La testimone Caroline Ellison afferma che Sam Bankman-Fried ha commesso “errori terribili”

Giovedì l’avvocato di Sam Bankman-Fried ha cercato di minare la testimonianza di Caroline Ellison, la testimone principale dell’accusa nel suo processo per frode penale, mentre lei continuava a insistere sul fatto che l’ex magnate delle criptovalute era dietro l’uso improprio di miliardi di dollari in denaro dei clienti presso il suo scambio FTX.

Nel corso di circa cinque ore di controinterrogatorio, l’avvocato difensore del signor Bankman-Fried, Mark Cohen, ha interrogato la signora Ellison sulla sua decisione di collaborare con i pubblici ministeri in cambio di clemenza. Le ha anche chiesto di un documento che ha inviato ai dipendenti di Alameda Research, la società di trading di criptovalute che dirigeva per il signor Bankman-Fried, che aveva dipinto un quadro delle finanze dell’azienda più roseo di quello che aveva descritto in privato.

Ma il signor Cohen non ha suscitato grandi rivelazioni o incongruenze da parte della signora Ellison, 28 anni, che ha aderito alla sua precedente testimonianza secondo cui aveva eseguito gli ordini del signor Bankman-Fried di consentire ad Alameda di attingere ai fondi dei clienti di FTX.

“Penso che siano stati errori terribili”, ha detto riferendosi alle decisioni di Bankman-Fried nell’estate del 2022, che alla fine hanno portato al collasso di FTX e Alameda.

A poco più di una settimana dall’inizio del processo contro Bankman-Fried, la signora Ellison è emersa come la testimone più forte contro di lui. Nella testimonianza davanti alla corte federale di Manhattan, ha detto ad una giuria che il signor Bankman-Fried, 31 anni, sapeva da mesi che le finanze di Alameda erano in uno stato precario e che l’azienda avrebbe avuto difficoltà a ripagare la maggior parte dei 10 miliardi di dollari che aveva preso in prestito dai clienti FTX.

La signora Ellison gestiva Alameda e usciva con il signor Bankman-Fried. Dopo il fallimento di FTX e Alameda a novembre, i pubblici ministeri federali hanno accusato Bankman-Fried di aver convogliato miliardi di dollari in depositi dei clienti di FTX ad Alameda, per poi spendere i fondi in donazioni politiche, acquisti immobiliari e altri progetti. È diventato un simbolo di arroganza e di sconsiderata assunzione di rischi nel settore delle criptovalute.

See also  Il protocollo DeFi Platypus Finance perde oltre 2 milioni di dollari in un altro attacco di prestito flash: rapporto

La signora Ellison e altri due dirigenti di alto rango della FTX, Gary Wang e Nishad Singh, si sono successivamente dichiarati colpevoli di frode e hanno accettato di collaborare con il governo.

La signora Ellison, che è stata sul banco dei testimoni per il terzo giorno, ha offerto alcune delle testimonianze più crude ed emozionanti del processo. Mercoledì, ha trattenuto le lacrime mentre descriveva l’implosione delle società del signor Bankman-Fried, dicendo che una parte di lei si sentiva sollevata dal fatto che non avrebbe più dovuto mentire per nascondere che Alameda doveva miliardi di dollari ai clienti di FTX.

Interrogata dal signor Cohen, la signora Ellison ha ammesso di aver inviato l’anno scorso un documento fuorviante ai dipendenti di Alameda che presentava una versione più ottimistica della performance della società commerciale rispetto a quella discussa con il signor Bankman-Fried.

“Sì, direi che questo documento è fuorviante riguardo al vero stato di Alameda”, ha testimoniato.

Ma la signora Ellison ha affermato di averlo fatto per mantenere alto il morale dei dipendenti di Alameda in un momento in cui il mercato delle criptovalute era sotto uno stress diffuso.

La signora Ellison ha anche affermato che dopo che il signor Bankman-Fried le ha affidato la responsabilità di Alameda nel 2021, non è stato coinvolto in molte delle decisioni importanti dell’azienda.

Per dimostrare che il signor Bankman-Fried non era pienamente consapevole di ciò che stava accadendo ad Alameda, il signor Cohen ha chiesto alla signora Ellison di un caso in cui si era resa conto che alcuni depositi dei clienti di FTX stavano atterrando nei conti bancari di Alameda. FTX aveva utilizzato Alameda per archiviare i fondi dei clienti prima di ottenere i propri conti bancari, ma aveva riscontrato un problema nel reindirizzare tali fondi.

