L’abbuffata di prestiti del private equity è sotto esame

Una cosa per iniziare: Caroline Ellison, la testimone principale nel processo contro Sam Bankman-Fried, ha affermato che il fondatore di FTX aveva ordinato a lei e ai suoi ex colleghi di rubare circa 10 miliardi di dollari di depositi dei clienti dall’exchange, in una testimonianza destinata a diventare un pilastro del processo. procedimento penale del governo contro l’ex magnate della criptovaluta.

Caroline Ellison
Caroline Ellison, ex amministratore delegato di Alameda Research, centro, esce martedì dal tribunale di New York, negli Stati Uniti © Bloomberg

Un invito: DD Live arriverà tra poco più di una settimana. Unisciti a noi il 17 ottobre al Biltmore Mayfair di Londra per riunire i più grandi nomi del settore fusioni e acquisizioni, private equity e finanza aziendale. Gli abbonati DD ottengono uno sconto speciale.

Benvenuti a Due Diligence, il vostro briefing su dealmaking, private equity e finanza aziendale. Questo articolo è una versione on-site della newsletter. Iscriviti qui per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta dal martedì al venerdì. Mettiti in contatto con noi in qualsiasi momento: Due.Diligence@ft.com

Nella newsletter di oggi:

  • Le tattiche del private equity sotto il controllo degli investitori

  • Warburg Pincus mantiene la vecchia scuola

  • L’ondata di cause legali UBS/Credit Suisse

L’ingegneria finanziaria del private equity è messa sotto esame

Gli investitori in fondi di private equity chiedono a gran voce di recuperare liquidità dai loro portafogli, ma la dipendenza del settore dall’ingegneria finanziaria per portare alla luce questo denaro sta creando preoccupazione.

I soci accomandanti stanno esaminando l’uso da parte del settore di complesse tecniche di ingegneria finanziaria, come prestiti a margine e finanziamenti sul valore patrimoniale netto, per estrarre liquidità dai loro investimenti, riferiscono Antoine Gara e Will Louch di DD.

Queste soluzioni tampone in un contesto di rallentamento degli accordi stanno portando a preoccupazioni che il settore si sia allontanato troppo dal semplice miglioramento delle aziende.

IL Associazione istituzionale dei soci accomandantiun ente industriale che rappresenta gli investitori di private equity, stava esaminando le strategie di prestito e redigendo raccomandazioni dettagliate, hanno detto due persone che hanno familiarità con i dettagli.

I consulenti dei grandi investitori hanno anche controllato i contratti per valutare se possono impedire alle aziende di utilizzare prestiti netti – garantiti dai loro portafogli di attività – per restituire contanti senza il loro consenso.

Il FT ha trattato da vicino molte di queste tattiche. L’anno scorso, Kaye Wiggins di DD ha rivelato le obbligazioni dei fondi collateralizzati, che hanno suscitato un piccolo scalpore nel settore.

A luglio abbiamo riportato l’utilizzo dei prestiti NAV da parte delle società di private equity per finanziare le distribuzioni di liquidità agli investitori. E il mese scorso è uscito il nostro ultimo capitolo su come le aziende impegnano asset per raccogliere liquidità e ridurre l’indebitamento delle singole aziende.

See also  Il misterioso, evirato, moderno mercato dei fondi federali

Ma aspetta, c’è di più.

Anche le società di private equity utilizzano i prestiti a margine per ottenere denaro. Molti dei più grandi nomi del settore, incluso Pietra nera, Apollo Gestione globale, Warburg Pinco E Generale atlantico hanno contratto tali prestiti negli ultimi anni, secondo i documenti depositati sui titoli.

Questi prestiti comportano grandi compromessi. Un’impresa generalmente impegna tutte le sue azioni a una banca come garanzia per un prestito che di solito ammonta al 20% della partecipazione totale azionaria. Il prestito può migliorare il tasso di rendimento interno di un investimento realizzando i profitti più rapidamente, ma è rischioso perché un forte calo del prezzo delle azioni può innescare una richiesta di garanzia.

Blackstone è stato un utente pesante. Ha preso in prestito tutte le sue azioni Bombo per ottenere un prestito di 860 milioni di dollari Citibank dopo l’offerta pubblica iniziale dell’app di appuntamenti nel 2021.

Ma una rivelazione di marzo ha mostrato che Blackstone aveva venduto milioni di azioni di Bumble e aveva rimborsato parte del prestito. Le azioni di Bumble sono scese di oltre il 40% dall’inizio di marzo. L’azienda ha inoltre preso in prestito azioni in Scendere, Cancelli industriali E Energia della viperai documenti mostrano.

