Bitcoin si avvicina ai 31.000 dollari. Ecco le ragioni del suo recente boom

Bitcoin si avvicina ai 31.000 dollari.  Ecco le ragioni del suo recente boom

Nell’ultimo mese, il colosso delle criptovalute ha guadagnato il 14,91% in valore. (Rappresentativo)

La criptovaluta Bitcoin sta assistendo a un boom e la moneta è riuscita a guadagnare il 2,19% e lunedì è stata scambiata a 30.543,48 dollari. Il valore della più grande criptovaluta per circolazione è aumentato di oltre il 9,5% negli ultimi sette giorni e ora si avvicina alla soglia dei 31.000 dollari.

Il prezzo del bitcoin ha registrato una crescita lenta e ha perso valore in modo significativo nei crolli delle criptovalute negli ultimi anni. Il Bitcoin è riuscito a raggiungere il massimo storico di 68.789,63 dollari il 10 novembre 2021, prima di iniziare a perdere valore. La situazione è cambiata ora a causa della recente impennata nel settore delle criptovalute.

Al momento in cui scrivo, Bitcoin ha una capitalizzazione di mercato di 596,19 miliardi di dollari, in aumento del 2,2%, secondo le statistiche di CoinMarketCap. Inoltre, il volume degli scambi 24 ore su 24 ha registrato un aumento sostanziale del 22,5% e si è attestato a 16,14 miliardi di dollari. Nell’ultimo mese, il colosso delle criptovalute ha guadagnato il 14,91% in valore.

Ottobre si è rivelato un mese fortunato per Bitcoin, ovvero BTC, e per l’intero mercato delle criptovalute. Nel mese di ottobre, il prezzo del Bitcoin è aumentato di circa il 12,7%.

La recente impennata dei Bitcoin può essere attribuita a diversi fattori chiave. Inizialmente, il mercato delle criptovalute si è ripreso il 21 ottobre e ha portato alla liquidazione di circa 64 milioni di dollari in posizioni corte nell’arco di 24 ore. Questa liquidazione, inclusa la cifra sbalorditiva di 2,53 milioni di dollari sull’app di trading di criptovalute Binance, ha costretto i venditori allo scoperto a coprire le loro posizioni, aumentando così la domanda di Bitcoin.

See also  Il governo russo utilizzerà CBDC per tasse e benefici

Inoltre, anche i suggerimenti del presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell circa una possibile sospensione dei rialzi dei tassi di interesse potrebbero aver avuto un effetto immediato sul prezzo del Bitcoin.

Secondo un rapporto di Coinpedia, il 19 ottobre Bitcoin è aumentato di circa il 3,7% dopo le osservazioni di Powell.

Oltre ai fattori sopra menzionati, il sentiment del mercato delle criptovalute è stato ulteriormente rafforzato dal calo delle accuse contro i dirigenti di Ripple nella causa XRP contro SEC. Giovedì il prezzo di XRP è aumentato di oltre l’8% e probabilmente ha influenzato anche il prezzo di Bitcoin, considerando che la criptovaluta è un mercato integrato.

Leave a Comment