Tether e Binance intensificano le misure di sicurezza nel contesto del terrorismo finanziato dalle criptovalute Da Investing.com



, l’emittente di una stablecoin ancorata al dollaro statunitense ampiamente utilizzata nelle transazioni di criptovalute, ha adottato misure significative per combattere il terrorismo finanziato dalle criptovalute. Oggi, in collaborazione con l’Ufficio nazionale israeliano per il finanziamento del terrorismo (NBCTF), Tether ha congelato 873.118 dollari su 32 portafogli di criptovalute associati ad attività illecite in Israele e Ucraina. La mossa fa parte di uno sforzo più ampio per garantire l’integrità finanziaria all’interno del settore delle criptovalute.

Paolo Ardoino, il nuovo CEO di Tether, ha sottolineato l’impegno dell’azienda nei confronti della sicurezza informatica e dell’utilizzo responsabile della blockchain. Ha anche espresso il suo desiderio di maggiori collaborazioni con le forze dell’ordine globali nella lotta contro la criminalità informatica.

Parallelamente alle azioni di Tether, anche Binance, uno dei principali scambi di criptovalute al mondo, ha rafforzato le sue misure di sicurezza. Rispondendo alle richieste delle forze dell’ordine israeliane, Binance ha congelato gli account legati al braccio armato di Hamas. Questo gruppo ha utilizzato metodi di raccolta fondi sempre più complessi, evidenziando la necessità di protocolli di sicurezza rigorosi nel settore delle criptovalute.

Le recenti azioni intraprese da Tether e Binance non sono incidenti isolati. Tether aveva precedentemente congelato 46 milioni di dollari collegati a un portafoglio FTX durante il suo crollo. Inoltre, nell’ambito del suo costante impegno per la trasparenza e l’integrità finanziaria, Tether ha assistito 31 forze dell’ordine globali congelando un totale di 835 milioni di dollari in asset legati alla blockchain e ad attacchi hacker agli scambi.

BitOK, un’importante società di analisi, ha riferito che i portafogli recentemente congelati da Tether e Binance hanno ricevuto più di 41 milioni di dollari negli ultimi due anni. Questi risultati sottolineano il ruolo cruciale che le piattaforme di criptovaluta svolgono nel mantenimento della sicurezza finanziaria e nella lotta alle attività illecite. Pertanto, ci si aspetta che queste piattaforme continuino a vigilare contro potenziali minacce per garantire la sicurezza e l’integrità delle risorse dei propri utenti.

See also  Il pagamento una tantum delle quote pre-GST è il regalo Diwali del governo del Punjab per i commercianti

Questo articolo è stato generato con il supporto di AI e rivisto da un editore. Per ulteriori informazioni consultare i nostri T&C.

Leave a Comment