La maggior parte delle persone ha un rapporto malsano con il lavoro, secondo uno studio: “Enormi opportunità”

Hai la sensazione che la tua dinamica lavoro/vita sia disallineata? Non sei solo.

HP Inc. (NYSE: HPQ) ha annunciato mercoledì i risultati rivoluzionari del suo primo HP Work Relationship Index, uno studio completo che esplora le relazioni dei dipendenti con il lavoro in tutto il mondo.

Lo studio ha intervistato più di 15.600 intervistati in vari settori in 12 paesi e ha scoperto come il rapporto dei dipendenti con il proprio lavoro sia a un punto di rottura e gli effetti siano pervasivi.

LA NUOVA TENDENZA LAVORATIVA “BOREOUT” STA DANNEGGIANDO I POSTI DI LAVORO AMERICANI: ECCO COME RISOLVERE IL PROBLEMA

“C’è un’enorme opportunità per rafforzare il rapporto del mondo con il lavoro in modi che siano positivi sia per le persone che per gli affari”, ha affermato Enrique Lores, presidente e CEO di HP Inc., in un comunicato stampa.

“Come leader, dobbiamo sempre respingere la falsa scelta tra produttività e felicità”, ha anche affermato.

burnout e segretezza

“Sulla base delle informazioni provenienti da 15.000 intervistati provenienti da 12 paesi, il recente studio di HP sui lavoratori di tutto il mondo ha rivelato che solo il 27% dei lavoratori della conoscenza afferma di avere un rapporto sano con il lavoro.” (iStock / iStock)

“Le aziende di maggior successo sono costruite su culture che consentono ai dipendenti di eccellere nella loro carriera e di prosperare al di fuori del lavoro.”

Cosa sta causando la disconnessione tra i dipendenti e la loro carriera?

Lori Gottlieb, psicoterapeuta, autrice di best-seller e conduttrice del popolare podcast “Dear Therapists” con sede a Los Angeles, sta collaborando con HP per condividere questa ricerca.

Ha detto che i risultati possono sembrare sorprendenti, ma che i dati non mentono.

“Quando abbiamo un rapporto malsano con il lavoro, il nostro benessere mette a dura prova.”

“Sulla base delle informazioni provenienti da 15.000 intervistati provenienti da 12 paesi, il recente studio di HP sui lavoratori di tutto il mondo ha rivelato che solo il 27% dei lavoratori della conoscenza afferma di avere un rapporto sano con il lavoro, il che significa che dipendenti e datori di lavoro sono dalla parte dei perdenti,” Gottlieb ha detto a FOX Business.

See also  Goldman Sachs fa causa alla Malesia per un accordo di 1MDB

COME LE DIMISSIONI TRANQUILLE STANNO COSTANDO DENARO ALLE AZIENDE E DANNEGGIANDO IL MORALE DEI DIPENDENTI ESISTENTI

“Quando abbiamo un rapporto malsano con il lavoro, il nostro benessere mette a dura prova. Oltre la metà (55%) dei lavoratori infelici lotta con l’autostima e la salute mentale, il 59% è troppo stanco per perseguire passioni personali e il 62% fatica a mantenere routine sane.”

discussione d'ufficio

“Le aspettative sul lavoro sono cambiate alla grande solo negli ultimi anni – e ora è il momento di ridefinire e migliorare il nostro rapporto con il lavoro.” (iStock / iStock)

Ha inoltre osservato che quando i rapporti di lavoro sono tesi, è un male per i dipendenti e un male per gli affari.

“Quando i dipendenti non sono soddisfatti del loro rapporto con il lavoro, oltre il 71% pensa di lasciare l’azienda. Quando non sono affatto contenti, quella percentuale sale al 91%”, ha continuato.

Questo è un grande campanello d’allarme per tutti, ha suggerito.

“Le aspettative sul lavoro sono cambiate alla grande solo negli ultimi anni – e ora è il momento di ridefinire e migliorare i nostri rapporti con il lavoro”, ha detto Gottlieb a FOX Business.

“Sono qui per condividere che non sei solo, e non deve essere così.”

Anche se l’indagine è globale e su larga scala, Gottlieb ha affermato che i dati sono rilevanti e riguardano la forza lavoro in generale.

