Il volume degli scambi spot CEX è diminuito del 20% nel terzo trimestre del 2023: rapporto

I primi 10 scambi di criptovalute centralizzati (CEX) hanno registrato un volume di scambi spot di 1,12 trilioni di dollari nel terzo trimestre del 2023, indicando un calo significativo rispetto al totale del secondo trimestre di 1,42 trilioni di dollari.

Secondo il CoinGecko 2023 Q3 Crypto Industry Report, il volume degli scambi spot del terzo trimestre per i primi 10 CEX ha rappresentato un calo del 20,1% rispetto al secondo trimestre. Gli analisti hanno definito il trimestre turbolento per gli scambi di criptovalute.

Il volume degli scambi spot CEX è crollato nel terzo trimestre

Tra i principali CEX, Binance, il più grande al mondo, ha registrato un calo significativo della sua quota di mercato. La quota della borsa è scesa al minimo annuale del 44% a settembre, dal massimo annuale del 66% a febbraio. Gli analisti hanno attribuito il calo alle pressioni di diversi regolatori e all’uscita della piattaforma da più mercati, nonché alla partenza di alcuni dei suoi massimi dirigenti.

Binance si trova ad affrontare il controllo da parte di regolatori come la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti e il Dipartimento di Giustizia. L’exchange è in battaglia legale con la SEC su diverse accuse di violazioni della legge sui titoli. Ciò ha influito sul volume degli scambi della piattaforma, soprattutto negli Stati Uniti

Oltre a Binance, altri scambi hanno registrato guadagni e perdite nelle loro quote di mercato. KuCoin è uscito dalla top 10 mentre HTX (ex Huobi) ha riconquistato il terzo posto. Upbit e Bybit hanno guadagnato rispettivamente il 4,6% e il 6,9% della quota di mercato.

See also  Il presidente della SEC Gensler conferma la revisione in corso degli ETF Bitcoin

D’altro canto, i primi 10 scambi decentralizzati (DEX) hanno registrato un calo del 31,2% nel volume degli scambi spot, che ammontava a 105 miliardi di dollari. THORChain è emerso come il maggior guadagno con un aumento del volume del 113%, mentre SushiSwap è uscito dalla top 10, con Orca Finance che ha preso il suo posto con una quota di mercato dell’1%.

La capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute è scesa del 10%

Inoltre, la capitalizzazione di mercato delle 15 principali stablecoin è diminuita del 3,8% a 121,3 miliardi di dollari. USD Coin (USDC) ha registrato le perdite maggiori, pari a 2,26 miliardi di dollari, mentre Binance USD (BUSD) ha registrato il calo percentuale maggiore, pari al 45,3%, in seguito alla rimozione del supporto per l’asset da parte di Binance.

I volumi degli scambi di token non fungibili (NFT) sono crollati del 55,6% da 3,67 miliardi di dollari nel secondo trimestre a 1,63 miliardi di dollari nel terzo trimestre. CryptoPotato ha riferito che il terzo trimestre è stato il trimestre peggiore per le vendite di NFT in quasi tre anni.

Nel complesso, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è crollata del 10% nel terzo trimestre, mentre il volume medio degli scambi è sceso dell’11,5% a 39,1 miliardi di dollari.

Leave a Comment