Almeno 16 persone sono morte nella sparatoria a Lewiston, nel Maine, dicono le forze dell’ordine

Almeno 16 persone sono state uccise nella sparatoria a Lewiston, nel Maine, mercoledì notte, hanno detto diversi funzionari delle forze dell’ordine a CBS News, ma hanno indicato che il bilancio delle vittime potrebbe essere superiore a 20.

Diverse fonti hanno detto che almeno 50 persone sono rimaste ferite, ma non è chiaro quante siano state colpite. Un sospettato era ancora in libertà, ha detto la polizia.

Il commissario per la pubblica sicurezza del Maine Mike Sauschuck ha detto in una conferenza stampa mercoledì sera tardi: “Non ho numeri certi” sul numero di persone uccise.

Le autorità stanno tentando di individuare il quarantenne Robert Card come persona interessata alla sparatoria, ha detto il dipartimento di polizia di Lewiston in un post su Facebook mercoledì sera tardi. È considerato armato e pericoloso.

Secondo un bollettino delle forze dell’ordine del Maine visto da CBS News, Card è un istruttore addestrato di armi da fuoco che si ritiene si trovi nella riserva dell’esercito di stanza a Saco, nel Maine.

Secondo il bollettino, recentemente ha segnalato problemi di salute mentale, incluso l’udito di voci. Aveva anche minacciato di sparare alla base della Guardia Nazionale a Saco, nel Maine, diceva il bollettino, e secondo quanto riferito sarebbe stato ricoverato in una struttura di salute mentale per due settimane quest’estate.

Un veicolo appartenente a Card è stato recuperato dalla polizia a Lisbona, nel Maine, che è stato poi messo in blocco, ha detto Sauschuck. Lisbona si trova a circa sette miglia a sud-est di Lewiston.

Le sparatorie sono iniziate poco prima delle 19, ha detto Sauschuck. La polizia di stato del Maine ha detto che poco dopo le 20:00 ET stava indagando su “più luoghi” e ha chiesto alle persone di rifugiarsi sul posto.

See also  Posh e Becks: come David e Victoria hanno trasformato la loro famiglia nel 'Brand Beckham'

“Per favore, restate in casa con le porte chiuse”, ha scritto sui social media la polizia di stato del Maine.

La polizia di Lewiston ha detto di essere intervenuta in due luoghi, un ristorante chiamato Schemengee e Sparetime Recreation, una pista da bowling. Le due località sembrano essere a circa 10 minuti di macchina l’una dall’altra.

La polizia ha condiviso le immagini di un sospetto e ha chiesto alle persone di contattarli “se riconoscete questo individuo”.

Le forze dell'ordine hanno pubblicato la foto di un uomo con un fucile semiautomatico sospettato di una sparatoria di massa a Lewiston, nel Maine
Le forze dell’ordine hanno pubblicato la foto di un uomo con un fucile semiautomatico sospettato di una sparatoria di massa a Lewiston, nel Maine, mercoledì 25 ottobre 2023.

Ufficio dello sceriffo della contea di Androscoggin tramite REUTERS


La polizia ha anche condiviso la foto di un veicolo bianco e ha chiesto a chiunque lo riconoscesse di contattare la polizia di Lewiston. Non è stato immediatamente chiaro se si trattasse dello stesso veicolo recuperato a Lisbona, ma corrispondeva alla descrizione del veicolo che Card stava guidando.

Lewiston ha sparato al veicolo sospetto
La polizia di Lewiston, nel Maine, ha pubblicato una foto di questa vettura ricercata in relazione a una sparatoria attiva il 25 ottobre 2023.

Dipartimento di polizia di Lewiston


Il Central Maine Medical Center di Lewiston ha dichiarato in un comunicato che “stava reagendo a un incidente di massa, a un evento di sparatoria di massa”, ma non aveva ulteriori dettagli sul numero dei pazienti o sulla gravità delle loro ferite.

Il Maine Medical Center di Portland ha detto che stava ricevendo “un paziente trasportato” dal Central Maine Medical Center in relazione alla sparatoria. L’ospedale di Portland ha affermato di aver “allertato il personale di guardia e creato capacità di terapia intensiva e sala operatoria in previsione di potenziali trasporti di pazienti”.

La città di Auburn, nel Maine, che confina a ovest con Lewiston, ha consigliato ai residenti sia di Auburn che di Lewiston di rifugiarsi sul posto. Lewiston si trova a circa 45 minuti a nord di Portland.

Un funzionario della Casa Bianca ha confermato a CBS News che il presidente Biden era stato informato su “ciò che è noto finora sulla sparatoria di massa a Lewiston”.

Anche l’FBI sta rispondendo, ha detto un funzionario dell’agenzia a CBS News.

Informato anche il segretario del Dipartimento per la Sicurezza Interna, Alejandro Mayorkas.

“L’intero Dipartimento per la Sicurezza Nazionale è addolorato con i cari delle persone uccise e ferite, e sta al fianco dei coraggiosi agenti delle forze dell’ordine e dei primi soccorritori che stanno attualmente lavorando per proteggere e salvaguardare la popolazione di Lewiston”, ha detto Mayorkas in una nota.

Il governatore del Maine Janet Mills ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma di essere stata informata della situazione. “Invito tutte le persone nella zona a seguire la direzione delle forze dell’ordine statali e locali”, ha detto Mills. “Continuerò a monitorare la situazione e rimarrò in stretto contatto con le autorità di pubblica sicurezza”.

L’ufficio del senatore Angus King nel Maine detto in un comunicato che era “profondamente triste per la città di Lewiston e per tutti coloro che erano preoccupati per la loro famiglia, i loro amici e i loro vicini”. In una dichiarazione successiva, l’ufficio di King ha affermato che Biden aveva contattato il senatore e “ha offerto tutta l’assistenza federale che poteva fornire per aiutare il popolo del Maine.

La senatrice Susan Collins ha detto sui social media di aver parlato anche con il signor Biden.

“Mentre il nostro Stato piange questa orribile sparatoria di massa, apprezziamo il sostegno che abbiamo ricevuto da tutto il Paese, inclusa la chiamata che ho ricevuto dal presidente Biden che offre assistenza”, ha scritto.

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.

Leave a Comment