L’ex re delle criptovalute Sam Bankman-Fried deve convincere la giuria di non essere un truffatore

NEW YORK (AP) – Per un po’, Sam Bankman-Fried ha cercato di convincere i politici e il pubblico che lui sarebbe stato il prossimo JP Morgan. Ora deve convincere la giuria che in realtà non era il prossimo Bernie Madoff.

Il processo contro Bankman-Fried, il fondatore del fallito broker di criptovalute FTX, inizierà martedì con la selezione della giuria. Si prevede che i pubblici ministeri del distretto meridionale di New York presenteranno un caso contro Bankman-Fried che dimostrerà che ha rubato miliardi di dollari dai depositi dei clienti di FTX e ha utilizzato il denaro per finanziare il suo hedge fund, acquistare immobili e guadagnare milioni di dollari. donazioni illegali per campagne elettorali a democratici e repubblicani nel tentativo di acquisire influenza sulla regolamentazione delle criptovalute a Washington.

Anche se il caso riguarderà il complicato mondo delle criptovalute, ci si aspetta che i pubblici ministeri cerchino di ridurlo ai termini più semplici per i giurati: Bankman-Fried ha preso denaro dai clienti e lo ha utilizzato in modi che non avrebbe dovuto.

“I pubblici ministeri diranno: ‘guarda dove sono finiti i soldi e come sono stati spesi'”, ha detto Michael Zweiback, co-fondatore dello studio legale Zweiback, Fiset e Zalduendo LLP ed ex procuratore federale. “Questo caso riguarda meno investimenti complicati e tutto una frode di varietà da giardino.”

Prima che FTX crollasse e dichiarasse bancarotta lo scorso novembre, Bankman-Fried era una delle persone più potenti nel settore delle criptovalute. L’anno scorso “SBF” aveva un patrimonio netto stimato di 32 miliardi di dollari, almeno sulla carta. Ha interagito con ex presidenti, politici su entrambi i lati del corridoio, celebrità e amministratori delegati. Quando le aziende crittografiche più piccole hanno iniziato a implodere all’inizio del 2022, Bankman-Fried ha detto al pubblico che avrebbe contribuito a sostenere il mercato, stimolando il confronto con JP Morgan.

See also  Il rally dei prezzi di Bitcoin (BTC) è in pericolo? Segnale minaccioso di surriscaldamento da tenere d'occhio

Il 31enne Bankman-Fried ha fondato FTX nel 2019 ed è cresciuta rapidamente. Figlio di professori dell’Università di Stanford, noto per giocare al videogioco “League of Legends” durante le riunioni, Bankman-Fried ha attirato investimenti dalle più alte sfere della Silicon Valley. FTX è diventato rapidamente il secondo broker di criptovalute più grande dietro Binance.

Bankman-Fried e la sua cerchia ristretta di dirigenti gestivano il loro allora crescente impero crittografico dalle Bahamas, nel complesso di appartamenti di lusso di Albany, dove celebrità come Tiger Woods e Justin Timberlake hanno case per le vacanze.

FTX aveva effettivamente due linee di business: un brokeraggio in cui i clienti potevano depositare, acquistare e vendere asset di criptovaluta sulla piattaforma FTX, e un hedge fund affiliato noto come Alameda Research, che assumeva posizioni altamente speculative in vari investimenti in criptovalute. Mentre Alameda ha iniziato ad accumulare perdite durante il declino del mercato delle criptovalute dello scorso anno, i pubblici ministeri sostengono che i fondi diretti da Bankman-Fried siano stati spostati dai conti dei clienti di FTX ad Alameda per tappare i buchi nel bilancio dell’hedge fund.

Il castello di carte costruito da Bankman e dai suoi luogotenenti è crollato all’inizio di novembre, quando sono emerse notizie sullo stato del bilancio di Alameda. Gli investitori spaventati, che avevano già visto diverse società di criptovalute crollare durante l’anno, hanno rapidamente ritirato i loro soldi da FTX e in pochi giorni l’azienda è fallita.