Anche Apollo storicamente si è rivolta ai prestiti, impegnando le proprie azioni ADT, Spazio su scaffale, Hilton Grand Vacanze, Sinnex TD E OneMain finanziario per garantire prestiti, secondo la documentazione. Blackstone e Apollo hanno rifiutato di commentare.

Alcuni considerano tutto questo prestito rischioso. “Si tratta di una vera opportunità a breve termine, ma il dolore arriva nel momento peggiore in assoluto”, ha affermato un dirigente di private equity.

Warburg Pincus contrasta un mercato di raccolta fondi scarso

Un certo numero di società di private equity della vecchia linea, tra cui Warburg Pincus, stanno contrastando un mercato di raccolta fondi scarso.

L’azienda con sede a New York ha appena raccolto 17,3 miliardi di dollari, il più grande fondo nei suoi 57 anni di storia, unendosi a una manciata di attori affermati come Clayton, Dubilier e Rice, GTCR, CVC Capital Partners E Associati TA che hanno raggiunto gli obiettivi di raccolta fondi mentre altri hanno faticato a raccogliere fondi.

Warburg, a differenza di molti concorrenti, negli ultimi 15 anni ha resistito alla tentazione di allontanarsi dalle sue radici di private equity.

Sebbene ciò abbia significato che concorrenti come Blackstone siano cresciuti fino a oltre 10 volte le sue dimensioni espandendosi rapidamente in aree come il credito, Warburg è riuscito a evitare alcuni contrattempi come investire eccessivamente a valutazioni al naso nel 2021, quando i mercati erano vivaci.

“Siamo stati molto attenti a cercare di contrastare l’incrementalismo, lo slancio e il relativismo che si insinuano”, ha affermato l’amministratore delegato Patata fritta Kaye ha detto al FT l’anno scorso.

See also  State Bank of India: secondo UBS, il rischio che i prestiti al dettaglio non garantiti delle banche indiane diventino inaspriti è in aumento

Ci sono comunque grandi cambiamenti in corso all’interno del gruppo di acquisizione, compresi alcuni che lo spingono verso una diversificazione oltre il tradizionale private equity.

Sta raccogliendo fondi per un cosiddetto fondo di soluzioni di capitale che si concentrerà su investimenti azionari strutturati destinati a beneficiare dell’aumento dei tassi di interesse. Il mese scorso Warburg ha fondato un nuovo gruppo assicurativo chiamato Prismico che lo utilizzerà per gestire un portafoglio di investimenti di private equity.

Anche Warburg si sta occupando della pianificazione della successione. All’inizio di quest’anno ha nominato Jeffrey Perlmann come presidente, in sostituzione Timoteo Geithnerl’ex segretario del Tesoro americano, che ne sarà il presidente.

Warburg prevede che Perlman alla fine succeda a Kaye e promuova una serie di importanti affaristi nei prossimi anni.

Gli investitori del Credit Suisse vogliono indietro i loro soldi

I politici svizzeri etichettati UBSil salvataggio d’emergenza di Credito Suisse “l’accordo del secolo”. Ma gli obbligazionisti che hanno perso miliardi di dollari nel processo potrebbero avere una visione diversa.

Meno di due mesi dopo che l’acquisizione ha aiutato UBS a registrare il più grande profitto trimestrale mai registrato per una banca, le cause legali si stanno accumulando. Sono state presentate azioni legali per oltre 9 miliardi di dollari, in gran parte da parte di investitori che hanno perso terreno quando il debito del Credit Suisse è stato ridotto a zero per rendere il salvataggio più appetibile per UBS.

Manifestazione a Zurigo in marzo contro l'accordo Credit Suisse-UBS
Manifestazione a Zurigo in marzo contro l’accordo Credit Suisse-UBS ©Denis Balibouse/Reuters

FinmaLa decisione di spazzare via 17 miliardi di dollari di “obbligazioni aggiuntive di livello 1” (AT1) – una forma di debito bancario che può essere convertito in azioni o cancellato quando gli istituti di credito si trovano in difficoltà – ne ha fatto un obiettivo per gli obbligazionisti.

L’autorità di regolamentazione svizzera si trova anche ad affrontare l’ira di un altro gruppo: gli attuali ed ex dipendenti del Credit Suisse che hanno ricevuto un bonus simile agli AT1 e quindi hanno perso centinaia di milioni di dollari nell’acquisizione.

