“FTX non andava bene”: come i tweet di Sam Bankman-Fried sono diventati centrali nel suo processo

I tweet di Sam Bankman-Fried sono tornati a perseguitarlo.

Mentre i clienti correvano per ritirare i propri soldi dal suo scambiatore di criptovaluta FTX in difficoltà quasi un anno fa, Bankman-Fried ha cercato di fermare la corsa alla banca con un messaggio ai suoi oltre 1 milione di follower: “FTX va bene. Le risorse vanno bene.”

Nella testimonianza di venerdì, il cofondatore di FTX Gary Wang, uno degli amici più stretti di Bankman-Fried, ha affermato che il messaggio era una bugia: “No. . . FTX non stava bene”, ha detto ai giurati. “Le risorse non andavano bene.”

I pubblici ministeri hanno sequestrato questo e altri post del prolifico account Twitter del miliardario caduto mentre cercano di convincere una giuria di New York che Bankman-Fried ha mentito al pubblico, ai suoi clienti, finanziatori e investitori, su accordi segreti che hanno permesso alla sua stessa società commerciale, Alameda, razzia miliardi di soldi dei clienti FTX.

Mentre il processo di Bankman-Fried è iniziato questa settimana, i pubblici ministeri hanno mostrato più e più volte alla giuria gli screenshot dei suoi post su Twitter, da allora ribattezzato X, e hanno confrontato le dichiarazioni pubbliche con le testimonianze privilegiate dei più stretti collaboratori di Bankman-Fried.

Wang, che si è dichiarato colpevole e sta collaborando con il governo, ha descritto come la notte prima aveva aiutato Bankman-Fried a stabilire esattamente quanti soldi Alameda doveva ai clienti di FTX. “Lo scambio era corto di 8 miliardi di dollari”, ha detto.

Sam Bankman-Fried, a sinistra, e Gary Wang
Sam Bankman-Fried, a sinistra, e Gary Wang in una foto non datata fornita dall’ufficio del procuratore statunitense

Presentato con un secondo tweet, in cui Bankman-Fried rassicurava i clienti che “FTX ha abbastanza per coprire tutte le partecipazioni dei clienti”, Wang ha nuovamente affermato che il suo amico aveva mentito.

See also  L'ascesa e la sfida di Lido Finance nel mondo della DeFi

“FTX in realtà non aveva abbastanza asset per coprire tutte le partecipazioni dei clienti”, ha detto Wang alla giuria.

La giuria composta da 12 giurati e sei supplenti comprende un banchiere d’investimento in pensione presso la Salomon Brothers, due conducenti dei treni della Metro North e un contabile esperto che è il responsabile dell’ufficio per l’attività paesaggistica di suo marito.

Dovranno decidere se il pallido 31enne Bankman-Fried, seduto a pochi metri da loro al tavolo della difesa, è davvero un criminale esperto, o semplicemente un imprenditore spettacolarmente fallito.

Bankman-Fried, che rischia l’ergastolo, si è dichiarato non colpevole e sostiene la sua innocenza. I suoi avvocati hanno affermato in apertura delle argomentazioni che aveva commesso degli errori nella fretta di trasformare FTX in una società da 40 miliardi di dollari all’avanguardia nel settore delle criptovalute, ma che Bankman-Fried aveva agito in “buona fede” senza l’intento di frodare nessuno.

Il processo, che è diventato un banco di prova per gli sforzi del governo degli Stati Uniti volti a eliminare l’industria delle criptovalute offshore a ruota libera, dipenderà dalle relazioni personali e dalle conversazioni intime di una manciata di vecchi amici di Bankman-Fried e più stretti soci in affari.

Un tweet di Sam Bankman-Fried nel novembre 2022
Un tweet di Sam Bankman-Fried nel novembre 2022

L’atmosfera nell’aula del tribunale al 26° piano di Lower Manhattan era tesa quando Wang – che incontrò Bankman-Fried per la prima volta in un programma estivo di scuola superiore per studenti di matematica dotati e visse con lui al college al MIT – passò rapidamente davanti al tavolo della difesa per prendere posto. sul banco dei testimoni.

See also  Il volume degli scambi spot CEX è diminuito del 20% nel terzo trimestre del 2023: rapporto

Quando i pubblici ministeri gli hanno chiesto di identificare Bankman-Fried in aula, Wang si è alzato dal suo posto per vedere il suo ex amico in mezzo al mare di avvocati.

Bankman-Fried è rimasto impassibile per tutta la settimana di testimonianza, picchiettando intensamente su un laptop ed evitando il contatto visivo con i testimoni. Martedì Wang sarà interrogato. Una delle testimoni più attese, Caroline Ellison, la sua ex fidanzata e amministratore delegato di Alameda, prenderà posizione all’inizio della prossima settimana, hanno detto i pubblici ministeri.

“Questa è una testimonianza assolutamente devastante”, ha detto Daniel Silva, ex procuratore federale presso lo studio legale Buchalter. “Il governo ha argomenti convincenti. . . Questa è una grande storia. È la sceneggiatura di un film in un atto d’accusa.

Accostare questa testimonianza ai tweet di Bankman-Fried è diventato un potente strumento per il governo. La giuria ha visto un tweet di luglio 2019 in cui Bankman-Fried affermava che il conto di Alameda su FTX era “proprio come quello di tutti gli altri”.

Ma Wang ha testimoniato che lo stesso giorno, FTX aveva implementato modifiche all’interno del suo codice informatico che davano ad Alameda diritti illimitati di prendere in prestito da FTX – uno dei tanti privilegi unici che ha aiutato a collegare nello scambio.

La giuria ha anche ascoltato un cliente di FTX, un commerciante di cacao con sede a Londra, che ha affermato che le garanzie di Bankman-Fried nei tweet di novembre lo hanno portato a lasciare i suoi fondi in borsa finché non è stato troppo tardi.

Matt Huang, un investitore della società di VC Paradigm, che ha investito 278 milioni di dollari in FTX, ha testimoniato che la sua azienda aveva chiesto informazioni sulla relazione dell’exchange con Alameda prima di investire e gli è stato detto che Alameda non aveva ricevuto alcun trattamento speciale.

See also  Sam Bankman-Fried ha interrogato quello che ha detto al pubblico su FTX e Alameda

I pubblici ministeri hanno anche cercato di stabilire che Bankman-Fried fosse a conoscenza e orchestrato dell’accesso segreto di Alameda al denaro dei clienti per anni prima che l’exchange crollasse.

Wang ha testimoniato di conversazioni sui prestiti di Alameda già nel 2019. Ha descritto come il crollo dei prezzi delle criptovalute nella primavera del 2022 abbia spinto diversi prestatori di criptovalute di terze parti a chiedere il rimborso dei prestiti ad Alameda.

Ha guidato la giuria attraverso un foglio di calcolo in cui aveva calcolato i debiti di Alameda nei confronti di FTX nel giugno 2022 a 11 miliardi di dollari e ha descritto un incontro presso l’ufficio dell’exchange alle Bahamas in cui Bankman-Fried ha chiesto informazioni sui calcoli prima di incaricare Ellison di rimborsare i prestiti di terzi.

“Il denaro alla fine proveniva dai clienti FTX”, ha detto Wang. “Abbiamo detto pubblicamente che non avremmo utilizzato i fondi dei clienti in questo modo.”

Alla domanda su chi intendesse con “noi”, Wang ha risposto semplicemente: “Sam”.

Video: FTX: la leggenda di Sam Bankman-Fried | Pellicola FT

Leave a Comment