John Ray III, l’esperto di ristrutturazione incaricato di risanare FTX in bancarotta, ha descritto le condizioni all’interno di FTX come peggiori di quelle di Enron, a lungo considerata il punto di riferimento per il comportamento illecito aziendale nella cultura popolare.

See also  Crypto News Digest di U.Today Di U.Today

Si prevede che Bankman-Fried si troverà faccia a faccia con i suoi ex luogotenenti della FTX per la prima volta dal suo crollo. Molti di loro hanno accettato di dichiararsi colpevoli di crimini minori in cambio della testimonianza contro di lui. Ciò include Caroline Ellison, che era l’amministratore delegato di Alameda e la fidanzata occasionale di Bankman-Fried, così come il co-fondatore di FTX Gary Wang.

Ryan Salame, un altro alto dirigente di FTX, si è dichiarato colpevole il 7 settembre di aver fornito contributi illegali alla campagna elettorale dei repubblicani per conto di Bankman-Fried, che stava pubblicamente fornendo contributi ai democratici. Non è noto se Salame testimonierà contro Bankman-Fried.

Si prevede che Ellison sarà il testimone principale dell’accusa. È probabile che i pubblici ministeri contino su di lei per dimostrare che il crollo di FTX non è stato dovuto a pochi errori, come sostiene Bankman-Fried, ma a una frode. In precedenza ha affermato in una dichiarazione tramite i suoi avvocati che sapeva che incanalare i soldi dei clienti FTX ad Alameda era sbagliato.

“Mi aspetto che il governo sarà in grado di dimostrare che Bankman-Fried sapeva che quello che stava facendo era sbagliato, ed ecco le persone nella stanza che possono corroborare quella storia”, ha detto Christine Adams, ex procuratore federale e partner presso Adams, Duerk e Kamenstein.

Si prevede che la difesa sosterrà che, sebbene Bankman-Fried abbia commesso alcuni errori, gli errori non equivalgono a frode e FTX è stata solo l’ultima vittima nel vasto crollo del mercato delle criptovalute lo scorso anno. Fino a quando il giudice che presiedeva il caso non gli aveva tolto i privilegi informatici, lo stesso Bankman-Fried ha passato mesi a contattare i giornalisti e a postare sui social media per spiegare le sue azioni.

See also  i salari e i prezzi al consumo hanno continuato a salire?

“Senti, ho fatto un casino”, ha detto in un’intervista a distanza con Andrew Ross Sorkin del New York Times alla fine dell’anno scorso.

Bankman-Fried è stato estradato dalle Bahamas a New York a dicembre. Prima che gli fosse revocata la cauzione, a Bankman-Fried era stato permesso di vivere con i suoi genitori nella loro casa di Palo Alto, in California, con regole rigide che limitavano il suo accesso ai dispositivi elettronici. A Bankman-Fried è stato ordinato di essere incarcerato dopo che il giudice Lewis A. Kaplan ha affermato che c’erano probabili motivi per credere che stesse cercando di manomettere potenziali testimoni, incluso Ellison, nel caso.

In generale, il settore delle criptovalute non si è ancora ripreso dal crollo di FTX. Il prezzo di Ethereum e Bitcoin, le due criptovalute più utilizzate, è ancora in calo di due terzi rispetto a un anno fa e il volume degli scambi di criptovalute è la metà di quello che era. Il mercato degli NFT, oggetti digitali artificialmente scarsi destinati a creare versioni digitali uniche di cimeli o fotografie, è quasi evaporato. Secondo NonFunible.com, oggi vengono scambiati circa 3.000 NFT al giorno, rispetto agli oltre 40.000 al giorno di un anno fa.

Anche gli ex concorrenti di Bankman-Fried si trovano ad affrontare il proprio controllo legale. Quest’estate la Securities and Exchange Commission ha presentato accuse contro Binance e il suo fondatore Changpeng Zhao simili alle accuse contro FTX, inclusa la commistione dei fondi dei clienti con gli investimenti dell’azienda. Anche Coinbase, l’exchange di criptovalute quotato in borsa, è stato accusato dalla SEC di violazioni dei titoli.

___

Il reporter di AP Larry Neumeister ha contribuito a questo rapporto da New York.

Leave a Comment