Ford, GM e Mercedes chiariscono la debolezza della domanda di veicoli elettrici

I massimi dirigenti di Ford, General Motors e Mercedes-Benz hanno tutti affrontato le preoccupazioni per il calo della domanda di veicoli elettrici questa settimana, mentre le principali case automobilistiche affrontano perdite e guerre sui prezzi in un contesto di spinta dei veicoli elettrici che non sono acquistati da un numero sufficiente di consumatori.

L’amministratore delegato della Ford Jim Farley

Jim Farley

Il CEO di Ford Jim Farley partecipa alla presentazione della Red Bull Racing della nuova vettura di Formula 1 del team durante un evento di lancio a New York City il 3 febbraio 2023. (Ed Jones/AFP tramite Getty Images/Getty Images)

Giovedì, Ford ha ritirato le previsioni sui risultati dell’intero anno, citando “l’incertezza” sul suo accordo provvisorio con la United Auto Workers e ha avvertito della continua pressione sui veicoli elettrici poiché i clienti sono restii a pagare un premio per i veicoli elettrici rispetto ad altri modelli.

“È stata sicuramente una situazione impegnativa”, ha dichiarato il CEO di Ford, Jim Farley, durante la conferenza sugli utili del terzo trimestre della società, dopo aver registrato perdite maggiori del previsto sui veicoli elettrici. “In effetti, la nostra attività non è mai a corto di sfide, soprattutto in questo momento con l’evoluzione del mercato dei veicoli elettrici e i nuovi concorrenti globali provenienti dalla Cina, nonché le innovazioni tecnologiche.

IL DIPARTIMENTO DEL TESORO DEGLI STATI UNITI CONSENTE UN CREDITO D’IMPOSTA DI 7.500 DOLLARI SUI VEICOLI ELETTRICI COME SCONTO PUNTO VENDITA A PARTIRE DA GENNAIO

See also  Israele rifiuta il cessate il fuoco; come la tecnologia interferisce con i nostri sensi: NPR
Ticker Sicurezza Scorso Modifica Modifica %
F FORD MOTOR CO. 9.98 -1.38 -12,10%

“Un ottimo prodotto non è più sufficiente nel settore dei veicoli elettrici”, ha continuato Farley. “Dobbiamo essere totalmente competitivi sui costi.”

Ha aggiunto che, per i consumatori, “l’accessibilità economica è un problema” quando si tratta di veicoli elettrici.

L’amministratore delegato della General Motors, Mary Barra

L'amministratore delegato di GM Mary Barra

Mary Barra, CEO di General Motors Co., durante un’intervista a Bloomberg Television a New York il 16 febbraio 2023. (Victor J. Blue/Bloomberg tramite Getty Images/Getty Images)

Martedì GM ha ritirato le sue previsioni sugli utili per il 2023 e l’amministratore delegato Mary Barra ha affermato che la casa automobilistica rallenterà il lancio di diversi modelli di veicoli elettrici pianificati per ridurre i costi.

“Stiamo riducendo i nostri costi fissi di 2 miliardi di dollari al netto degli ammortamenti all’uscita dal 2024”, ha scritto Barra in una lettera agli azionisti. “Stiamo anche moderando l’accelerazione della produzione di veicoli elettrici in Nord America per proteggere i nostri prezzi, adeguarci alla crescita più lenta della domanda a breve termine e implementare l’efficienza ingegneristica e altri miglioramenti che renderanno i nostri veicoli meno costosi da produrre e più redditizi”.

Ticker Sicurezza Scorso Modifica Modifica %
GM MOTORI GENERALI CO. 27.32 -1.24 -4,34%

Il giorno successivo, GM e Honda hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in cui annunciavano la fine di una partnership da 5 miliardi di dollari per sviluppare insieme veicoli elettrici a prezzi accessibili, appena un anno dopo aver lanciato l’iniziativa.

IL PRODUTTORE DI BATTERIE AVVERTE CHE LA DOMANDA DI VEICOLI ELETTRICI POTREBBE RALLENTARE MENTRE LA PARTNERSHIP GM-HONDA SI SCIOGLIA

GM ha anche preso la decisione all’inizio di questa settimana di rinviare uno stabilimento di camion elettrici da 4 miliardi di dollari nel Michigan.

See also  Milioni di airbag devono essere richiamati negli Stati Uniti. E l’Europa?

Il direttore finanziario della Mercedes-Benz Harald Wilhelm

Il direttore finanziario della Mercedes Harald Wilhelm

Harald Wilhelm, direttore finanziario di Mercedes-Benz Group AG, durante la conferenza stampa sui risultati annuali della casa automobilistica a Stoccarda, Germania, 17 febbraio 2023. (Ben Kilb/Bloomberg tramite Getty Images/Getty Images)

Mercedes-Benz ha riferito questa settimana che i suoi utili del terzo trimestre sono diminuiti poiché i margini sui veicoli elettrici sono rimasti inferiori a quanto precedentemente ipotizzato.

Ticker Sicurezza Scorso Modifica Modifica %
MBGAF GRUPPO MERCEDES-BENZ AG 59.14 -1,55 -2,55%

Il capo finanziario di Mercedes-Benz, Harald Wilhelm, ha osservato durante una telefonata con gli analisti che alcuni attori tradizionali stanno vendendo veicoli elettrici a un livello di prezzo inferiore a quello dei veicoli con motore a combustione interna, nonostante i costi di produzione più elevati, affermando: “Non riesco a immaginare che l’attuale status quo sia pienamente sostenibile per tutti.

ELON MUSK DICE CHE È PREOCCUPATO PER IL ‘AMBIENTE DI TASSI DI INTERESSE ALTO IN CUI CI TROVIAMO’

“Direi che questo è uno spazio piuttosto brutale.”

L’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk

Elon Musk

Elon Musk, CEO di SpaceX e Tesla e proprietario di Twitter partecipa alla conferenza Viva Technology dedicata all’innovazione e alle startup presso il centro espositivo Porte de Versailles a Parigi il 16 giugno 2023. (REUTERS/Gonzalo Fuentes/Foto Reuters)

Le case automobilistiche rivali stanno cercando di sfidare il gigante dei veicoli elettrici Tesla, che domina l’arena e quest’anno ha apportato diverse riduzioni di prezzo ai veicoli per mantenere il costo delle sue auto competitivo per i consumatori.

Ticker Sicurezza Scorso Modifica Modifica %
TSLA TESLA INC. 205,76 -6.66 -3,14%

Nella conferenza sugli utili della società della scorsa settimana, il CEO di Tesla Elon Musk ha espresso le sue preoccupazioni sul fatto che gli alti tassi di interesse stiano rendendo più difficile per i consumatori permettersi l’acquisto di un’auto e ha lasciato la porta aperta a ulteriori tagli dei prezzi in futuro.

See also  McDonald's incide sulla fattura dei fast food in California

Ad alcuni la prospettiva di ulteriori tagli non è piaciuta.

OTTIENI FOX BUSINESS IN MOVIMENTO CLICCANDO QUI

In una nota del giorno successivo, gli analisti di Wedbush hanno scritto: “In poche parole, definiremmo la teleconferenza di ieri sera come un ‘mini disastro’ poiché la Street voleva mettere le mani sui margini in calo e sui costanti tagli dei prezzi visti a livello globale, ma invece noi sentito da un Musk molto più cauto…”

Chris Pandolfo e Reuters di FOX Business hanno contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment