Hai ancora banconote da Rs 2.000 dopo l’ultima data? 2 passaggi per ottenere denaro in banca

Hai ancora banconote da Rs 2.000 dopo l'ultima data?  2 passaggi per ottenere denaro in banca

Le persone possono inviare banconote da Rs 2.000 per posta agli uffici della RBI per l’accredito diretto sui conti bancari

Nuova Delhi:

Le persone possono inviare le loro banconote da Rs 2.000 a specifici uffici regionali della Reserve Bank tramite la posta assicurata per l’accredito direttamente sui loro conti bancari.

Questa è un’opzione senza problemi per le persone che sono lontane dagli uffici regionali della Reserve Bank.

Inoltre, la RBI offre il modulo TLR (Triple Lock Receptacle) alle persone per un deposito di banconote di Rs 2.000 sul loro conto bancario.

“Incoraggiamo i clienti a inviare banconote da Rs 2.000 tramite la posta assicurata alla RBI per l’accredito diretto sul loro conto nel modo più semplice e sicuro. Questo (li) salverà dal fastidio di viaggiare verso filiali specifiche e stare in coda,” Lo ha affermato il direttore regionale della RBI Rohit P Das.

Entrambe le opzioni di TLR e posta assicurata sono altamente garantite e non dovrebbe esserci alcun timore nella mente del pubblico riguardo a queste opzioni, ha affermato, aggiungendo che finora sono stati ricevuti circa 700 moduli TLR solo dall’ufficio di Delhi.

La RBI, nelle sue comunicazioni, ha ribadito queste due opzioni, oltre al servizio di cambio nei suoi uffici, ha aggiunto.

Il 19 maggio, la RBI ha annunciato il ritiro dalla circolazione delle banconote da 2.000 rupie. Da allora, oltre il 97% delle banconote da 2.000 rupie in circolazione al 19 maggio 2023 sono state restituite.

Fornendo dettagli sugli accordi presi per gestire gli scambi, il governatore della Reserve Bank of India Shaktikanta Das ha detto che l’ufficio regionale di Delhi ha preso accordi speciali per gli anziani e i “divyangjan” fornendo loro una coda separata.

See also  L'inflazione all'ingrosso rimane negativa per il sesto mese al -0,26% a settembre

C’è una coda separata per coloro che arrivano con un numero inferiore di banconote, ad esempio 2-3, per uno smaltimento più rapido, ha osservato.

Sono stati creati un impianto di acqua potabile e un’area di attesa coperta in modo che non vi siano disagi per il pubblico, ha affermato, ribadendo che le banconote da 2.000 rupie continuano ad avere corso legale.

Das ha apprezzato il fatto che la polizia di Delhi stia aiutando nella gestione della folla e garantendo che non si verifichino incidenti indesiderati nelle vicinanze dell’ufficio regionale della RBI.

Al pubblico e agli enti in possesso di tali banconote è stato inizialmente chiesto di cambiarle o depositarle su conti bancari entro il 30 settembre. La scadenza è stata prorogata al 7 ottobre. Entrambi i servizi – deposito e cambio – presso le filiali bancarie sono stati interrotti il ​​7 ottobre.

A partire dall’8 ottobre, agli individui è stata data la possibilità di scegliere se cambiare la valuta o farsi accreditare la somma equivalente sui propri conti bancari presso 19 uffici della RBI.

I 19 uffici RBI che depositano/cambiano banconote si trovano ad Ahmedabad, Bangalore, Belapur, Bhopal, Bhubaneswar, Chandigarh, Chennai, Guwahati, Hyderabad, Jaipur, Jammu, Kanpur, Calcutta, Lucknow, Mumbai, Nagpur, Nuova Delhi, Patna e Thiruvananthapuram. .

Le banconote da Rs 2.000 sono state introdotte nel novembre 2016, in seguito alla demonetizzazione delle allora prevalenti banconote da Rs 1.000 e Rs 500.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Leave a Comment