Tracciare l’economia globale: l’inflazione riprende negli Stati Uniti, Tokyo

L’inflazione sottostante negli Stati Uniti è aumentata insieme alla spesa al consumo mentre il terzo trimestre volgeva al termine, secondo i dati del governo in vista del penultimo incontro politico dell’anno della Federal Reserve.

Contenuto dell’articolo

(Bloomberg) — L’inflazione sottostante negli Stati Uniti è aumentata insieme alla spesa dei consumatori mentre il terzo trimestre volgeva al termine, secondo i dati del governo in vista del penultimo incontro politico dell’anno della Federal Reserve.

La crescita dei prezzi al consumo ha accelerato anche a Tokyo, un indicatore dell’inflazione a livello nazionale. Anche i funzionari della Banca del Giappone si incontreranno la prossima settimana, così come i politici della Banca d’Inghilterra. Nel Regno Unito, nuovi dati hanno mostrato che l’occupazione è diminuita per il terzo mese.

Pubblicità 2

Contenuto dell’articolo

Contenuto dell’articolo

Nel frattempo, la banca centrale israeliana ha ridotto le stime di crescita per quest’anno e per il 2024 poiché la guerra della nazione con Hamas limita l’attività.

Ecco alcuni dei grafici apparsi su Bloomberg questa settimana sugli ultimi sviluppi dell’economia globale:

NOI

La misura dell’inflazione sottostante preferita dalla Fed è accelerata fino a raggiungere il massimo di quattro mesi a settembre e la spesa al consumo è aumentata, mantenendo la porta aperta a un altro aumento dei tassi di interesse nei prossimi mesi. L’indice dei prezzi delle spese per consumi personali, che esclude le componenti volatili di cibo ed energia, è aumentato dello 0,3%, mentre le spese delle famiglie corrette per l’inflazione sono aumentate dello 0,4%.

L’economia statunitense è cresciuta al ritmo più veloce degli ultimi due anni nell’ultimo trimestre grazie all’esplosione della spesa al consumo, che sarà messa alla prova nei prossimi mesi. Secondo la stima preliminare del governo, il prodotto interno lordo ha accelerato ad un tasso annualizzato del 4,9%, più del doppio del ritmo del secondo trimestre.

In un anno in cui l’economia statunitense ha superato le aspettative di quasi tutti, il deficit federale sottostante è quasi raddoppiato, evidenziando una traiettoria fiscale disastrosa che probabilmente non farà altro che peggiorare le battaglie partigiane sul bilancio a Washington. Aiuta anche a spiegare perché i rendimenti sui titoli del Tesoro statunitensi a lungo termine stanno raggiungendo livelli mai visti prima della crisi finanziaria globale, con il governo costretto a emettere sempre più debito per coprire il deficit di entrate rispetto alla spesa.

Contenuto dell’articolo

Pubblicità 3

Contenuto dell’articolo

Asia

La crescita dei prezzi al consumo a Tokyo si è inaspettatamente accelerata per la prima volta in quattro mesi in ottobre, indicando che l’inflazione si sta rivelando più vischiosa del previsto mentre la BOJ si prepara a definire la politica la prossima settimana. I dati di Tokyo fungono da indicatori anticipatori dei dati nazionali, che saranno annunciati il ​​mese prossimo.

Le prime esportazioni della Corea del Sud sono tornate a crescere per la prima volta in più di un anno, un altro segnale di ripresa della domanda esterna che offrirà una certa rassicurazione agli investitori e ai politici che monitorano la salute del commercio globale.

Il presidente cinese Xi Jinping ha intensificato il sostegno alla seconda economia mondiale, emettendo ulteriore debito sovrano, aumentando il rapporto deficit di bilancio e persino effettuando una visita senza precedenti alla banca centrale. La revisione del bilancio ha sottolineato le preoccupazioni dei massimi dirigenti circa le prospettive dell’economia per il prossimo anno e la maggiore attenzione del governo nel sostenere l’economia e i mercati finanziari.

Europa

L’economia del Regno Unito ha perso nuovamente posti di lavoro nei tre mesi fino ad agosto, segnando il calo occupazionale più lungo dai tempi della pandemia di coronavirus e un segnale che le pressioni inflazionistiche potrebbero attenuarsi.

Pubblicità 4

Contenuto dell’articolo

L’attività del settore privato nell’area dell’euro ha dato il via all’ultimo trimestre del 2023 con un altro risultato deludente, suggerendo che l’economia della regione potrebbe essere in recessione. L’indice dei responsabili degli acquisti di S&P Global è rallentato al minimo di tre anni in ottobre.

See also  Donne che hanno plasmato la politica americana attraverso i dibattiti presidenziali

Mercati emergenti

L’inflazione annuale del Messico è rallentata più del previsto all’inizio di ottobre, poiché la banca centrale si è impegnata a mantenere i tassi di interesse a un livello record nella seconda economia dell’America Latina.

Mondo

La banca centrale israeliana ha rivisto al ribasso le sue proiezioni economiche poiché la guerra con Hamas diventa un grosso freno alla crescita, pur lasciando invariati i tassi di interesse, mentre i politici si concentrano sul sostegno dello shekel. La Banca Centrale Europea ha lasciato i tassi di interesse invariati per la prima volta in più di un anno, così come ha fatto anche il Canada. Ucraina, Ungheria e Cile hanno ridotto i tassi, mentre Turchia e Russia hanno effettuato aumenti considerevoli.

Si prevede che l’economia tedesca sostituirà quella del Giappone come terza potenza mondiale nel 2023, aiutata dal calo dello yen rispetto al dollaro e all’euro. Le ultime proiezioni del Fondo monetario internazionale vedono il prodotto interno lordo nominale della Germania a 4,43 trilioni di dollari quest’anno, rispetto ai 4,23 trilioni di dollari del Giappone.

—Con l’assistenza di Christopher Anstey, Maya Averbuch, Christopher Condon, Toru Fujioka, Tom Hancock, Jennah Haque, Sam Kim, Yujing Liu, Yoshiaki Nohara, Reade Pickert, Tom Rees, Zoe Schneeweiss, Fran Wang, Alexander Weber e Erica Yokoyama.

Contenuto dell’articolo

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace ma civile e incoraggia tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. I commenti potrebbero richiedere fino a un’ora per la moderazione prima di essere visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche via email: ora riceverai un’email se ricevi una risposta al tuo commento, se c’è un aggiornamento in un thread di commenti che segui o se un utente che segui commenta. Consulta le nostre Linee guida della community per ulteriori informazioni e dettagli su come modificare le impostazioni e-mail.

Leave a Comment