LA NUOVA TENDENZA DEL “QUIET QUITTING” SUL POSTO DI LAVORO E LE INsidie ​​PER I DIPENDENTI DI OGGI

“Vedo così tanti dei miei pazienti che lottano per cercare di ‘far funzionare tutto’, impegnandosi fino al midollo cercando di destreggiarsi tra 60 ore settimanali, con più figli, un coniuge, sport nei fine settimana e molto altro ancora, “ha rivelato.

“Prima che se ne rendano conto, hanno perso completamente la loro identità, la loro passione, la loro motivazione e le loro fonti di realizzazione.”

Ha aggiunto: “Ne siamo tutti colpevoli – me compreso – e sono qui per condividere che non sei solo, e non deve essere così”.

Suggerimenti per creare un migliore benessere sul lavoro

Per migliorare il benessere sul posto di lavoro per se stessi o per il proprio ufficio si può iniziare con una semplice conversazione, afferma Gottlieb.

“Avere una conversazione con un manager o un membro del team HR, in particolare uno della generazione più anziana, sulle aspettative sul posto di lavoro può essere intimidatorio e stimolante, ma se lo affronti nel modo giusto può davvero ripagare”, ha affermato.

Ecco alcuni suggerimenti per i dipendenti che stanno pianificando una conversazione con il proprio manager o il team delle risorse umane.

donna durante una chiamata al computer

“Prima [some employees] lo sappiano, hanno perso completamente la loro identità, la loro passione, la loro motivazione e le loro fonti di realizzazione.” (iStock / iStock)

1. Cammina prima di correre

È importante essere realistici con te stesso riguardo ai risultati se questa è la prima conversazione con il tuo manager sulle aspettative sul posto di lavoro, ha affermato Gottlieb.

SFIDA DI CARRIERA: LA RICERCA DI LAVORO NON PORTA DA PARTE? ECCO COME RIAVVIARLO VELOCEMENTE

“Potresti non abbandonare questa prima discussione con un nuovo programma di ‘lavoro da casa’, ma se continui a essere coerente con i tuoi risultati lavorativi, questa può essere una conversazione continua che si evolve per crearti maggiore flessibilità e autonomia in il futuro”, ha detto Gottlieb.

See also  Sam Bankman-Fried condannato per frode nel crollo di FTX

2. È tutta una questione di presentazione

Iniziando posizionando la conversazione come: “Ecco come puoi ottenere da me il miglior lavoro di qualità”, ha detto Gottlieb.

Mantenendo l’attenzione sul lavoro e sulla produttività, ha affermato che un capo o un manager potrebbe essere più ricettivo e in grado di presentare un caso alle risorse umane o ad altri dirigenti.

3. Conosci il tuo valore

Le persone non dovrebbero aver paura di condividere alcuni esempi dei loro risultati e di come flessibilità, autonomia e fiducia possano consentire loro di continuare a produrre lavoro di alta qualità, ha affermato Gottlieb.

discussione d'ufficio

“Per alcuni può sembrare banale, ma essere in grado di portare tutto se stesso al lavoro può essere incredibilmente vantaggioso per l’esperienza dei dipendenti.” (iStock / iStock)

Come può essere d’aiuto portare “tutta te stessa” al lavoro

È incredibilmente faticoso dover essere un tipo di persona quando sei in ufficio e un altro tipo quando sei fuori orario, ha detto Gottlieb.

“Le nostre attività quotidiane ci creano abbastanza stress: le persone non vogliono dover gestire una facciata”, ha detto a FOX Business.

“Per alcuni può sembrare banale, ma essere in grado di portare tutto se stesso al lavoro può essere incredibilmente vantaggioso per l’esperienza dei dipendenti.”

OTTIENI FOX BUSINESS IN MOVIMENTO CLICCANDO QUI

Ha rivelato che i dipendenti vogliono essere fidati e rispettati e vogliono flessibilità.

“Se riusciamo a creare un ambiente di lavoro accogliente e inclusivo, dove le idee di tutti contano e ogni dipendente si sente visto e apprezzato, la qualità della loro vita potrà migliorare notevolmente”, ha aggiunto.

Per ulteriori articoli sullo stile di vita, visitare www.foxbusiness.com/lifestyle.

Leave a Comment