Il governo potrebbe conferire capitale agli assicuratori generali PSU nel quarto trimestre in base alle prestazioni

Il Ministero delle Finanze prenderebbe in considerazione un’iniezione di capitale in tre compagnie di assicurazione generale del settore pubblico in perdita sulla base della loro performance finanziaria di nove mesi. L’infusione, se necessaria, verrà effettuata nel quarto trimestre dell’anno finanziario in corso, dicono le fonti.

Secondo alcune fonti, il ministero delle Finanze lo scorso anno ha chiesto a tre assicuratori – National Insurance Company Limited, Oriental Insurance Company Limited e United India Insurance Company – di inseguire i profitti piuttosto che i profitti e di sottoscrivere solo buone proposte.

La revisione finanziaria darebbe un’idea dell’impatto della ristrutturazione avviata sui numeri di redditività e sul margine di solvibilità, dicono le fonti.

Il margine di solvibilità è il capitale aggiuntivo che le società devono detenere oltre agli importi dei sinistri che probabilmente dovranno sostenere. Agisce come sostegno finanziario in situazioni estreme, consentendo all’azienda di saldare tutti i sinistri.

Lo scorso anno il governo ha fornito un capitale di Rs 5.000 crore a tre assicuratori: National Insurance Company Limited, Oriental Insurance Company Limited e United India Insurance Company.

La National Insurance Company Limited con sede a Calcutta ha ottenuto la cifra più alta, Rs 3.700 crore, seguita dalla Oriental Insurance Company Limited con sede a Delhi (Rs 1.200 crore) e dalla United India Insurance Company con sede a Chennai (Rs 100 crore). Secondo alcune fonti, a queste società è stato chiesto di migliorare il loro coefficiente di solvibilità e di soddisfare il requisito normativo del 150%. Il coefficiente di solvibilità è una misura dell’adeguatezza patrimoniale. Un rapporto più elevato riflette una migliore salute finanziaria e la capacità dell’azienda di pagare i sinistri e far fronte agli imprevisti futuri e ai piani di crescita aziendale.

See also  Nides lascerà Wells Fargo per concentrarsi sul Medio Oriente

Escludendo il coefficiente di solvibilità della New India Assurance, questo indicatore chiave delle tre compagnie di assicurazione generale del settore pubblico si trovava al di sotto del requisito normativo del 150%.

Durante il 2019-20, il governo ha investito 2.500 milioni di rupie in queste tre società. È aumentato sostanzialmente fino a Rs 9.950 crore nell’anno successivo e Rs 5.000 crore nel 2021-22.

In totale, finora il governo ha investito 17.450 crore di Rs in queste compagnie assicurative per migliorare la loro salute finanziaria. Le compagnie di assicurazione generale del settore pubblico stanno attraversando diverse riforme, tra cui la ristrutturazione organizzativa, la razionalizzazione dei prodotti, la razionalizzazione dei costi e la digitalizzazione.

Per un uso efficiente del capitale e per promuovere una crescita redditizia, affermano le fonti, tutte le compagnie di assicurazione generale del settore pubblico hanno avviato una serie di riforme collegate agli indicatori chiave di prestazione a partire dal 2020-21, quando è stata effettuata la massima infusione di capitale.

Delle quattro compagnie statali di assicurazioni generali solo la New India Assurance Company è quotata in borsa, le restanti tre sono interamente di proprietà del governo.

Il governo ha già annunciato l’intenzione di privatizzare una compagnia di assicurazioni generali.

Per facilitare la privatizzazione, il Parlamento ha già approvato le modifiche alla legge sulla nazionalizzazione delle assicurazioni generali (GIBNA).

Il Ministro delle Finanze Nirmala Sitharaman nel Bilancio 2021-22 ha annunciato un programma di privatizzazione di grande portata, che comprendeva due banche del settore pubblico e una compagnia di assicurazioni generali.

“Proponiamo di intraprendere la privatizzazione di due banche del settore pubblico e di una compagnia di assicurazioni generali nell’anno 2021-22. Ciò richiederebbe modifiche legislative”, ha detto.

See also  Lo stop ai finanziamenti a termine avrà ripercussioni più forti dei rimbalzi

Leave a Comment