Su un aereo, quale passeggero ha i braccioli?

Le abitudini di viaggio aereo più fastidiose


Le abitudini di viaggio aereo più fastidiose

04:35

Volare è pieno di frustrazioni, soprattutto perché le compagnie aeree riducono lo spazio tra i sedili fino a ridurlo a un numero maggiore di passeggeri. I confini scomodi stanno alimentando il dibattito sulla corretta etichetta di volo e su ciò che è appropriato quando arriva per reclinare il sedile a chi ha diritto ad una zona ancora più piccola e contestata: i braccioli.

Ad aggravare il problema è che non esistono regole formali o chiare attorno alle quali il passeggero ha diritto ai due braccioli a cavallo del sedile centrale. Le compagnie aeree non affrontano la questione per iscritto o in video dimostrativi sulla sicurezza prima del decollo, lasciando i passeggeri a negoziare lo spazio condiviso con poche indicazioni.

Il risultato frequente, non a caso, è una disputa sullo spazio prezioso, informata dalle opinioni personali delle persone su chi ha diritto sui braccioli o su come dovrebbero essere suddivisi.

“Persone diverse hanno prospettive diverse”, ha affermato Jess Bohorquez, fondatore e CEO di Points by J, un sito Web di consigli di viaggio.

Ad esempio, i passeggeri più cortesi potrebbero guardare empaticamente al dibattito dal punto di vista del passeggero seduto al centro, che dopotutto è il più angusto. L’occupante del posto vicino al finestrino può appoggiarsi al finestrino, mentre i passeggeri del corridoio possono sgranchirsi le gambe.

“Secondo me, i posti vicino al finestrino e al corridoio sono più desiderabili perché non hai persone su ciascun lato”, ha detto. “Dato che il posto centrale è già un posto abbastanza duro in cui lasciarsi cadere, se sei generoso come persona vicino al finestrino o al corridoio, darai loro entrambi i braccioli.”

See also  Mercato azionario oggi: Wall Street sale mentre la pressione si allenta dal mercato obbligazionario

area grigia

Un sondaggio estivo condotto dall’aggregatore di voli Kayak sulle “regole non dette del viaggio aereo” ha rilevato che i braccioli sono essenzialmente in palio. Il 57% degli intervistati ha affermato che il passeggero del posto centrale non ha diritto a entrambi i braccioli. Nemmeno il team marketing di Kayak è riuscito a mettersi d’accordo su quale passeggero debba cedere lo spazio al proprio compagno di posto.

“Si è trattato di un argomento molto dibattuto all’interno del nostro team”, ha dichiarato a CBS MoneyWatch Kayla Deloache, esperta di tendenze di viaggio dei consumatori di Kayak. “Va automaticamente alla persona seduta al centro? A chi arriva prima? C’è stato qualche disaccordo.”

Detto questo, non ritiene che spetti alle compagnie aeree specificare le regole per l’utilizzo dei braccioli.


Dovresti reclinare il sedile dell’aereo?

04:15

“Ci sono già così tante regole quando si vola che aggiungere qualcosa del genere non avrebbe senso. Devono concentrarsi sulla sicurezza dei passeggeri con delle regole. Questo dipende davvero dai volantini”, ha detto.

L’esperta di etichetta Diane Gottsman concorda sul fatto che le compagnie aeree che pesano li manderebbero su un pendio scivoloso.

“Allora avrebbero dovuto coprire il fatto di calciare il sedile, premere il pulsante di chiamata, reclinarsi”, ha detto.

“È tutta una trattativa”

Alla base della competizione per lo spazio su un aereo c’è un assioma del volo di questi tempi a cui pochi passeggeri pensano: anche quando acquisti un biglietto aereo, quasi ogni centimetro di un aereo è in discussione, secondo l’esperto di viaggi Chris Elliott di Consumer News. sito il Rapporto Elliott.

See also  Bonus Blackjack Quest e Bitcoin al casinò Juicy Stakes

“L’idea che qualsiasi cosa sull’aereo appartenga a qualcuno è assurda. È uno spazio condiviso, compreso il tuo posto, lo spazio davanti a te, accanto a te. Chiunque dica che il bracciolo appartiene a qualcuno sta gettando fumo”, ha detto CBS MoneyWatch. “Anche lo spazio sul tuo posto, a volte ti accorgi che le persone si rovesciano sul tuo posto se sei seduto accanto a qualcuno più grande. Potresti non essere in grado di utilizzare l’intero posto e le compagnie aeree sono molto antipatiche nei confronti di questo. Quindi non lo farei nemmeno di’ che il posto ti appartiene, è tutta una trattativa.”


I viaggiatori stanchi dei posti angusti delle compagnie aeree inondano la FAA di lamentele

03:16

La stessa battaglia infuria anche per lo spazio sotto i sedili e le cappelliere. “Dove finisce il tuo spazio e inizia il loro?” Ha aggiunto Elliott.

Per evitare alterchi, un passeggero educato può scegliere di affrontare il problema direttamente e chiedere semplicemente al proprio compagno di posto se gli dispiace che tu usi il bracciolo.

“Almeno l’hai chiesto e non hai dato per scontato che fosse tuo”, ha detto Elliott.

Leave a Comment