Sam Bankman-Fried ha rubato i fondi dei clienti dall’inizio di FTX, ha detto alla giuria il cofondatore dell’exchange

NEW YORK (AP) – Sam Bankman-Fried ha autorizzato l’uso illegale dei fondi e dei beni dei clienti di FTX per colmare le lacune finanziarie di un hedge fund affiliato fin dai primi giorni dell’exchange, ha detto venerdì il co-fondatore di FTX Gary Wang davanti a una giuria di New York, mentre i pubblici ministeri insistevano sul fatto che Bankman-Fried fosse la mente dietro una delle più grandi frodi nella storia degli Stati Uniti.

Alla fine, le perdite dell’hedge fund Alameda Research sono diventate così grandi che non c’era più modo di nasconderle, ha detto Wang nel suo secondo giorno di testimonianza.

“FTX non andava bene”, ha detto Wang, riferendosi all’ormai famigerato tweet che Bankman-Fried ha scritto solo pochi giorni prima che l’exchange dichiarasse bancarotta nel novembre 2022.

I pubblici ministeri sostengono che Bankman-Fried, 31 anni, ha rubato miliardi di dollari a investitori e clienti per finanziare uno stile di vita lussuoso alle Bahamas e acquistare l’influenza di politici, celebrità e pubblico.

Wang era il responsabile della tecnologia di FTX e fa parte di quella che è stata definita la “cerchia ristretta” dei dirigenti di FTX che hanno accettato di testimoniare contro Bankman-Fried in cambio di clemenza nei loro procedimenti penali. Si prevede che finirà la sua testimonianza martedì. Wang si è dichiarato colpevole di frode telematica, frode su titoli e merci come parte del suo accordo con i pubblici ministeri.

I pubblici ministeri sperano che Caroline Ellison, ex amministratore delegato di Alameda ed ex fidanzata di Bankman-Fried, prenda posizione martedì.

Wang e Bankman-Fried hanno fondato Alameda nel 2017, per poi fondare FTX nel 2019.

See also  È una buona idea togliere il capitale dalla tua casa? Ecco cosa dicono gli esperti.

Wang ha detto alla giuria che, sotto la direzione di Bankman-Fried, ha inserito un codice nelle operazioni di FTX che avrebbe dato ad Alameda Research la possibilità di effettuare prelievi quasi illimitati da FTX e avere una linea di credito fino a 65 miliardi di dollari. Inizialmente ad Alameda furono concessi questi privilegi perché l’hedge fund era il principale market maker per i clienti di FTX nei primi giorni dell’exchange.

Alameda ha approfittato fin dall’inizio delle sue capacità di prelievo illimitate e delle sue linee di credito, ha detto Wang, sotto forma di criptovalute e dollari. Inizialmente era solo qualche milione di dollari ma è cresciuto nel corso degli anni.

“Ha ritirato più fondi di quelli che aveva in borsa”, ha detto Wang, aggiungendo che il denaro ritirato “era denaro proveniente dai clienti (FTX).”

La relazione era effettivamente una strada a doppio senso, in cui l’exchange poteva aiutare l’hedge fund e viceversa poiché FTX cresceva rapidamente tra il 2019 e il 2022. A un certo punto, quando un bug tecnico fece sì che FTX avesse centinaia di milioni di dollari in titoli cartacei perdite su una particolare criptovaluta, Wang ha detto che Bankman-Fried ha ordinato che la perdita fosse spostata nel bilancio di Alameda perché la condizione finanziaria di FTX era più visibile al pubblico mentre il bilancio di Alameda non lo era.

I profondi legami finanziari di Alameda con FTX erano in contrasto con le dichiarazioni pubbliche di Bankman-Fried secondo cui l’hedge fund “non era diverso” da qualsiasi altro cliente di FTX.

Le perdite di Alameda hanno raggiunto i 14 miliardi di dollari nei mesi precedenti il ​​fallimento della borsa. Bankman-Fried e Wang hanno discusso le soluzioni ai problemi di Alameda nell’estate del 2022, inclusa la chiusura dell’hedge fund, ma a quel punto era troppo tardi.

See also  Il diamante Bleu Royal, una gemma "al top della sua categoria", venduto per quasi 44 milioni di dollari all'asta di Christie's

“(Alameda) non aveva modo di ripagare questo”, ha testimoniato Wang.

FTX ha dichiarato bancarotta l’11 novembre. Wang ha testimoniato che, poche ore dopo la dichiarazione di fallimento di FTX, Bankman-Fried gli ha ordinato di inviare la maggior parte delle rimanenti attività di FTX alle autorità di regolamentazione dei titoli delle Bahamas invece che alle autorità statunitensi che gestiscono il fallimento.

Bankman-Fried ha detto che i regolatori delle Bahamas “gli sembravano più amichevoli, e sembravano più propensi a lasciargli mantenere il controllo della società rispetto agli Stati Uniti”, ha testimoniato Wang.

In seguito a questo scambio, Wang ha contattato l’FBI il 17 novembre, dicendo che sapeva che quello che aveva fatto era sbagliato e che voleva evitare una lunga pena detentiva per i suoi crimini.

Nelle dichiarazioni di apertura di questa settimana, gli avvocati di Bankman-Fried hanno affermato che Wang e altri luogotenenti di FTX non hanno svolto il proprio lavoro, inclusa la creazione di coperture finanziarie adeguate che avrebbero protetto FTX dal crollo dei prezzi delle criptovalute dello scorso anno. Hanno detto che Bankman-Fried credeva di gestire una crisi di liquidità causata dal valore delle criptovalute che è crollato di oltre il 70% e dalle critiche di uno dei suoi maggiori concorrenti che hanno causato una corsa alle sue aziende da parte dei clienti che cercavano di recuperare i loro depositi.

Venerdì, nel controinterrogatorio di Wang, gli avvocati di Bankman-Fried hanno cercato di minimizzare qualsiasi relazione speciale tra Alameda e FTX, affermando che non era insolito che entità di market-making come Alameda subissero perdite o prendessero in prestito fondi da un exchange.

See also  Google lancia nuovi strumenti basati sull'intelligenza artificiale per i medici

Leave a Comment