banca dell’asse: quest’anno Axis Bank mira ad aumentare i prestiti di piccolo importo: MD e CEO Amitabh Chaudhry

Axis Bank sta lavorando per aumentare i prestiti di piccolo importo, i prestiti agricoli ai piccoli agricoltori marginali e i prestiti alle imprese di microfinanza per le donne mutuatarie provenienti da famiglie a basso reddito durante l’anno, ha detto venerdì l’amministratore delegato e CEO Amitabh Chaudhry. La banca ha creato un’unità distintiva, la “Bharat Bank”, con prodotti rurali su misura, una maggiore presenza attraverso filiali e una presenza digitale, partenariati con facilitatori come Centri di servizi comuni (CSC) e imprenditori a livello di villaggio abilitati da molteplici attività focalizzate sui prodotti agricoli ecosistemi, ha detto.

“Tra le banche del settore privato, siamo la seconda più grande nel settore delle PMI per dimensione del portafoglio, e la nostra costante ricerca di ridefinire l’esperienza del cliente nell’era digitale ha portato a varie innovazioni digitali pronte a trasformare il paradigma bancario di domani”, ha affermato agli India SME 100 Awards qui.

Con un approccio lungimirante, ha affermato, “abbiamo evoluto i nostri processi su una solida infrastruttura digitale creata negli ultimi 3 anni. Commisuratamente alle nostre competenze, i nostri relationship manager sono più come consulenti delle MPMI, aiutandole a crescere in tutti gli aspetti .”

A partire da settembre 2023, ha affermato, il portafoglio MSME della banca supera Rs 2 lakh crore, una parte considerevole del portafoglio prestiti totale.

Il prestito del settore prioritario agricolo (PSL) della banca è di oltre Rs 91.000 crore.

I prestiti alle micro, piccole e medie imprese sono equamente distribuiti in larga misura e non distorti. Il prestito concesso dalla banca alla fascia più debole è di circa Rs 53.000 crore, rivolto a piccoli agricoltori marginali, artigiani, industrie di villaggio e cottage e singoli beneficiari, ha aggiunto.

See also  Gli obbligazionisti della Metro Bank approvano l'accordo di rifinanziamento

Leave a Comment