Sam Bankman-Fried testimonia di aver commesso “errori più grandi” alla FTX

Dal momento in cui il suo impero di criptovalute è crollato a novembre, Sam Bankman-Fried non ha smesso di parlare.

Contro il parere dei suoi avvocati difensori, Bankman-Fried ha intrapreso un lungo tour stampa per spiegare il fallimento del suo scambio di criptovaluta FTX, rilasciando interviste a conduttori televisivi e oscure personalità di Twitter. Dopo essere stato accusato di frode e messo agli arresti domiciliari, ha invitato i giornalisti a fargli visita per poter continuare a difendere le sue azioni.

Venerdì, il signor Bankman-Fried, 31 anni, ha fatto una chiamata ancora più rischiosa: è salito sul podio per testimoniare al suo processo per frode penale presso il tribunale federale di New York.

Nel corso di cinque ore e mezza di testimonianza, il signor Bankman-Fried ha negato di aver commesso frodi o rubato ai clienti di FTX, sottolineando al contempo i suoi sforzi per garantire il successo dello scambio. Ma ha anche riconosciuto di aver commesso degli errori, citando “sviste significative” che hanno danneggiato i clienti di FTX.

Indossando un abito grigio e una cravatta viola, con i suoi famosi capelli arruffati tagliati corti da un compagno di cella nella prigione in cui è detenuto, Bankman-Fried ha detto di aver “commesso una serie di piccoli errori e una serie di errori più grandi. “

FTX avrebbe dovuto “far avanzare l’ecosistema”, ha testimoniato. “Si è scoperto il contrario.”

La testimonianza di Bankman-Fried è stata il momento più atteso di un processo che è diventato un referendum sugli eccessi dell’industria delle criptovalute, un tempo fiorente. L’imprenditore, che si è posizionato come il volto del settore quando i prezzi delle monete digitali come Bitcoin ed Ether erano in aumento, è emerso lo scorso anno come un ammonimento sull’arroganza sfrenata e sull’assunzione di rischi che costano ai clienti miliardi di dollari quando il mercato delle criptovalute incidentato.

La sua decisione di testimoniare rappresentava un rischio enorme. Gli avvocati di solito consigliano agli imputati penali di non prendere posizione, in modo che i pubblici ministeri non abbiano la possibilità di coglierli in contraddizione.

Ma dopo settimane di testimonianze dannose da parte dei suoi amici e colleghi più stretti, al signor Bankman-Fried non è rimasta altra scelta se non quella di fare un tentativo a lungo termine di cambiare il corso del processo. È stato il terzo e ultimo testimone della difesa e ha preso posizione dopo che un’udienza insolita giovedì ha ritardato la sua testimonianza di un giorno.

See also  Previsione del prezzo di Massive Cardano (ADA) a $ 30: è troppo scandaloso?

“I rischi che derivano dalla testimonianza sono enormi e numerosi”, ha affermato Daniel Silva, ex procuratore federale ora in uno studio privato. “SBF sarà soggetto a un vasto impeachment da parte dei pubblici ministeri sulla base delle significative dichiarazioni pubbliche e private che ha rilasciato.”

Bankman-Fried è stato arrestato a dicembre e accusato di aver orchestrato un piano durato un anno per appropriarsi indebitamente di 10 miliardi di dollari da clienti che avevano depositato i loro risparmi in FTX. I pubblici ministeri lo hanno accusato di aver incanalato il denaro in investimenti di capitale di rischio, contributi politici e acquisti immobiliari stravaganti. Hanno anche detto che ha utilizzato i fondi per sostenere una società di trading di criptovalute da lui fondata, Alameda Research.

Il suo processo è stato il caso di frode dei colletti bianchi più seguito da quando Elizabeth Holmes, fondatrice della start-up di analisi del sangue Theranos, è stata giudicata colpevole e condannata a 11 anni di carcere nel 2022. Bankman-Fried, che ha dichiarato: non colpevole, potrebbe ricevere una condanna all’ergastolo se una giuria lo condannasse per sette capi d’accusa di frode, associazione a delinquere e riciclaggio di denaro.

La difesa del signor Bankman-Fried deve affrontare ostacoli significativi, dopo che un corteo di ex dipendenti di FTX e Alameda hanno testimoniato di aver mentito al pubblico e rubato denaro ai clienti di FTX per anni. Durante il controinterrogatorio, i suoi avvocati principali, Mark Cohen e Christian Everdell, hanno lottato per creare buchi nelle testimonianze dei testimoni, ostacolati dalle obiezioni dei pubblici ministeri.

Ma la decisione del signor Bankman-Fried di testimoniare ha dato alla difesa l’opportunità di raccontare la sua versione dei fatti.