See also  Il procuratore generale di New York fa causa a DCG, Gemini e Genesis per presunta frode crittografica da 1,1 miliardi di dollari

La signora Ellison ha detto del signor Bankman-Fried che non ricordava di “aver avuto un’impressione se fosse consapevole o meno di questo problema”. Il signor Cohen ha notato che ciò non era coerente con ciò che aveva detto ai pubblici ministeri in una precedente intervista, quando aveva detto che il signor Bankman-Fried avrebbe potuto non essere a conoscenza del problema.

La signora Ellison ha anche affermato che il signor Bankman-Fried è stato maggiormente coinvolto in Alameda entro la primavera del 2022 e che ha deciso di attingere al denaro dei clienti FTX per ripagare i finanziatori della società commerciale.

Interrogata dal signor Cohen, la signora Ellison ha detto che, nonostante le sue preoccupazioni, non si è dimessa da Alameda. Ma quando è stata nuovamente interrogata da un pubblico ministero, ha detto di aver preso seriamente in considerazione l’idea di dimettersi nei mesi precedenti l’implosione delle aziende e che il signor Bankman-Fried l’aveva convinta a rinunciare.

“Mi fidavo della sua opinione e non volevo che FTX e Alameda crollassero, e se pensava che le mie dimissioni potessero causarlo, non volevo farlo”, ha detto.

Il signor Cohen si è concentrato anche sugli eventi che circondano la decisione della signora Ellison di dichiararsi colpevole e di collaborare con i pubblici ministeri e sulle sue preoccupazioni riguardo all’utilizzo del denaro dei clienti di Alameda da parte di FTX.

La signora Ellison ha detto che gli agenti dell’FBI si sono presentati a casa dei suoi genitori lo scorso novembre dopo che FTX e Alameda erano fallite. La signora Ellison ha detto che gli agenti avevano un mandato di perquisizione che permetteva loro di sequestrare i computer che appartenevano al suo ragazzo, che in quel momento alloggiava con lei; e sua madre, Sara Fisher Ellison, economista del Massachusetts Institute of Technology. Non ha nominato il suo ragazzo ma ha detto che aveva lavorato per le attività del signor Bankman-Fried.

See also  Notizie sul mercato azionario e azionario, Notizie su economia e finanza, Sensex, Nifty, Mercato globale, NSE, BSE Notizie IPO in tempo reale

In tutto, la signora Ellison ha detto di aver avuto circa 20 incontri con i pubblici ministeri, incluso uno che è durato diverse ore lunedì, il giorno prima di salire sul banco dei testimoni.

La signora Ellison ha anche detto che, nonostante le sue preoccupazioni riguardo al fatto che Alameda prendesse in prestito miliardi di dollari in denaro dei clienti FTX, non ne ha mai parlato con nessuno tranne il signor Bankman-Fried, il signor Wang e il signor Singh.

A volte, la testimonianza della signora Ellison questa settimana si è trasformata in una guerra di logoramento tra il signor Cohen e i pubblici ministeri. Gli avvocati hanno avuto diversi colloqui con il giudice che la giuria non ha potuto ascoltare per discutere l’ammissione di alcuni reperti.

In una conversazione di mercoledì, Danielle Sassoon, un assistente procuratore degli Stati Uniti, ha detto di aver notato che il signor Bankman-Fried aveva “riso, scosso visibilmente la testa e deriso” in vari punti durante la testimonianza della signora Ellison. La signora Sassoon ha ipotizzato che potrebbe “avere un effetto visibile su di lei”, secondo una trascrizione del processo.

Il giudice Lewis A. Kaplan, il giudice che presiede il processo, ha detto di non aver visto ciò a cui si era riferita la signora Sassoon, quindi non ha voluto fare alcun commento alla giuria. Ma il giudice ha detto agli avvocati del signor Bankman-Fried di dire in privato al loro cliente che se avesse espresso qualche espressione visibile, avrebbe dovuto fermarsi.

Christian Drappi, un ex costruttore di Alameda, ha preso la parola giovedì pomeriggio dopo che la signora Ellison ha finito. Durante la sua testimonianza, l’accusa ha riprodotto una registrazione audio di una “riunione collettiva” in cui la signora Ellison ha raccontato ai dipendenti di Alameda dell’utilizzo dei fondi dei clienti di FTX e dell’imminente collasso dell’azienda.

La svolta degli eventi ha lasciato Drappi “completamente scioccato”, ha detto.

Leave a Comment