Finma non è sola. Anche lo stesso governo svizzero, che ha mediato l’accordo e ha introdotto una legge di emergenza per realizzarlo, si trova ad affrontare delle rivendicazioni. Studio legale Quinn Emanuel Urquhart e Sullivanche ha presentato denunce alla corte svizzera per conto di 1.000 investitori con più di 6 miliardi di dollari di partecipazioni in AT1, potrebbe compiere il passo insolito di intentare una causa contro la Svizzera entro la fine di quest’anno.

Il terzo obiettivo è la stessa UBS. Azienda britannica Pallade è sul punto di avviare un procedimento contro la banca in Svizzera e gruppi di investitori azionari del Credit Suisse sostengono davanti al tribunale commerciale di Zurigo che dovrebbero essere risarciti da UBS per l’affare negoziato.

See also  Dati dei clienti: le banche ora si preoccupano della responsabilità

L’utile trimestrale da record registrato da UBS il mese scorso potrebbe essere utilizzato contro di essa in un procedimento.

Il lavoro si sposta

  • Moelis & Co ha assunto Moath Alangariex vicepresidente di Banca nazionale sauditail ramo di investment banking di, a capo delle sue attività in Arabia Saudita.

  • Crescita del TPG ha nominato Aaron Matto come partner a San Francisco. Proviene da una società di private equity focalizzata sulla tecnologia La vera capitale del vento.

  • EQT ha assunto Marteen de Jong E Marco Braganza al suo team sanitario a capitale privato, con sede a Londra. Aderiscono da Moelis e Partner europei Sunrispettivamente.

  • Investec ha assunto Banca della Prima Repubblica‘S Olivia Deroy per un ruolo di creazione e gestione delle relazioni nel suo nuovo team di private equity statunitense, con sede a New York.

  • Goldman Sachs ha assunto HSBC banchiere senior James Keller per un ruolo di debito privato, riferisce Bloomberg.

Letture intelligenti

Guerra e criptovaluta I militanti di Hamas dietro l’attacco a Israele hanno raccolto milioni in criptovalute, evidenziando come i governi abbiano lottato per tagliare tali gruppi dai finanziamenti esteri, riporta il Wall Street Journal.

È tempo di riflettere Il Giappone ha lavorato duramente per attrarre importanti attori finanziari come BlackRock, Blackstone e KKR. Ma il Paese dovrebbe guardarsi dentro per ripristinare la fiducia nel proprio mercato, scrive Kana Inagaki del FT.

Cercasi amanti del rischio Il fiorente mercato IPO dell’India dipende dagli investitori stranieri poiché i fondi nazionali rimangono cauti nel sostenere giovani imprese in perdita, riferisce Nikkei Asia.

Carrellata di notizie

Birkenstock valutata a 8,6 miliardi di dollari dopo aver valutato l’IPO a metà del range (FT)

La divulgazione della SEC modifica gli attivisti della stampa per rivelare più velocemente le grandi poste in gioco (FT)

L’ex capo finanziario della pasticceria Valerie e altri tre compaiono in tribunale con l’accusa di frode (FT)

Il personale statunitense di Deloitte ha pagato una quota maggiore delle entrate dopo aver assunto Battle (FT)

Gli investitori fuggono dall’hedge fund Pelham Capital dopo le perdite (FT)

La persona più ricca d’Australia aumenta la partecipazione nel produttore di litio, minacciando un’acquisizione da 4,3 miliardi di dollari (FT)

L’editore del Daily Mail investe nello sport in rapida crescita del padel (FT)

I gruppi di private equity britannici vendono asset a se stessi mentre le vie di uscita diminuiscono (FT)

Due Diligence è scritto da Arash Massoudi, Ivan Levingston, William Louch e Robert Smith a Londra, James Fontanella-Khan, Francesca Friday, Ortenca Aliaj, Sujeet Indap, Eric Platt, Mark Vandevelde e Antoine Gara a New York, Kaye Wiggins a Hong Kong. , George Hammond e Tabby Kinder a San Francisco e Javier Espinoza a Bruxelles. Si prega di inviare feedback a due.diligence@ft.com

Newsletter consigliate per te

Gestione patrimoniale FT – La storia interna sui promotori e gli agitatori dietro un’industria multimiliardaria. Iscriviti qui

Divulgazione completa — Tenerti aggiornato sulle più importanti novità legali internazionali, dai tribunali alle forze dell’ordine e al mondo degli affari legali. Iscriviti qui

Leave a Comment