Quando ha preso la parola venerdì mattina, il fondatore di FTX ha mostrato poca emozione mentre difendeva le sue decisioni davanti a un’aula di tribunale gremita. I funzionari del tribunale hanno allestito una fila di sedie pieghevoli nella galleria per accogliere un gruppo di studenti in visita. Anche i genitori del signor Bankman-Fried, i professori di diritto di Stanford Joe Bankman e Barbara Fried, osservavano dai banchi, scarabocchiando appunti su un blocco note. L’autore Michael Lewis, che ha recentemente pubblicato un libro sul fondatore della FTX, sedeva un paio di file dietro di loro.

See also  L'ex re delle criptovalute Sam Bankman-Fried deve convincere la giuria di non essere un truffatore

Il signor Bankman-Fried ha iniziato la sua testimonianza con un mea culpa, riconoscendo che il crollo di FTX aveva danneggiato persone in tutto il settore delle criptovalute. Tutto ciò che voleva fare, disse, era “costruire il miglior prodotto sul mercato”.

Interrogato da Cohen, Bankman-Fried ha illustrato alla giuria la sua biografia, dalla sua educazione a Palo Alto, in California, alla sua formazione universitaria presso il Massachusetts Institute of Technology. Al college, ha detto, apparteneva a un tipo insolito di confraternita che era “studentesca, nerd e arida”, prima di diplomarsi e ottenere un lavoro presso la società commerciale di Wall Street Jane Street.

A volte si considerava una specie di principiante. Quando ha iniziato a fare trading di criptovalute con Alameda nel 2017, ha detto: “Non avevo assolutamente idea di come funzionasse”.

Il suo impero economico è cresciuto più velocemente di quanto avesse mai immaginato, ha testimoniato Bankman-Fried. Presto lavorò 22 ore al giorno, disse, e ricevette migliaia di e-mail al giorno. Ha anche iniziato a fare donazioni politiche, ha detto, dopo aver concluso che “potrei avere un impatto sostanziale sul mondo”.

Il signor Bankman-Fried ha suggerito che l’enorme volume di lavoro lo ha portato a ignorare parti importanti del business. Alla domanda se FTX avesse un dipartimento di gestione del rischio, ha detto: “Sicuramente avremmo dovuto farlo, ma no, non l’abbiamo fatto”.

Questo scambio di battute riecheggiava un’affermazione fondamentale contenuta nella dichiarazione di apertura del signor Cohen: che il signor Bankman-Fried stava effettivamente costruendo un aereo a mezz’aria e agendo in “buona fede” per tutto il tempo.

Il signor Bankman-Fried ha inoltre ribadito diverse altre affermazioni che i suoi avvocati hanno sostenuto durante il processo. Ha negato di aver retrodatato illegalmente i documenti e ha affermato di aver utilizzato fonti legittime di finanziamento per finanziare investimenti e acquisti immobiliari.

See also  Sensex e Nifty continuano a crollare per il sesto giorno consecutivo

Ha anche attribuito i problemi ad Alameda a Caroline Ellison, amministratore delegato dell’azienda e sua ex ragazza, dicendo che non era riuscita a gestire adeguatamente il rischio. (La signora Ellison si è dichiarata colpevole e ha testimoniato contro il signor Bankman-Fried.) Ha saputo di un buco di 8 miliardi di dollari nei conti di FTX molto più tardi di quanto avevano affermato i pubblici ministeri, ha aggiunto.

A volte, durante la testimonianza, il signor Bankman-Fried sembrava straordinariamente rilassato, sorrideva e faceva occasionali battute. Ha detto di aver rifiutato una possibile sponsorizzazione dello stadio con i Kansas City Royals perché non voleva che FTX “fosse conosciuto come i Kansas City Royals degli scambi di criptovalute”. Alla domanda sul perché i suoi capelli fossero così spettinati durante il suo mandato alla FTX, ha detto: “Ero un po’ occupato e pigro”.

Il signor Bankman-Fried probabilmente dovrà affrontare un periodo molto più difficile durante il controinterrogatorio, che potrebbe iniziare già lunedì, quando riprenderà il processo.

Un’anteprima di quella testimonianza si è verificata giovedì, quando il giudice che supervisionava il caso, Lewis A. Kaplan, ha tenuto un’udienza in cui il signor Bankman-Fried ha offerto testimonianza su una serie ristretta di argomenti senza la presenza della giuria.

Sotto intenso interrogatorio da parte del pubblico ministero, il signor Bankman-Fried ha infarcito le sue risposte con “ums” e “ahs”, e spesso fissava il suo grembo mentre rifletteva su cosa dire, soprattutto quando gli veniva chiesto se avesse chiesto consiglio al suo avvocati sulla possibilità che Alameda potesse prendere in prestito miliardi di dollari dai clienti di FTX.

Il giudice Kaplan lo ha ripetutamente rimproverato per non aver risposto direttamente alle domande.

“Il testimone ha quello che chiamerò semplicemente un modo interessante di rispondere”, ha detto il giudice Kaplan.

Leave a Comment