La SEC statunitense intensifica la battaglia legale contro Binance e il CEO Zhao Di Investing.com


La scaramuccia legale tra la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti e Binance, uno dei più grandi scambi di criptovalute al mondo, si è intensificata oggi quando la SEC ha presentato nuove accuse contro Binance, la sua controllata statunitense Binance.US e il CEO Changpeng “CZ” Zhao. La SEC si è fermamente opposta alla recente richiesta di archiviazione della causa da parte di Binance, accusandola di violazioni delle leggi sulla sicurezza e di attività fraudolente.

John Reed Stark, un esperto di sicurezza informatica, ha evidenziato questi sviluppi in un post oggi, condividendo uno screenshot dell’opposizione della SEC alle operazioni statunitensi senza licenza di Binance. Stark prevedeva una sconfitta legale per Binance, data la natura convincente delle argomentazioni della SEC. Ha sottolineato che la SEC ha accusato Binance di aver violato intenzionalmente le leggi federali sui titoli mentre agiva come broker, dealer exchange e agenzia di compensazione.

Inoltre, il documento sostiene che Zhao e Binance hanno orchestrato uno schema per rappresentare falsamente la loro mancata attività negli Stati Uniti, mentre traggono segretamente profitto dai suoi mercati di capitali ed esercitano un controllo sulle operazioni a tal punto che i dipendenti si sentono manipolati.

La causa della SEC contro Binance, Zhao e Binance.US è iniziata nel giugno 2023 per accuse di quotazione di titoli non registrati. Da allora si è evoluta in una complessa disputa sull’accesso ai fondi dei clienti statunitensi. Nonostante queste accuse, Binance sostiene che la SEC sta oltrepassando la sua giurisdizione.

Questo articolo è stato generato con il supporto di AI e rivisto da un editore. Per ulteriori informazioni consultare i nostri T&C.

See also  Notizie sul mercato azionario e azionario, Notizie sull'economia e la finanza, Sensex, Nifty, Mercato globale, NSE, BSE Notizie sull'IPO in tempo reale

Leave a Comment