Citi ha perso 2.000 posizioni nel terzo trimestre, ma le assunzioni nel settore tecnologico le hanno compensate

Citi ha tagliato altri 2.000 posti di lavoro nel terzo trimestre, ha detto venerdì il direttore finanziario Mark Mason agli analisti durante una conferenza sugli utili del terzo trimestre, secondo Bloomberg. Ciò significa che la banca ha tagliato circa 7.000 ruoli finora quest’anno – e la cifra in gran parte non include il ridimensionamento relativo alla riorganizzazione annunciata da Citi il ​​mese scorso, ha detto Mason. (Le posizioni tagliate a settembre sono state in gran parte limitate ai due livelli più alti del management della banca.)

Citi non ha ancora specificato quanti posti di lavoro intende perdere nel suo sforzo complessivo, né ha condiviso i risparmi sui costi. Gli osservatori possono aspettarsi una cifra più solida a gennaio in occasione della presentazione degli utili del quarto trimestre della banca, ha detto venerdì il CEO Jane Fraser.

Una presentazione pubblicata venerdì sul sito web di Citi, tuttavia, ha mostrato che la banca intende eliminare cinque dei suoi 13 livelli di gestione.

“I cambiamenti elimineranno strati, duplicazioni e complessità, permettendoci di gestire la banca in modo più agile e liberando il nostro personale affinché possa concentrarsi sui clienti e sull’esecuzione”, ha detto Fraser venerdì, secondo Bloomberg.

Alla domanda su un esempio di come ciò appare in pratica, Fraser ha detto: “Abbiamo avuto [human resources] in una regione: avevi il capo della regione, avevi il capo del gruppo di clienti istituzionali, avevi il capo del settore bancario… Inoltre, avevi un capo dell’Asia settentrionale e uno dell’Asia meridionale. Avremo solo il capo dell’Asia settentrionale e quello dell’Asia meridionale, e tutti questi ruoli collasseranno in questi due”.

See also  È probabile che la RBI abbia rinnovato una parte dei 5 miliardi di dollari di swap forex per aumentare la liquidità

La banca mira anche a riallinearsi con “punti unici di responsabilità”, ha detto Fraser, il che significa che la banca sta prendendo di mira i co-responsabili di alcune unità.

Alcune efficienze potrebbero non essere misurate in posizioni ridotte ma nel lavoro eliminato. Citi ha tagliato 60 comitati di gestione, il che, secondo Fraser, “libera oltre decine di migliaia di ore di lavoro all’anno”.

E secondo Fraser la banca ha identificato 1.000 rapporti interni sui profitti e sulle perdite che dice non avrà più bisogno di compilare. Ciò rappresenta la metà dei rapporti sulla gestione finanziaria della banca, ha affermato.

Tuttavia, gli osservatori potrebbero non essere in grado di dedurre dal numero di riferimento dell’organico della banca che si sta riducendo. La forza lavoro di Citi è rimasta stabile a 240.000 negli ultimi quattro trimestri perché la banca ha assunto personale tecnico nel suo continuo impegno per modernizzare la sua architettura dati e risolvere due ordini di consenso a partire dal 2020.

Citi ha speso circa 3 miliardi di dollari in tecnologia nel terzo trimestre, ha detto Mason. Ma l’incremento a breve termine delle spese – che sono aumentate del 6% nell’arco di tre mesi – alla fine si trasformerà in risparmi a lungo termine, ha affermato.

“Indubbiamente, l’investimento tecnologico, l’automazione che stiamo mettendo in atto, l’elaborazione diretta che avviene, il minor numero di riconciliazioni necessarie, la razionalizzazione di tutti quei livelli che Jane ha menzionato che elimineremo: tutto queste cose funzioneranno anche per ridurre l’organico”, ha affermato Mason, secondo American Banker. “Quindi, mentre stiamo investendo e assumendo nel front-end per cogliere il lato positivo man mano che i mercati girano [and] inoltre, mentre ci posizioniamo per crescere con i clienti, realizzeremo anche le efficienze che derivano dalla riduzione dell’organico.

See also  L'IT fissa l'evasione fiscale da parte delle compagnie assicurative e degli intermediari a ₹ 30.000 cr

La banca ridurrà anche l’organico, poiché perderà le vestigia della sua presenza al dettaglio in 14 mercati internazionali.

Venerdì Mason ha osservato che le spese di fine rapporto della banca per l’anno finora hanno totalizzato 650 milioni di dollari. Si tratta di un balzo rispetto ai 450 milioni di dollari della prima metà del 2023, quando Mason dichiarò che la banca aveva contabilizzato costi di buonuscita per 5.000 posizioni.

Si prevede che i top manager di Citi dettaglieranno i loro piani di taglio della forza lavoro entro la fine di novembre, innescando licenziamenti che “si riverseranno a cascata” attraverso l’azienda “a ritmo”, ha detto Fraser, e continueranno fino alla fine del primo trimestre del 2024.

“Si tratta di un’esecuzione incessante”, ha detto Fraser, secondo American Banker. “Stiamo facendo molto. Non fingiamo di essere alla fine del percorso – non ci siamo ancora – ma stiamo portando a termine ciò che avevamo promesso e stiamo costruendo quei punti di prova in modo che tu possa vederci raggiungere questi obiettivi obiettivi di ritorno”.

Tali obiettivi includono un rapporto di efficienza inferiore al 60%, un coefficiente di capitale primario di classe 1 compreso tra l’11,5% e il 12% e un rendimento del rapporto di capitale primario tangibile compreso tra l’11% e il 12%.

“Abbiamo preso decisioni difficili qui”, ha detto Fraser. “Alla fine del lavoro, avremo un’azienda più semplice che potrà operare più velocemente, servire meglio i nostri clienti e creare valore per i nostri azionisti”.

Leave a Comment