febbraio 2022.

Anderson, 24 anni, è un maschio nero con i dreadlock ed è alto 5 piedi e 9 pollici e pesa 165 libbre. È accusato di aggressione aggravata.

Barnwell, 37 anni, è un maschio nero con le trecce, è alto 5 piedi e 9 pollici e pesa 190 libbre. Era detenuto con l’accusa federale di droga.

Stokes, 29 anni, è un maschio nero con corti capelli neri, è alto 5 piedi e 7 pollici e pesa 160 libbre. Era detenuto con l’accusa di possesso di arma da fuoco e traffico di droga.

bibb-county-inmates-escape.png
Joey Fournier, Marc Kerry Anderson, Johnifer Dernard Barnwell e Chavis Demaryo Stokes sono fuggiti dalla custodia presso il centro di detenzione della contea di Bibb a Macon, in Georgia, lunedì mattina presto.

Ufficio dello sceriffo della contea di Bibb / Facebook


A chiunque abbia informazioni sulla possibile ubicazione dei detenuti è stato chiesto di riferire ciò che sa alle rispettive linee di segnalazione dell’FBI e dell’US Marshals Service ai numeri 1-800-CALL-FBI e 1-877-WANTED2. Le persone possono anche inviare suggerimenti online tramite il sito Web dell’FBI o l’app dell’US Marshals Service.

See also  dynaCERT annuncia un accordo di finanziamento con Cipher Neutron

Leave a Comment